venerdì 3 luglio 2015

Due foto insolite


Sopra un'anatra alla ricerca di un parcheggio al The Space Cinema.

Sotto un cocal si aggira in bicicletta sul lungomare.



mercoledì 1 luglio 2015

Una farfalla


"Le farfalle hanno una grazia incantevole, ma sono anche le creature più effimere che esistano. Nate chissà dove, cercano dolcemente solo poche cose limitate, e poi scompaiono silenziosamente da qualche parte."
Haruki Murakami

sabato 27 giugno 2015

Quando cedo alla lentezza...


Ascoltare qualcuno che legge ad alta voce è molto diverso che leggere in silenzio. Quando leggi, puoi fermarti o sorvolare sulle frasi: il tempo sei tu che lo decidi. Quando è un altro che legge è difficile far coincidere la tua attenzione col tempo della sua lettura: la voce va o troppo svelta o troppo piano.

Così scriveva Calvino. 
Io leggo molto ma molto velocemente. Secondo qualcuno decisamente troppo.

Mi concedo molto più tempo solo quando visito qualcosa di nuovo.

Oggi vi consiglio l'antichissimo orto botanico di Padova, a cui si è aggiunta in tempi più recenti una sezione molto moderna. Una bella e lunga passeggiata nel verde ad un passo dal Santo.






La nuova sezione: il giardino della biodiversità.




Il giardino è stato inserito dall'Unesco nella Lista del Patrimonio Mondiale come bene culturale.

mercoledì 24 giugno 2015

Torre acquistasi.


Nessuno lo sa, ma a me piacerebbe acquistare una torre, possibilmente una di quelle a difesa delle coste che si trovano sparse soprattutto tra la Toscana e la Puglia. Ci passerei le vacanze o la trasformerei in una struttura turistico-ricettiva.
Se ne possedete una e la vendete, avvisatemi!


Qualche mese fa, percorrendo la strada che porta a Sermoneta (bellissimo borgo in provincia di Latina) mi sono imbattuta nella torre della foto precedente.
La sua collocazione è curiosa, pare costruita su un limitatissimo spuntone di roccia. 
In realtà, Torre Petrara, d'origine medievale, è stata semplicemente risparmiata da un intensivo sfruttamento di una cava tutt'intorno, che è arrivato a mordicchiarne le fondamenta.
Ora che la cava non è più attiva, la torre non è più né accessibile né utilizzabile.
Mi pare un risultato da idioti.
Non la si poteva preservare?

domenica 21 giugno 2015

Due attrazioni che non vi consiglio di visitare


Non mi capita sempre di spendere bene i miei soldi nelle varie escursioni e visite a monumenti e luoghi d'interesse o presunti tali.
Vi porto due esempi.
Castello di Fumone (Provincia di Frosinone): ingresso 10 euro + 1 euro se si vuole fotografare e già uno s'immagina che ci siano cose che valga davvero la pena di immortalare.
Se non fosse che qui fu imprigionato e morì Celestino V, papa che "abdicò" ed è ricordato da Dante Alighieri nella Divina Commedia, il castello resterebbe una fortezza militare riadattata a palazzetto nobile, tuttora abitato dai proprietari, come ce ne sono tanti in Italia.
La "guida" pare originaria del Bangladesh ed è inadatta al ruolo. In una ventina di minuti si esaurisce tutto il giro, compresi i giardini pensili. L'odore di stantio e di polvere che si respira all'interno delle stanze quasi impone una visita veloce.
Nelle foto che seguono l'ingresso, la prigione di Celestino, una delle stanze del piano nobile e la cucina.





Giardino di Villa Emo (Monselice - PD): ingresso 8 euro. La dimora cinquecentesca (non visitabile) è attribuita a Vincenzo Scamozzi e sorge non lontano da Monselice. È circondata da un giardino all'italiana di recente concezione, sicuramente d'ispirazione antica, in realtà strutturato negli anni Sessanta. Anche qui il giro è breve e non c'è nulla di particolarmente attraente o emozionante. Se ci si impegna esce qualche bella foto.







Recentemente avrei potuto risparmiare 19,00 euro...

sabato 13 giugno 2015

Più sicura è la nave trasportata da una corrente moderata.


