martedì 10 giugno 2008

Qualcuno se ne va...




Da venerdì so che il mio attuale capo a breve andrà via.

Pensavo che la situazione non mi avrebbe più di tanto colpita, si sa i dirigenti vanno e vengono, se sei fortunato rimangono giusto il tempo di imparare il tuo nome.

Con questo capo lavoro da settembre ed il nostro rapporto è stato inizialmente difficile e diffidente soprattutto da parte sua (misogino dall'inizio alla fine), poi piano piano la fiducia e la stima è aumentata ed ora per lui non sono più un cognome, un titolo, sono solo Cristina.

Ma le cose non sono mai semplici, non è bianco o nero, ci sono tutte le sfumature intermedie e non si tratta di oggetti, si tratta di persone che convivono per ore e ore ogni giorno.

Peccato.

E adesso?

Certo in poco tempo si riempirà questo vuoto, si ricomincerà daccapo con qualcun altro...

4 commenti:

  1. noooo che brutto.. questa è la cosa che odio per purtroppo è la vita.. le cose vanno e vengono.. ed è difficile non affezionarsi.. almeno per me lo è..

    dai che quello che se ne va rimanerà sempre dentro di te.. e quello che sta per arrivare riempirà il vuoto di un'altra maniera^^ mi lo augurooo

    bacini

    RispondiElimina
  2. mi spiace x il tuo datore di lavoro che va via ma pur essendo ancora uno studente mi immagino che spesso negli uffici sia cosi.. con il rapporto di lavoro che deve essere sempre distinto da quello umano e personale, cosi che se si perde il primo ambito con il secondo le cose possono proseguire.. o no?

    saluti

    indiano

    RispondiElimina
  3. Vane io penso che al lavoro si debba stare relativamente bene, il tempo che ci passiamo è tanto, si deve trascorrerlo al meglio.
    Un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  4. Indiano grazie per la visita, passerò anche nei tuoi spazi per curiosare un pò.
    Sì negli uffici a volte non c'è molta stabilità, le mie colleghe qualche giorno fa mi hanno detto di essere preoccupate che io rimanga incinta (cosa alquanto imnprobabile) perchè le lascerei sole.
    Sembra una bestialità ma era il loro modo di dirmi che sono un buon capo anch'io.

    Un bacio e buona giornata

    RispondiElimina