sabato 21 agosto 2010

Sabato... gita!


Il tempo è come un fiume: non risale mai alla sorgente.

Sabato trascorso in zona Belluno.
Alcune foto del fiume Piave, in un luogo non distante dalla sorgente.

28 commenti:

  1. che bella gita, anch'io in settimana ho risalito il Piave fino a Sappada. Io in macchina però, tu magari la tua gita l'hai fatta in bici ciao

    RispondiElimina
  2. Aliza no niente bici, ho un'amica che abita a pochi metri dal Piave...

    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Che bei posti, ci volevano un costume e un asiugamano, per perfezionare la gita.
    Baci, Viviana

    RispondiElimina
  4. WOW bellissimo, quelle sullo sfondo sono le dolomiti bellunesi?

    p.s. anch'io avevo il sospetto che ci fossi andata in bici
    p.p.s. ti abbiamo scambiato per una ciclista

    RispondiElimina
  5. una sola volta mi sono trovato a passare dalle tue parti, ma il Piave, neanche all'ora "mormorò" ...

    RispondiElimina
  6. ahhh, che vista rilassante.

    io sono appena rientrato dal mare, non male anche il mio pomeriggio :)

    RispondiElimina
  7. io invece ho "paura" dei fiumi... c'è un torrente vicino a casa mia ma saranno più di dieci anni che non ci vado!

    RispondiElimina
  8. Il famoso Piave,proprio bello!
    Un bacione tesoro

    RispondiElimina
  9. è la prima volta che vedo il Piave !!! O_O ... male male, lo so!!!


    ^______________^

    buon inizio settimana

    RispondiElimina
  10. Il Piave! Un fiume storico, ma soprattutto un fiume e devo ammettere che i corsi d'acqua, piccoli o grandi, mi ispirano tutti molta serenità.

    Ciao!

    RispondiElimina
  11. Viviana r il caldo era atroce, forse una immersione nelle acque basse del fiume ci stava bene...

    Bacio

    RispondiElimina
  12. Ruz io sono una ciclista della domenica e neppure sempre...
    Ci sono oltre 100 km da casa mia a quel posto!
    Comunque l'ho trovato rilassante.

    Baci

    RispondiElimina
  13. nonno-enio gli stranieri invasori li abbiamo fermati però!
    C'è ancora qualche segno delle guerre da queste parti e i nonni ricordano ancora i tedeschi, i partigiani e Mussolini che ordinò loro di consegnare le fedi per sostenere la guerra!
    Mia nonna non lo perdonò e lo maledisse (Mussolini) fino all'ultimo dei suoi giorni!

    RispondiElimina
  14. Only me sì, molto rilassante, non c'era nessuno tranne 4 che sono scesi con la canoa mentre eravamo lì.

    Baci

    RispondiElimina
  15. Federica perchè questa paura?
    Io ho paura solo quando s'ingrossano... se da me straripa il Piave la mia zona si ritrova sott'acqua.

    Bacio

    RispondiElimina
  16. Primavera63 tu di queste parti ne conosci più di uno, vero?

    Bacio

    RispondiElimina
  17. Pupottina nella prima parte del suo cammino il fiumiciattolo è affascinante, poi diventa solo un corso d'acqua e perde parte del suo fascino.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. La stanza in fondo agli occhi, a me i fiumi non dispiacciono, soprattutto quelli navigabili che permettono di fare belle gite.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Ciao Cara!
    Beh, conosco quel fiume così importante e devo dire che le foto sono davvero belle!!! Io non avrei resistito a mettere le gambe in ammollo!!!!

    Un abbraccio ed a presto!

    Giulia

    RispondiElimina
  20. Bludinotte grazie.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Giulia ci stava bene un giretto in acqua... ma i sassi mi frenano sempre.

    Un bacione

    RispondiElimina
  22. Giardigno65 ci sei?
    Da un pò non ci si ritrova...

    Baci

    RispondiElimina
  23. che bellissimo posto!! di solito in questi bei fiumi viene voglia di fare il bagno, finchè non ci metti un dito dentro e scopri che è gelato! :D

    RispondiElimina
  24. Lucia io non ci ho provato, anche se la voglia c'era. Quelli che facevano rafting lungo il fiume erano in costume e ogni tanto si bagnavano. Mi sembravano felici.

    Baci

    RispondiElimina
  25. Complimenti per la gita Kylie e complimenti per le foto.
    Ciao un abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
  26. Maurizio grazie, il cellulare fa quello che può nel riproporre i paesaggi che ammiro.

    Baci

    RispondiElimina