Stamattina avrei voluto andare al mare... invece le nuvole mi hanno fermato.


Vi lascio con le immagini del Museo delle Navi Romane di Nemi (Provincia di Roma - Area dei Castelli Romani) realizzato nel 1935 per ospitare gli scafi delle navi dell'imperatore Caligola ritrovate all'interno del lago di Nemi.
Il Museo fu parzialmente distrutto nel 1944 a causa di un incendio in cui andarono perdute le due navi. Ora parte delle stesse sono state ricostruite e la struttura ospita vari reperti archeologici, legati anche alla presenza di un tempio di Diana in prossimità della struttura.

 

All'interno dell'edificio è stato mantenuto in due punti il basolato dell’antica Via Virbia, che all’altezza di Genzano si distaccava dalla Via Appia per raggiungere il Santuario di Diana. Una parte della via prosegue nel giardino.

 

"Evita ciò che eccede la misura e ricordati di accontentarti di poco: più sicura è la nave trasportata da una corrente moderata."

Catone

lunedì 8 giugno 2015

Un po' più libera, finalmente...


L'avvocato chiama il suo cliente più ricco in ufficio:
- Ingegner Caponi, ho due notizie da darle... una cattiva ed una pessima! La cattiva notizia è che sua moglie ha pagato ventimila euro per una fotografia che varrà qualche milione di euro fra poche settimane! 
- E questa sarebbe la cattiva notizia? Secondo me, ha fatto un ottimo investimento! E la pessima notizia quale sarebbe? 
- La fotografia ritrae lei e la sua segretaria... 

Sono tornata con un sorriso e le foto di qualche recente gita. Non ho perso l'abitudine di fare come el porzel de Sant'Antonio.


Cicogne, tartarughe e altre specie nell'Oasi di Cervara a Quinto di Treviso. 
Un posto piacevole per una bella passeggiata immersi nella natura.





lunedì 16 marzo 2015

Tosi a parte


"Il miglior partner per qualsiasi donna è un archeologo: più lei invecchia più lui la trova interessante."

Ralph Waldo Emerson




Foto della casa di Giulietta a Verona. Più uno scempio che un'attrazione. 
Ho volutamente evitato di fotografare il degrado del luogo, compresi i negozi di chincaglieria cinese da ricordo e i graffiti dei soliti writers imbecilli.
Al di là di questo Verona, Tosi a parte, merita di essere visitata.

domenica 1 febbraio 2015

Tutto inizia per caso...

Tutto iniziò con una banale richiesta...
"Potreste occuparvi voi due dell'acquisto dei mobili per i camerini del nuovo teatro?"
Io e una mia collega, con la quale non avevo mai strettamente collaborato, accettiamo. Ci prepariamo al passo documentandoci con cura e arrediamo con stile e gusto i due piani assegnatici. La strana coppia funziona alla grande, motivo per il quale a questa prima banale richiesta ne seguono molte altre...
Se non scrivo su questo blog e sono assente sui vostri è perché sono in teatro.


Vi lascio le immagini di un posto incantato - Piazzetta Betlemme di San Giovanni in Persiceto. Qui trovate la storia di questo particolare luogo che si è trasformato in un'attrazione turistica.
Credo che un intervento del genere potrebbe essere la soluzione ideale per alcuni luoghi degradati delle nostre città. 





domenica 11 gennaio 2015

Buona domenica!


Un ispettore dell'acquedotto si ferma in una casa colonica e, parlando con il fattore gli spiega che deve ispezionare il terreno per controllare l'impianto idrico.
Il vecchio contadino gli risponde: 
- "Per me va bene, ma eviti di andare in quel campo laggiù".
L'uomo, stizzito, risponde: 
- "Io ho l'autorità di andare dovunque sia necessario. La vede questa tessera? Mi permette di ispezionare qualunque luogo! Mi ha capito?"
Il contadino china la testa e va avanti con il suo lavoro.
Più tardi si sentono delle urla e si vede l'ispettore fuggire a gambe levate inseguito da un toro infuriato.
Il contadino, tranquillo, gli grida:
- "La tessera! Gli mostri la tessera!"