venerdì 13 febbraio 2009

E' giusto comunicare l'esistenza del blog al proprio partner?



Sono stata contattata via mail pochi giorni fa da un uomo con cui ho avuto una brevissima relazione.

Era passato in questo blog e si era riconosciuto in alcuni vecchi post dove parlavo male di una persona di sesso maschile.

A parte il fatto che non era lui il protagonista dei post, e se si è riconosciuto in uno stronzo c'è di che riflettere, in ogni caso mi rimane il dubbio che l'averlo informato dell'esistenza del blog sia stato un errore.

In fondo questo è uno spazio intimo, dove riporre pensieri e parole che fanno parte di me, senza dover rendere conto a nessuno.

E voi?

Avete informato mogli, mariti, compagni, morosi, amanti... dell'esistenza del vostro blog?

Con che risultati?

60 commenti:

  1. Ben levata, Ktlie. Sai la mia avventura con il blog, il primo, quello scolastico, è iniziata grazie a mio marito. Lui me lo ha creato, quasi facendomi una sorpresa. Poi io ho continuato e gli ho raccontato di averne aperto un altro. Tranquillamente, qualche volta legge, sa che parlo anche di lui, di poesie, delle mie letture. In realtà colui che aleegi nei miei post è un altro, un amore di gioventù, un amore tiste. Non so come reagirebbero entrambi. Ma lo spazio è nostro. Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Lo sa solo mia moglie; per il resto preferisco l'anonimato ...

    RispondiElimina
  3. mio marito l'ha scoperto ,avevo lascito l'icona aperta, e in un post parlavo proprio di lui .http://erremax.blogspot.com/2009/01/perch-uno-deve-contestare-il-fatto-che.html

    siccome lo leggono diversi miei amici preferisco stare sul vago.ma la decisine e di fane uno anonimo anonimo e dire quello che mi pare..e' un diario personale o no' E ALLORA SIA

    RispondiElimina
  4. Anonimato totale. Soprattutto per come è strutturato il mio blog. Per lo più parlo di sensazioni e pensieri miei. Un "diario di bordo" per l'appunto.
    Oddio il problema non si pone granchè, essendo single, ma cmq lo terrei come una cosa "mia".

    RispondiElimina
  5. eccomi a rispondere...

    Avete informato mogli, mariti, compagni, morosi, amanti... dell'esistenza del vostro blog?
    sì, mio marito mi ha aiutata a sistemarlo.... perché con il computer sono negata.... lui invece no... secondo me lo usa anche per tenermi sotto controllo... quando vede che ho moderato dei commenti sa che a lavoro ho avuto poco da fare ed ho pensato a spassarmela un po' con gli amici blogger...
    sicuro... per lo stesso motivo non lo dirò mai al mio capo....
    comunque in realtà nel mio blog parlo solo una volta a settimana di mio marito Kevin...
    lui a volte mi dice: "devo stare attento a come parlo altrimenti finisco sul tuo blog..."
    per fortuna sfugge sempre qualcosa...
    delle persone che conosco e di cui parlo...gli unici a sapere del mio blog sono Kevin e TDF....e le anonime che mi scrivono (anche se non sono persone che conosco fisicamente, ma persone del mondo di internet) il resto è puro spettegolamento....oppure sono semplicemente io...

    Con che risultati? kevin ha paura di parlare... TDF mi racconta anche troppo perché vuole che metta tutto sul blog... io ogni tanto tralascio perché non voglio che si pensi troppo male di lei...

    RispondiElimina
  6. Io trovo che non si debba comunicare l’esistenza del proprio Blog alle persone che fanno parte dei nostro mondo quotidiano.
    Anche se non avessi il mio segreto da mantenere, non divulgherei mai l’indirizzo di uno spazio così intimo. Il Blog è il modo per liberarsi dalle gioie o dalle angustie del quotidiano. Raccontarlo a persone che non ci giudicano e non ci conoscono. Condividere solo una parte della nostra vita con gente diversa, che non conosciamo.
    Al di là della mia condizione, credo che se leggessero il mio Blog le persone che frequento normalmente non mi sentirei più libero nella scrittura. Dovrei frenarmi, moderare i pensieri, adagiare le opinioni. Ed allora tutto sarebbe inutile. La libertà andrebbe nel cestino.
    No. Il Blog è uno spazio sacro, dove poter essere noi stessi senza remore, rimpianti, rimorsi o timore.

