martedì 25 marzo 2008

Mille anni che sto qui



Ho letto quasi tutto d'un fiato il romanzo di Mariolina Venezia "Mille anni che sto qui", cent'anni di storia di Grottole, vicino a Matera.


Un veloce dipanarsi di storie di famiglie di un piccolo paese, dove l'amore con gli usi e i costumi che evolvono nel tempo, fa da filo conduttore allo svolgersi degli eventi.

"Alba muoveva i piedi e si sentiva mancare il respiro. Forse era questo l'amore di cui parlavano le sue compagne, di cui parlava Gioia nelle ore di ricreazione, quello che sarebbe arrivato senza dubbio per ognuna di loro a un certo punto della vita, l'appuntamento irrinunciabile, quello che si riconosce a prima vista senza possibilità di sbagliarsi, che ti prende, che ti solleva, sì forse era questo l'amore che ti lascia senza fiato."


L'amore che ti lascia senza fiato... per due volte l'ho provato e tante altre iniziavo a percepire qualcosa di unico e meraviglioso... è accaduto anche recentemente...

2 commenti:

  1. Di recente e non è so nulla?!?!

    RispondiElimina
  2. Di recente proprio, e sei all'oscuro di tutto? Dove hai la testa quando parlo?
    Davanti ad una fetta di tiramisù ti racconterò tutto...

    RispondiElimina