domenica 28 settembre 2008

Scegliere



A volte riusciamo ad essere molto forti.

Siamo capacissimi di percorrere una strada ed andare avanti... sempre avanti.

Ma è la scelta della strada ad essere difficile.

La paura di sbagliare, l'incertezza, il rischio.

Scegliere ci provoca sempre grande apprensione.

giovedì 25 settembre 2008

Il mio tempo! Poco...




Da un pò non scrivo su questo mio blogghino che se ne sta qui tutto solo e trascurato.

Ho impiegato il mio tempo libero dividendomi tra le amiche e i miei momenti di sano ozio che nella mia vita non devono mai mancare.


Le mie amiche:

c'è quella di cui ho già parlato che ha appena concluso una storia d'Amore, è uscita con uno nuovo, è andata malissimo ed ora si tormenta per il suo disastroso rapporto con gli uomini... Non è la sola.

C'è quell'altra che ha appena terminato la stagione estiva in un chiosco al mare, fortunatamente innamoratissima ricambiata di un uomo splendido, con la quale ho la parrucchiera in comune che ci sta trasformando entrambe in bionde.

C'è quell'altra ancora che in preda ad attacchi di nervosismo inveisce periodicamente contro l'ex marito che non si sta attenendo alle disposizioni del giudice.

E io svolgo la mia attività di assistenza e conforto.

Per fortuna ho altre amiche che stanno benissimo e senza particolari problemi, con le quali gli incontri sono incontri in cui si trascorre il tempo piacevolmente.


Insomma ho avuto poco tempo per questo mio spazio, spero di rimediare e ringrazio quelli che pazientemente passano di qui.

giovedì 18 settembre 2008

La fine di una storia...




La fine di una storia genera sempre un fiume di parole.

Me ne sono ricordata ieri pomeriggio perchè la mia amica M. è venuta da me a raccontare le ultime parole del suo amore interrotto.

Parole difficili, cattive, tristi.

Parole che non si dovrebbero mai pronunciare e che invece escono come un uragano e spazzano via il bello che c'è stato.

Parole che non si possono dimenticare.

Ma alla fine è così, nessuno ricorda più che c'è stato un sentimento forte e che questo è durato per tanto tempo e ha portato felicità, si ricorda solo che è finita una storia e perchè è successo.

Non ci si stringe sul cuore per sempre a volte.

Succede.

martedì 16 settembre 2008

Sarà davvero finita?



All'inizio della primavera già sogno come sarà la mia estate, mi immagino in spiaggia, abbronzata, penso ai libri che potrò leggere, alle giornate di ferie, agli abiti leggeri...

Puntualmente le cose non vanno come dovrebbero.

Le ferie rimandate, il tempo nuvoloso, impegni di vario genere ed alla fine tutto si riduce a molte meno giornate di mare di quelle che vorrei...

Ed ogni anno mi dico che la prossima estate sarà diversa.

Ci ripenso ora, con il mal di gola dovuto al freddo preso domenica al matrimonio della mia ex collega, rendendomi conto che in un giorno mi ritrovo a passare dal costume al maglione.
E mi rendo conto che non ho scarpe adatte a queste giornate di pioggia, freddo e voglia di estate che forse è già finita.


Sarà finita davvero l'estate?

lunedì 15 settembre 2008

venerdì 12 settembre 2008

Risveglio




Solo con te, ogni giorno ti trovo nel mio mondo

se stai con me, non c'è bisogno neanche di pensare

e svegliarsi la mattina, con la voglia di parlare solo con te

e non è niente di speciale

ma questo mi fa stare bene,

solo con te solo con te,

ogni giorno ti trovo nel mio mondo se stai con me,

non c'è bisogno neanche di pensare.


Svegliarsi la mattina - Zero Assoluto




Oggi è il mio ultimo giorno di sole e mare, poi altri impegni mi allontaneranno dalla spiaggia fino a lunedì.


Auguro un meraviglioso week end a tutti quelli che passeranno di qui.

martedì 9 settembre 2008

Altri tempi.




Penso di essere una vecchia rimbambita.

Di certo appartengo ad una generazione più pudica.

Mi piace fare l'amore con dolcezza e senza fretta in un'atmosfera da luci soffuse, meglio se illuminata dalla luce di una candela (a casa mia c'è sempre qualche candela accesa...), col mio uomo in un dare e ricevere lento e con sentimento.

Tutto questo per raccontare un pò di me e per spiegare perchè certe situazioni mi fanno pensare che a volte si rovinano anche le cose più belle.

Solo una questione di età e di esperienza?

lunedì 8 settembre 2008

Un sorriso...




Sono in ferie e ho deciso di venire a Jesolo per qualche giorno.

Venendo qui ho incrociato un ragazzo in bici che stava percorrendo la mia stessa strada e si è girato a sorridermi.

L'ho guardato e ho fatto lo stesso gesto un pò stupita.

Non capitano spesso momenti così dolci tra persone incontrate per caso lungo lo stesso percorso.

Ecco, oggi uno sconosciuto mi ha regalato un sorriso...

venerdì 5 settembre 2008

Tracce di te.







Sono tornata a casa e ho scoperto ordine nel mio disordine.


Hai sistemato alcune cose alle quali io non dò importanza e che sono sempre state così sbadatamente e malamente collocate.


Ho pensato a te.


Alle tue parole ed ai tuoi gesti.


A te.



Che metti ordine nei pensieri e tra le cose.

giovedì 4 settembre 2008

Il tempo



Che giovano a quell'uomo ottant'anni passati senza far niente?
Costui non è vissuto, ma si è attardato nella vita; né è morto tardi, ma ha impiegato molto tempo per morire.


Seneca



Questa frase dovrei tenerla bene a mente.

Sono una pigrona, rimando sempre e invece dovrei pensare alla preziosità di ogni giorno vissuto.
Forse non cambierò il mondo nè lo migliorerò, ma potrò fare sempre qualcosa per me e per le persone a cui tengo.

martedì 2 settembre 2008

La mia serata...




Non sono una donna romantica, almeno non nel vero senso del termine.

Però ci sono film romanticissimi che guardo da sempre e che fanno parte della mia vita.

Oggi ne parlavo con il mio collega d'ufficio, per esempio c'è un film che entrambi non ci perdiamo ogni volta che passa in tv: L'ultimo dei Mohicani.

Eppure a vederci nessuno direbbe che siamo tipi da storie strappalacrime così...

Stasera c'è una commedia romantica che ormai conosco a memoria... Pretty woman.

Ovviamente la rivedrò volentieri, sono già pronta.

Ora portatemi la nutella!