giovedì 15 gennaio 2009

La solitudine d'Amore


Il mio cuscino mi guarda di notte

con durezza come una pietra tombale;

non avevo mai immaginato che tanto amaro fosse

essere solo

e non essere adagiato nei tuoi capelli.



Federico Garcia Lorca

47 commenti:

  1. Farò della mia anima uno scrigno
    per la tua anima,
    del mio cuore una dimora
    per la tua bellezza,
    del mio petto un sepolcro
    per le tue pene.
    Ti amerò come le praterie amano la primavera,
    e vivrò in te la vita di un fiore
    sotto i raggi del sole.
    Canterò il tuo nome come la valle
    canta l'eco delle campane;
    ascolterò il linguaggio della tua anima
    come la spiaggia ascolta
    la storia delle onde.

    ~ Kahlil Gibran ~

    RispondiElimina
  2. Le tue parole m'hanno fatto venir in mente "Canzone" del buon Blasco ...

    RispondiElimina
  3. XPX non ci avevo pensato.
    Un abbraccio e buon giovedì!

    RispondiElimina
  4. E poi la notte porta a galla sempre tanti pensieri... E' un'arma a doppio taglio.
    Buona giornata:-)

    RispondiElimina
  5. bellissima!
    la poesia è una consolazione, un'emozione, una riflessione sull'animo umano....

    quanto è brutto perdere chi si ama!

    RispondiElimina
  6. * Asterix: wow! si procede a suon di parole poetiche!

    RispondiElimina
  7. Kylie, non conoscevo questi versi....sono bellissimi. Emh....Asterix...non conoscevo nemmeno quelli che hai riportato tu. Posso farne un post, con dovuta citazione dell'autore? Grazie.
    Lindy-serenella

    RispondiElimina
  8. Sono tornata^_^
    grazie della tua presenza...

    è stato importante^^

    grazie cara confinante!

    RispondiElimina
  9. Poesia bellissima...anche se mi ha un po' intristito... Dai, è già passata!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. ho letto ora l'augurio di buon anno che hai lasciato sul mio blog, contraccambio e ...faccio scoperta gradita del tuo piccolo angolo rosa davvero accogliente
    Paterpan/Patri

    RispondiElimina
  11. 3my78 penso che tu abbia ragione, è nella solitudine della notte che arrivano i pensieri più tristi.
    Un bacio

    RispondiElimina
  12. Pupottina ho tempo per riflettere di tante cose e prendo ispirazione da poesie come questa.
    Hai visto Asterix?
    Un animo poetico.

    Baci

    RispondiElimina
  13. Serenella sono parole emozionanti, e Asterix ci ha messo del suo per rendere il post speciale.

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  14. Nana ero preoccupata, ti scriverò presto così ci aggiorniamo.
    Un bacino

    RispondiElimina
  15. Luisia non intristirti! Pensa che in fondo sono parole di chi tanto ama!

    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  16. Patri ciao e benvenuta. Ogni tanto vengo nel tuo blog, ma non commento, sono una lettrice silenziosa.

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  17. Auè ma mi devo preokkupare?

    RispondiElimina
  18. Peppe di cosa? Del cuscino che mi guarda di notte?
    Tranquillo, va tutto bene.
    Un bacione

    RispondiElimina
  19. E il deserto nel quale mi ritrovo,
    ricordo che è stata la mia culla,
    è stata la mia casa,
    domani la mia tomba…
    e in fondo è sempre quì che mi sono ritrovato
    dopo la lunga corsa affannata ad inseguire il vento,
    nei miei occhi [...]

    RispondiElimina
  20. Comprati un copriletto.
    Ciao bella

    RispondiElimina
  21. Asterix grazie per questo dolce commento!
    Un abbraccio di quelli forti e buon week end!

    RispondiElimina
  22. Daide sai che in fondo hai ragione?
    Io sono più che freddolosa...

    Un bacione

    RispondiElimina
  23. amare perchè imbevute di tante lacrime..
    un abbraccio
    buon week end

    RispondiElimina
  24. Lo adoro..... è semplicemente uno dei più grandi.... Cmq io sto bene, tu come stai?

    RispondiElimina
  25. beh, se sono i capelli di uno str=n=o, allora meglio il cuscino pietrificato. tanto più che molti i capelli non ce li hanno neanche e allora l'alternativa sarebbe stata comunque tra cuscino pietrificato e boccia da biliardo...

    RispondiElimina
  26. Versi intensi e pure quelli di asterix.

    RispondiElimina
  27. è bellissiam e con quel goccio di malinconia fa rattristare pure me..
    pensare di dormire sempre su quel cuscino, non poter dormire accanto a lui..:(

    un abbraccio

    RispondiElimina
  28. Ciao, scusami per l'assenza ma ho seri problemi a casa. A presto.

    RispondiElimina
  29. È la seconda volte che lo scrivo, questa sera, ma potrebbero essere mie parole.
    Non sai quanto sono in sintonia.

    RispondiElimina
  30. Daniele grazie per la visita, un bacio.

    RispondiElimina
  31. Ale grazie, sei sempre molto dolce. Un bacino

    RispondiElimina
  32. ReAnto ciao caro e buona settimana!

    Baci

    RispondiElimina
  33. Rainwoman forse ho scelto una poesia triste, però mi piaceva.
    Sto bene, sono solo molto occupata e ho poco tempo per i blog.
    Un bacione

    RispondiElimina
  34. Maurizio Pratelli benvenuto in questo spazio.
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  35. Amaryllisa Lorca era gay chissà a chi pensava...

    Un abbraccio forte e buona giornata!

    RispondiElimina
  36. Darjo il mio week end è stato intenso, spero che il tuo sia stato altrettanto speciale.
    Un bacino

    RispondiElimina
  37. Stella abbiamo scoperto che Asterix è un poeta!
    Un abbraccio forte cara

    RispondiElimina
  38. Vitaedamore ho visto che hai da poco aperto il blog, se ti senti giù è un buon modo per sfogare i tuoi pensieri e vederli da una prospettiva diversa.

    Un abbraccio e benvenuta qui.

    RispondiElimina
  39. LaMimo infatti è la nostalgia che ci rende tristi a volte.

    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  40. Peppe spero che si risolva tutto nel migliore dei modi. Stai tranquillo, un abbraccio

    RispondiElimina
  41. Pupottina grazie cara e buona settimana a te! Un bacione

    RispondiElimina