giovedì 29 gennaio 2009

Ero io... tanto tempo fa.





Ho cercato di costruire per lui e il suo ricordo (e rimpianto, sì) una stanzetta abbastanza confortevole nel marasma dei miei pensieri. Ho cercato di murarla affinchè non avesse voglia di andare a zonzo.


Ho cercato di convincermi che nessuna donna sana e razionale può desiderare di sentirsi il suo oggetto personale e sentirne poi la mancanza. Ho provato ad augurargli buona vita senza calcolare che ce l'ho con lui, con quel suo sfacciato sorriso d'altri tempi, con le sue mani dolci, con quell'adorarmi così privato e... ingestibile. Sì, ce l'ho con lui.


Mi catturò e mi fece credere di essere libera ma ogni volta che mi allontanavo tirava i fili della ragnatela per farmi tornare da lui, senza capire che mi allontanavo perchè ero convinta di non essere importante.




Ho letto queste parole in un blog ed ho provato un brivido.

Ero io quella donna descritta così bene, in ogni particolare sentimento.

Ero io tanto tempo fa, quando amavo e venivo corrisposta a fasi alterne.

Ero io che mi lasciavo sedurre da quel fascino d'altri tempi, da modi gentili e delicati.

Ero io che non mi sentivo importante, che mi allontanavo e ritornavo perchè l'attrazione era forte.

Ero io che alla fine ho detto basta.

43 commenti:

  1. Ben levata, Kylie. Sai, mi ci sono ritrovata anch'io in quelle parole. Per fortuna appartengono ad un passato molto lontano. Ogni tanto ritorna la notalgia per quell'amore che, oggi lo capisco, ha riguardato solo me. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. puoi sempre prendere un caffe dopo il bicchere di acqua calda
    ciao
    erre

    RispondiElimina
  3. Rimango sempre perplesso dai pensieri nascosti delle donne. Sarà che non li capisco o forse sono troppo pigro ed egoista per cercare di capirli. Chissà...

    Un saluto Kylie:-)

    RispondiElimina
  4. vedo la cosa in una prospettiva diversa,
    molte volte ho amato e quando lei si allontanava tiravo i fili, mi agitavo avevo paura di perderla...e poi indovina? lho persa...

    chissa se imparerò mai che bisogna fare per piacervi..


    Yubal

    RispondiElimina
  5. Serenella per fortuna gli amori così tormentati sono un lontano ricordo.
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. Erre54 grazie per il consiglio!
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  7. 3my78 siamo sicuramente complicate ma a volte ti assicuro che soffriamo molto.
    Un bacio

    RispondiElimina
  8. Yubal io penso che non serva fare giochetti strani... molte di noi amano con grande semplicità e spontaneità.

    Un bacio

    RispondiElimina
  9. XPX non preoccuparti, ora sto davvero molto meglio.
    Un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  10. Puoi sempre decidere come hai già fatto, a quanto leggo, che meriti di più.

    RispondiElimina
  11. siamo un po' tutte le donne... in un momento che non va... in un momento in cui ritroviamo la forza di lottare per noi stesse

    RispondiElimina
  12. Molte volte, nelle storie altrui (descritte così sentitamente) possiamo trovare briciole di noi stessi. Addirittura raccogliamo parti di noi che -volontariamente o meno- avevamo dimenticato.
    È questo il bello degli attimi altrui: la capacità di specchiare un riflesso del nostro io più intimo.

    RispondiElimina
  13. premio per te sul mio blog musicale.

    RispondiElimina
  14. mm e se meglio commento ihihi^^..

    un abbraccioneee.. ahh l'amore l'amore...

    c'è un premio per te nel mio blog^^.. bacioniii

    RispondiElimina
  15. Sei stata brava a mollare...

    Ho aperto un nuovo blog.

    Perchè? Sorpresa...

    RispondiElimina
  16. Sei una donna sensibile e sicuramente carica di tante positività, tanto da essere notata. Qualcuno saprà un giorno corrispoderti. Te lo auguro con tutto il cuore.

