venerdì 6 giugno 2008

Conoscersi....




Da molto tempo gli uomini e le donne vivono insieme, e non si conoscono: essi non hanno, gli uni di fronte agli altri, che conoscenze falsissime o per lo meno molto vaghe ed incerte.


Alphonse Karr

Io gli uomini continuo a non comprenderli e a non conoscerli nelle loro reazioni alle mie provocazioni emotive...

8 commenti:

  1. tempo al tempo...non essere così sfiduciata.
    Buongiorno!

    RispondiElimina
  2. Reanto buongiorno a te.
    Sei una persona ottimista vedo... Ma quanto tempo?
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Due pianeti così lontani e distanti come quello delle donne e quello degli uomini, quando s'incontrano rischiano di scontrarsi semplicemente perchè estranei l'uno all'altro, ci vuole molto tempo afffinchè le abitanti del pianeta femminile e gli abitanti di quello maschile imparino a socializzare tra loro.
    baci sonia

    RispondiElimina
  4. buon giorno Kylie^^
    anche se qua piove spero che da te sia bel tempo!

    bisogna dare tempo al tempo e aspettare...ma quanto?una non ha tutto il tempo del mondo...

    visto che cmq è l'unica cosa da fare perchè non possiamo leggerne il pensiero, aspettiamo fiduciose!!...fallo anche tu^^

    e se vuoi sorridere un pò sul perchè è così difficile che uomo e donna si comprendano posso consigliarti un libro?
    si intitola "gli uomini vengono da marte, le donne vengono da Venere"...
    come si dice da noi...ti sbreghi in due dal ridere...e ti rendi conto che veniamo da due pianeti diversi!!

    un abbraccio kylie!

    RispondiElimina
  5. Cara Sonia i tuoi commenti sono sempre splendidi e pertinenti. Hai perfettamente ragione comunque, pianeti diversi cheparlano lingue differenti...
    Un abbraccio di quelli forti

    RispondiElimina
  6. Dolce Nana è un libro di cui ho sentito parlare molto ma che fatalità non mi è mai capitato tra le mani, ma io per farmi due risate sono sempre pronta!

    Starò in fiduciosa attesa di tempo migliori.

    Qui piove a secchiate in faccia... tempo che anche nel week end non migliorerà.

    Un bacione cara

    RispondiElimina
  7. Io ho un gattino... ti chiederai " cosa c'entra?"... mi sento dire spesso che il gatto non è come il cane... il cane ti dimotra apertamente il suo affetto, e attento ad ogni richiamo del padrone... il gatto in effetti no... ma lo sbaglio più grande che si possa fare è, appunto, aspettarsi che faccia le stesse cose, bisogna accettarlo per quello che è, imparare a cpire, anche se con più difficoltà, le sue manifestazioni di affetto, che, anche se sono meno evidenti, ci sono... la difficoltà sta nell'interagire con le persone, non possiamo pretendere di farle somigliare a noi, ma se impariamo a leggere fra le righe ed accettarle per quello che sono, senza porre in loro le nostre aspettative... forse rimarremo meno deluse...
    un sorriso
    Claudia

    RispondiElimina
  8. Claudia ottimo il paragone con il mondo animale...
    Hai perfettamente ragione quando dici che le persone vanno accettate per quello che sono e penso che sia giusto così, davvero.
    Buon pomeriggio cara

    RispondiElimina