venerdì 15 maggio 2009

Vivere nel tempo.




Vivere nel tempo.

Attendere che un cellulare squilli, lampeggi, vibri.
Guardare la porta di casa e scoprirla ancora chiusa.
Aspettare...
Ma chi desideri non arriva, non chiama, non c'è.

12 commenti:

  1. Tempo fa ero "prigioniera" dell'attesa che il mio cellulare suonasse per un "suo" messaggio.Adesso ripensandoci mi dò della stupidotta. Quanto tempo sprecato!!
    Va bene aspettare ma intanto bisogna vivere il presente.
    Un abbraccio Kylie,come vedi sono tornata!

    RispondiElimina
  2. Basta aspettare, lì fuori c'è un mondo che pulsa e che ti sta aspettando, vai!!

    RispondiElimina
  3. Che dobbiamo fare? Se maometto non va alla montagna, la montagna va a maometto. Vuoi un consiglio? Lascia perdere maometti e montagne, potresti nel frattempo cercare un uomo adatto a te.

    RispondiElimina
  4. Il ricordo di questa sensazione è quanto più mi fa stare sereno della mia attuale condizione. Ero decisamente perso!

    RispondiElimina
  5. Ecco invece il mio cell vibra quando non importa!.....
    Bacini ciao cara

    RispondiElimina
  6. Dura risponderti. Se chi cerchi sai che volto abbia e pensi che cercandolo potresti riaprire un discorso agisci.

    Se invece non c'é un lui all'orizzonte forse devi guardarti in giro avendo ben chiaro che cosa vuoi e chi potresti volere con quelle caratteristiche. Poi il resto lo fa il caso ed il nostro cuore ovviamente.

    RispondiElimina
  7. allora, cuore, vai e apri quella porta, oppure prendi il telefono e chiama... potresti non pentirtene..
    ti

    RispondiElimina
  8. E' una fase.... Sarà ancora più bello fare qualcosa per te nel frattempo, che ti interessi, così da rendere inaspettata la sua chiamata... E soprattutto non inizi a farti film negativi e a pensare a tutto e il contrario di tutto mentre aspetti...

    Tienici informati sugli sviluppi!
    o semplicemnete chiamalo!!!!

    un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  9. hai appena descritto un incubo!!!

    RispondiElimina
  10. bè......la verità è che non gli piaci abbastanza! :-)....scherzo...cito il titolo di questo film recente per sdrammatizzare sulle pene d'amore.
    immagino che tu sappia che l'amore più si cerca, più non arriva. investi energie e sentimenti su te stessa, ciò ti illuminerà dall'interno e presto qualcuno busserà, squillerà, svenirà ai tuoi piedi. (risultati clinicamente testati dai laboratoire "SciupaFemme")
    Ciao!

    RispondiElimina