    RispondiElimina
  17. Ciao! Vorrei proporti uno scambio link, se sei d'accordo contattami.
    [Re]write di Giovanni Greco
    http://www.giovannigreco.eu

    RispondiElimina
  18. eri te..tanto tempo fa..
    chissà quante altre ragazze non ne sono ancora uscite...non hanno avuto il coraggio di dire basta ed iniziare a vivere..come hai fatto te..
    brava..
    un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Daniele, forse è meglio restare da sola?
    Scherzo, ho superato ogni problema ora, la mia vita è serena così.
    Un bacio

    RispondiElimina
  20. Pupottina sì di solito riusciamo a reagire con grande forza per fortuna.
    Un abbraccio cara e buon week end a te!

    RispondiElimina
  21. Vitaedamore a me capita spesso di riconoscermi nelle storie o nelle emozioni che altri descrivono, anche per questo mi piace leggere.
    In questo caso sono andata con i ricordi ad una relazione trascorsa e ho compreso la sofferenza di chi stava scrivendo.

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  22. Darjo da quando ti conosco mi hai "consegnato" più di un premio, non posso che ringraziarti per la tua dolcezza ed il tuo affetto.
    Un bacino

    RispondiElimina
  23. Hola Vane, qué tal? Grazie cara per il premio, sei sempre un tesoro!
    Un abbraccio di quelli forti e buon week end!

    RispondiElimina
  24. Stella un nuovo blog? Un nuovo impegno quindi, verrò a trovarti con piacere.
    Un bacione

    RispondiElimina
  25. Peppe grazie per i complimenti, sei un tesoro.
    Ho anche dei capelli alla spettinata e via che si fanno notare in ogni caso...
    Spero che ti vada tutto bene.
    Un bacione

    RispondiElimina
  26. Giovanni Greco benvenuto in questo mio spazio, verrò a trovarti sicuramente, grazie per l'invito!
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  27. Ale se avessi continuato mi sarei davvero fatta solo male.
    Anche se mi chiedeva di non lasciarlo non mi sono fatta impietosire, dopo un anno ha sposato un'altra. Direi che ho fatto la scelta migliore!

    Un bacino e buon week end!

    RispondiElimina
  28. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  29. Ti capisco perchè in parte mi ci riconosco anche io... l'importante è riuscire a dire basta prima che ci si faccia (da soli) troppo male.
    Buona settimana

    RispondiElimina
  30. buona domenica!

    ^______________^


    p.s. com'è stato Sette anime? voglio il tuo parere... ciao... ;-)

    RispondiElimina
  31. Anch'io ho scritto un post su quella che ero.....

    RispondiElimina
  32. Radiconcini, benvenuta. Non conosco la tua storia ma ti assicuro che a volte per stare davvero bene con noi stesse è meglio lasciar perdere.
    Un bacio

    RispondiElimina
  33. Luisia io spero che tu sia fuori da una storia come questa.

    Un abbraccio di quelli forti e buona serata!

    RispondiElimina
  34. Pupottina grazie cara! Spero che il tuo week end sia stato splendido.
    Un bacione

    RispondiElimina
  35. Stellavale il fatto che parli al passato mi solleva, perchè immagino che sia qualcosa di superato ormai.
    Un bacione cara

    RispondiElimina
  36. Leggerti, ora... qui... mi aiuta a comprendere... cose che dal mio punto di vista non ho mai compreso del tutto... gesti che ho disprezzato... e che ora vorrei poter riavere ancora una volta... per apprezzarne tutto il valore...
    Un bacio... sfiorato

    RispondiElimina
  37. Maurizio sai a volte si riesce a soffrire davvero molto e si arriva a chiudere il cuore.
    Questo non significa che però non si possa amare intensamenre ancora, solo che ci vuole tempo prima che le ferite siano rimarginate.
    Un bacio a te

    RispondiElimina
  38. Diventa qualcosa di insano, che sai che ti fa male, da cui ti vuoi allontanare, ma che si ripresenta a fasi alterne nella tua vita.
    Dire basta è importante. Ma credo che capiti a tutti solo dopo una buona dose di sofferenza e patimenti.
    La cosa importante è capire che non è amore, ma una forma alterata di qualche sentimento.
    Chi ama non ingabbia, non fa doppi-giochi, non pone limiti

    RispondiElimina
  39. Rainwoman hai ragione, chi ama lo fa col cuore senza tante storie.
    L'importante è amare una donna alla volta.

    Un abbraccio forte cara e buona serata!

    RispondiElimina
  40. "Ero io che non mi sentivo importante, che mi allontanavo e ritornavo perchè l'attrazione era forte."

    Ehm, cara Kylie...mica eri solo tu: ero pure io...

    RispondiElimina