    RispondiElimina
  7. E' in effetti uno spazio tutto nostro di cui andare gelosi! Mio marito sa che qui mi sfogo ma non è interessato a sapere cosa scrivo. Gli basta solo che non scriva di lui. Il che è meglio perchè uscirebbero facilmente cose poco carine!!!!

    RispondiElimina
  8. l'ho detto alle persone che ritengo debbano saperlo...

    RispondiElimina
  9. Credo che uno non possa volere l'anonimato in internet. Se quello che scrivi non vuoi che venga letto, non devi scriverlo in un luogo dove chiunque lo possa leggere.
    Se la mia patner scrivesse su un blog cose che non vuole che io sappia, mi preoccuperebbe moltissimo, perchè considero il dialogo la base del nostro rapporto e se c'è dialogo non ci devono essere segreti.

    RispondiElimina
  10. Ci sono segreti...e c'è la privacy. Son due cose ben diverse.
    Anonimato su internet non vanno insieme? Scherziamo? Qui sei libero di scrivere quel che ti pare, quando ti pare. Il massimo che lasci è una traccia IP. Puoi intuire molto di una persona leggendo il suo blog, ma non riuscirai mai a dare un volto o un nome a quei pensieri.
    E' l'epressione massima dell'anonimato e del pensiero libero.
    Voler mantenere l'anonimato non vuol dire non voler dare libero sfogo ai propri pensieri.
    Si può avere benissimo dialogo, pur avendo dei pensieri e delle sensazioni che restano tue e non ti va di condividere con persone che sanno chi sei e potrebbero rompere le scatole giudicandoti solo perchè credono di conoscerti.

    RispondiElimina
  11. Tutti, senza problemi. Non c'è mica nulla da nascondere e poi è uno spazio pubblico a meno che non si faccia un blog ad invito.
    Cmq del mio blog sono a conoscenza la mia ex ragazza, una mia cara amica, mia sorella e il mio migliore amico.
    Buona fine settimana Kylie:-)

    RispondiElimina
  12. Io ho letto il blog del mio ragazzo e ovviamente c'erano anche racconti vecchi in cui tra i protagonisti c'era anche la sua ormai ex... ne facevo volentieri a meno... riconosco che ficcare il naso non è sempre cosa buona e giusta però io lascerei all'altro la scelta.

    RispondiElimina
  13. Si lo sa mia moglie, ma il tuo ex ha la coda di paglia! Ciao

    RispondiElimina
  14. Quasi tutti conoscono il mio blog.
    Soprattutto le ex, così almeno sanno che - nonostante tutto - la mia vita senza di loro continua!

    RispondiElimina
  15. $$$ HAPPY VALENTINE $$$
    Nice blog...
    i enjoy it very much :)

    Pls visit my blog at:
    www.dalvindoorlando.blogspot.com
    thank you so much

    Best regard,
    OrLaNd
    @@@ INDONESIA @@@

    RispondiElimina
  16. Mio marito lo sa, gliene ho parlato io liberamente ancor prima di aprirlo.
    Il blog è per me la trasposizione reale ma anche fantastica del mio essere quindi quello che scrivo, a volte è realtà a volte è fantasia e non ci vedo nulla di male.
    Non lo uso come un diario su ciò che mi accade ma è tutto emozionalmente colto nell'attimo della voglia di scrivere per immortalare i miei pensieri e liberarmi l'anima.
    Mio marito mi legge ma non mi sento assolutamente controllata...lui sa benissimo che ho un'anima recintata in un interiore a cui do libera voce e lo scrivere su carta ed adesso il blog ne sono l'immagine.
    ciao cara buon week

    RispondiElimina
  17. a volte, non vorrei farlo sapere nemmeno a me stesso, di avere un blog :)

    RispondiElimina
  18. non ne ho di questi problemi... :D
    ipoteticamente non so se lo direi.

