mercoledì 15 settembre 2010

Avanti



La vita è un'autostrada a senso unico di marcia, impossibile invertire nè tornare indietro.
Folle sarebbe accelerare.
Sergio Leone


Il pensiero di Sergio Leone ha scatenato commenti che s'avvicinano di più a questo di Marcel Proust:

Tutti siamo costretti, per rendere sopportabile la realtà, a tenere viva in noi qualche piccola follia.

Sono i cambiamenti, le rapide svolte nella vita, anche gli inciampi a rendere tutto più interessante e più vivo.


24 commenti:

  1. mmmh... mica sono tanto d'accordo sull'accelerazione.
    a volte ci vuole!
    ciaoooo

    RispondiElimina
  2. Mi lascia interdetta questa massima...
    La vita non è un rettilineo, e a volte si accelera e altre volte si rallenta...

    RispondiElimina
  3. e spesso si torna anche indietro...

    no no no proprio non sono d'accordo

    RispondiElimina
  4. Infondo è proprio cosi cerchiamo sempre le strade migliore per gustarci la vita sperando di non arrivare mai..
    Buona giornata Kilye.

    RispondiElimina
  5. Un'autostrada con rallentamenti,attese,nebbia e tamponamenti.
    A volte ,rischiando,si può fare marcia indietro.
    Cristiana

    RispondiElimina
  6. La penso come Stella, forse perchè spesso non è proprio un'autostrada, ma una mulattiera: capita di imbattersi in salite e tornanti!!!
    C.

    RispondiElimina
  7. Io penso che la vita è fatta di molti ostacoli e solo alla fine si arriverà al rettilineo.Serena giornata a presto

    RispondiElimina
  8. concordo con ruz...non sono molto d'accordo..

    RispondiElimina
  9. Un'autostrada! E' poco romantico! Però non è falso.

    RispondiElimina
  10. e già sarebbe come accendere una candela da ambo i lati per avere più luce.

    RispondiElimina
  11. ... ma un'acceleratina in autostrada non ci sta male... un po'... solo un po'.

    RispondiElimina
  12. TI RINGRAZIO TANTO PER ESSERE PASSATA A LEGGERMI HAI VISTO IL MIO POVERO PC HA FATTO LE BIZZE, E VABBè FORSE è MEGLIO CHE LO PERDONO SENNò MI RICOMINCIA E CON QUELLO CHE HO SPESO NOOOOOOOOOOOOOOO NON VORREI PROPRIO NO NO !!!!

    RispondiElimina
  13. Non sono daccordo, solo alla morte non si può tornare indietro. Le accelerate, le frenate brusche e le inversioni di marcia penso che facciano parte della vita e almeno per me e così. Bacione, Viviana

    RispondiElimina
  14. mmmm... l'autostrada non mi convince tanto... è un po' troppo veloce per i miei gusti e taglia i paesi... io sono più da stradine...

    RispondiElimina
  15. Se fosse come recita la citazione...che noia sarebbe la vita. Piatta, scontata, lenta.
    Ciao Kylie, sono contenta di trovarti sempre qui a raccontarci qualcosa.

    RispondiElimina
  16. Oh, ma sai che riflettevo proprio di questo ultimamente? L'imprevedibilita, l'impossibilità di avere certezze... È la vita ed è bella proprio per questo. Un bacio

    RispondiElimina
  17. Sarà...ma io ogni tanto accellero...Mi sento inseguita, devo distanziarmi in qualche modo.

    RispondiElimina
  18. e no ho scritto il continuo ....vedi che roba!!!!

    RispondiElimina
  19. questo penesiero è denso di saggezza!!!
    bisogna sempre guardare avanti e semmai recuperare gli sbagli del passato per risolverli e non portarsi dietro strascichi o rimpianti...
    ^____________^

    RispondiElimina
  20. bella la frase di Leone,
    ed è vero quello che dici, nella vita sono le piccole follie che ci tengono vivi!

    RispondiElimina
  21. Ciao Kylie!
    All'inizio dell'adolescenza, decenni e decenni fa(!), di fronte al sollevarsi di ormoni e disagio esistenziale, mi dissi che era come se fosse finito l'asfalto e tutt'a un tratto stessi sobbalzando su una strada sterrata e piena di buche. Sì, da bambino la vita mi pareva un'autostrada, di quelle americane lunghe e diritte. Poi ho sperimentato molte altre tipologie di percorso, decisamente più accidentate e meno scorrevoli! ;)
    Per caso oggi ho riletto questo mio post di un anno e mezzo fa, ho ripensato al tuo, e ho fatto 2+2.
    Comunque quale che sia la metafora della vita che più ci garba, pensiamoci bene, perché la nostra vita si adeguerà "automaticamente" alla nostra metafora... funziona così, ormai l'ho capito bene!
    Buon Weekend

    RispondiElimina
  22. Daniele bellissima riflessione la tua.
    Grazie per il commento.

    Un bacione

    RispondiElimina
  23. Piacere mio, anzi scusa se ancora non ne avevo avuto occasione! :)

    RispondiElimina
  24. "strade troppo strette e diritte per chi vuol cambiar rotta oppure sdraiarsi un po'" -copyright Ligabue.

    RispondiElimina