mercoledì 25 novembre 2009

Alle donne



La capacità di scegliere come volete vivere e quella di decidere come volete essere trattate sono le due cose che vi daranno maggiore potere, più di quanto ve ne potrebbe garantire qualsiasi oggetto materiale.


Questa citazione, tratta da un libro dal titolo "Falli soffrire" rappresenta bene un particolare atteggiamento delle donne.
Certo mi riaggancio al post precedente, sarò forse ripetitiva, ma la vita deve essere vissuta nel migliore dei modi.
In armonia e con il rispetto degli altri.

26 commenti:

  1. concordo;essere trattati come vogliono gli altri (o comportarsi come vorrebbero gli altri) fa lentamente corrodere l'anima

    RispondiElimina
  2. condivido.. ma soprattutto trattiamo come vogliamo essere trattati.. XD

    buona serat cara kylie^^..
    bacioniiii

    RispondiElimina
  3. d'accordissimo!!! e riagganciandomi al tuo post precendente, avevo un'amica che ha perso 3 anni della sua vita con uno che la trattava come una colf, quando non la usava come soprammobile ( le contava anche i biscotti della colazione, sai non doveva ingrassare), anch'io mi ponevo e le ponevo delle domande...ma bisogna sbatterci la testa, a quanto pare! un abbraccio

    RispondiElimina
  4. bellissima questa citazione!
    mi sono sempre riproposta di leggerlo quel libro e mi sa che devo proprio prendere la decisione una volta e per tutte...
    anche le tue amiche prima o poi riprenderanno ad esserlo... l'amore è troppo spesso qualcosa che ha un termine e l'esigenza di avere un'amica vicina torna sempre...

    RispondiElimina
  5. L’amore e il rispetto non vanno sempre a braccetto. A volte uno di due cerca di prevaricare, irrompendo nell’anima del partner (uomo o donna che sia). In ogni caso, tutti dovrebbero scegliere come essere trattati. Ma tutto dovrebbero sapere come trattare l’altro. Sempre.

    RispondiElimina
  6. bellissima citazione....mi piace molto quel DECIDERE COME VOLETE ESSERE TRATTATE...
    premetto che al di là di cosa siamo- se uomo o donna- passo importante verso l'altro è il rispetto. però molte volte, non me ne voglia nessuno, noi donne sappiamo come non farci rispettare.soprattutto quando di mezzo c'è l'amore.

    RispondiElimina
  7. Secondo me queste parole sono universali. Valgono e devono valere per le donne e per gli uomini.

    Il rispetto reciproco é importante.

    RispondiElimina
  8. Deriolend sono scelte spesso fatte consapevolmente.
    Purtroppo.

    Baci

    RispondiElimina
  9. Vane hai ragione, il fatto è che se poi tutto si risolve in tante lacrime?
    Un problema.

    Un bacione cara

    RispondiElimina
  10. Cara Gatta con gli stivali, la tua amica era messa davvero male!
    Neppure le mie amiche sono messe bene, tranquilla.
    Basta che non vengano a lamentarsi da me, visto che quello che dovevo dire loro l'ho già detto a chiare parole.

    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  11. Pupottina il libro me l'ha prestato una delle amiche incriminate.
    Strano vero?
    Credi che si riprenderanno o faranno una "brutta fine"?
    Io non sono così positiva.

    Un bacione

    RispondiElimina
  12. Vitaedamore qui si tratta proprio di prevaricazione mascherata da attenzione e cura dell'altro.
    Frasi tipo "Mi prendo io cura di te" però rimani a casa e non esci con le tue amiche non mi sembra diano l'idea di un amore sano.
    Che dici?

    Un bacio

    RispondiElimina
  13. Sospesanelviola sono d'accordo con te, noi donne a volte siamo come anestetizzate dentro, come se le cose, anche le più evidenti, passassero in secondo piano, come se volessimo che tutto andasse bene per forza senza quei problemi ignorati seppur sussistenti.
    Va bene così?

    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  14. Daniele lo penso anch'io.
    Il rispetto prima di tutto e in tutti gli ambiti, con particolare attenzione alla sfera dei sentimenti e dell'intimità. La più preziosa.

    Un bacio

    RispondiElimina
  15. Kilye noi donne la pensiamo in modo molto diverso dagli uomini...che tentano di giocare piuttosto che amare.

    RispondiElimina
  16. sono d'accordo con la citazione e il post, ma sovente non si 'sceglie', purtroppo, si vive lasciandosi vivere, con paura e senza cognizione...

    RispondiElimina
  17. Vero...bisogna predisporsi un certo modo...ma ci vuole tempo ed esperienza.

    RispondiElimina
  18. Proprio di recente mi è capitato di pensare che non sono certo i beni materiali che mi danno la felicità...ok ogni tanto un pò di sano shopping fa bene alla salute ma l'effetto è effimero.
    Armonia....bellissima parola che risuona spesso nella mia mente...poter vivere in armonia anche se non è sempre facile ma ci si prova ogni giorno.Baci tesoro a presto

    RispondiElimina
  19. Belle queste parole, comprerò questo libro.
    Un abbraccio, Vale

    RispondiElimina
  20. Stella ultimamente ho vari esempi di uomini che giocano, non sono tutti così ma alcuni si comportano in modo poco serio davvero.

    Un bacione

    RispondiElimina
  21. Ragazza perbene hai ragione, ci si trova quasi inconsapevolmente a vivere situazioni anche spiacevoli... così, per inerzia.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Nicole cara, ci vuole tanta pazienza davvero.
    Io ultimamente ne ho poca.

    Un bacione

    RispondiElimina
  23. Primavera63 sai che nelle ultime settimane sono nel caos più completo. Ho poca voglia di star male, in primo luogo per me e poi per gli altri.

    Un bacione tesoro

    RispondiElimina
  24. Vale cara, grazie davvero.
    Il libro è uno spunto per comprendere alcuni elementi delle relazioni.

    Un bacio

    RispondiElimina
  25. come è stato il film che hai visto al cinema?
    mi sembra interessante

    RispondiElimina
  26. Pupottina se ti riferisci a 500 giorni direi che è abbastanza simpatico, anche se la seconda parte è un pò troppo lenta.

    Meglio di tanti altri film già visti comunque...

    Buona visione!

    RispondiElimina