    RispondiElimina
  19. mmmm..credo che proprio perchè è uno spazio 'intimo e personale' ognuno è libero di scrivere tutto quello che caspita gli pare. se poi chi legge si riconosce in certi post e/o espressioni non troppo carine [ammesso che la persona in questione sia proprio quella], bhè, fatti suoi. non intendendolo come menefreghismo, ma perchè non sono altro che pensieri che anzichè stanziare nella mente vengono trascritti. ma magari ci fosse gente che abbia il coraggio di dirle le cose!! io non tengo nè l'anonimato nè niente. al massimo non mi espongo più di tanto perchè come carattere non sono il tipo che parla di sè su una tastiera..piuttosto lo faccio generalizzando o cmq non scendendo mai in nessun particolare. poi ovviamente, ognuno usa questo mezzo come meglio crede. quindi, secondo me, dovresti lasciare tutto per comè, infondo quello che scrivi non credo sia 'inventato', se qualcuno 'se la sente' magari ha fatto qualcosa che non doveva, tutto qui!
    un abbraccio! :D

    RispondiElimina
  20. Serenella mi sembra strano che tuo marito non abbia curiosità in proposito, evidentemente si fida molto...
    Un bacione

    RispondiElimina
  21. XPX vuol dire che per te non ci sono segreti.
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  22. Erre54 spero che non ci siano stati problemi a seguito di questa scoperta.
    Un bacione cara

    RispondiElimina
  23. Unforgiven82 comprendo l'esigenza di mantenere l'anonimato e penso che sia giusto così, anche per me dopo quest'esperienza credo sia la cosa migliore.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  24. Pupottina io ho un'amica che ogni tanto esce con qualche strana trovata e mi dice di metterla su uno dei blog, poi vuole anche conoscere i commenti a riguardo...
    Per il resto preferisco non spargere la voce!
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  25. Vitaedamore concordo con te. Qui siamo liberi di esprimerci in tutti i nostri pensieri, diversamente io mi sentirei un pò frenata.
    Un bacino

    RispondiElimina
  26. Angelo azzurro ti sfoghi così? Alla fine da qualche parte una persona deve poter esprimere le proprie emozioni, positive o negative, liberamente...
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  27. Stella quasi quasi ne apro un altro...
    Ne avrei di cose da raccontare. Qui ci sono lettori che mi conoscono di persona.
    Un bacio

    RispondiElimina
  28. Ale potrebbe essere anche un modo per farsi conoscere più a fondo dalle persone amiche, o no?
    Un bacino

    RispondiElimina
  29. Inguaribile ci sono rapporti dove il dialogo esiste ma ci sono pensieri che escono lo stesso e non ci va di riportarli direttamente al moroso o alla morosa... se ne parla con le amiche... oppure in un blog.
    L'importante è che il rapporto prosegua lo stesso indipendentemente da questo e con sincerità.
    Baci

    RispondiElimina
  30. 3my78 mi fa piacere che il tuo blog non sia precluso alle persone che ti conoscono. Se per te è un bene, non posso che essere felice per questa tua apertura.
    Un abbraccio forte e buona serata!

    RispondiElimina
  31. Lucia ecco è questo che intendevo, se leggi cose che non ti fanno piacere di persone a te vicine, allora non è giusto che il blog sia a tua disposizione.
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  32. Peppe ciao caro, sì ha la coda di paglia!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  33. In fase "Queen" oggi. Xkè l'anonimato? Xkè il lanciare pensieri come sferzate nel nulla?

    "...You can be anything you want to be
    Just turn yourself into anything you think that you could ever be
    Be free with your tempo, be free be free
    Surrender your ego - be free, be free to yourself..."
    (Innuendo - Queen)

    RispondiElimina
  34. Caro Viandante anche quel mio ex sa che nonostante tutto sono sopravvissuta! E anche bene.
    Ho cambiato anche colore dei capelli!

    Un bacio

    RispondiElimina
  35. OrLaNd thank you for your visit!
    Kiss

    RispondiElimina
  36. Calliope ne parlavo qualche ora fa con una persona speciale, il problema è che a volte escono emozioni che potrebbero essere fraintese dal compagno del momento e a quel punto come spiegare che si tratta di qualcosa che appartiene al passato e che ora non interessa più?
    Si rischiano fraintendimenti.
    Un abbraccio cara e buona serata

    RispondiElimina
  37. Giacomo caro, perchè? Sei un uomo molto dolce, ne sono rimasti pochi, quindi è bello leggerti.
    Un bacio

    RispondiElimina
  38. Stellavale se non lasci tracce però non lo scopre nessuno e sei più libera di esprimerti.
    Un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  39. Darjo ciao tesoro, penso che dovresti trovarti nella situazione reale e verificare se vale la pena o no. E in ogni caso dipende dalla persona con cui stai.
    Un bacino

    RispondiElimina
  40. Valeria il tipo che mi ha contattato via mail non è stato troppo gentile, anche se il fatto che io abbia parlato di uno stronzo e lui abbia pensato parlassi di lui la dice lunga... Ma sai, alla fine non sono una che si lascia intimorire o infastidire più di tanto da personaggi del genere, di conseguenza quello che dovevo dirgli gliel'ho detto senza problemi.
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  41. Il mio blog è il mio diario personale, nel quale appunto sensazioni e riflessioni che porto dentro me... o qualcosa che in qualche modo potrebbe rappresentare a mio parere un'utile "informazione" per gli altri.
    Non ho segreti, mia moglie conosce l'esistenza del blog, e non è particolarmente interessata a ciò che scrivo...
    Non ha mai "frugato" tra le mie cose... così come io non ho mai "frugato" tra le sue...
    Non scendo nei particolari, ma credo che in ogni rapporto, in qualsiasi tipo di rapporto, e qualuqnue sia la situazione esistente tra due persone, il rispetto deve essere sempre la prima cosa da salvaguardare... perchè se l'amore dovesse finire... e con esso finisse anche il rispetto, resterebbe solo la sensazione di un fallimento totale di entrambi...
    Molto dipende, poi, anche dal significato che ciascuno da al suo "spazio" virtuale...
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  42. ciao il nostro blog ,visto i temi che tratta e' open,molto open,poi nessun vieta di averne altri un po' piu' riservati e aperti solo a chi riteniamo noi.
    buon lunedi
    smack

    RispondiElimina
  43. complimenti per il blog, mi piace molto come scrivi, mi piacerebbe avere un tuo commento al mio, parla di una storia molto particolare che sto vivendo proprio in questo periodo, ho affrontato anche io, a mio modo le questioni di stampo "coniugale"

    un saluto P.

    RispondiElimina
  44. che mitico!! si è riconosciuto e non è nemmeno lui.... a parte questo, secondo me se vuoi sentirti libera non devi comunicarlo... Un abbraccio

    RispondiElimina
  45. Il mio blog non parla di cose personali, ma cmq io lo direi che ho un blog e trovo giusto che non ci siano segreti con chi si ama.

    Parere personale ovviamente.

    Ciao
    Daniele

    RispondiElimina
  46. si, tutti lo sanno, ma io faccio slalom nello scrivere in liberta'...
    difficile essere se stessi, anche verso se stessi

    RispondiElimina
  47. Maurizio la tua è una libertà condivisa e per questo funziona, quando comincia il sospetto o la morbosa curiosità allora le cose potrebbero peggiorare.

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  48. Asterix in effetti il vostro è un blog di servizio per così dire, sono i commenti che lasciate dagli altri a rivelarvi un pò.
    Bacio

    RispondiElimina
  49. Pandora grazie per la visita. Appena possibile verrò da te.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  50. Cara Gatta con gli stivali in effetti neppure io ricordavo quei post, questo la dice lunga sulle sue indagini...
    Va a capirli gli uomini!
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  51. Daniele come dici tu rivelare l'esistenza di un blog dipende dal contenuto dello stesso.
    Se un mio uomo leggesse qui qualcosa che lo riguarda e non è positivo temo potrebbe arrabbiarsi...
    Un bacio

    RispondiElimina
  52. Sabatino Di Giuliano su questo hai ragione, io non mi limito mai...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  53. io l'ho detto al mio amore.. e mi è utile a volte, per fami capire perchè non sempre di persone ho il coraggio di parlare di me così a fondo... a volte gli scrivo delle lettere.. e tutto mi aiuta

    RispondiElimina
  54. Rainwoman se nel tuo rapporto questa trasparenza funziona sono davvero felice.
    Bacio

    RispondiElimina
  55. Buona sera Kylie, io vivo con mio fratello e ora ho un blog solo grazie a lui. Il primo lo avevo su chatta.it e ogni tanto collaborava pure lui, ora sono su blogger ma e uno spazio tutto mio dove però mi legge sempre. Chiunque mi conosca al di fuori del mondo virtuale, non sa del mio blog.
    Buona serata e buona vita.
    Viviana

    RispondiElimina
  56. quello che stavo cercando, grazie

    RispondiElimina
  57. molto intiresno, grazie

    RispondiElimina