giovedì 21 ottobre 2010

Una figura di cacca


Credo che i progettisti di strade, marciapiedi, attraversamenti pedonali, ingressi di luoghi pubblici, siano tutti maschi.
Non si spiegherebbe altrimenti l'uso smodato dei sanpietrini. Belli, caratteristici, di antica memoria ma tra una piastrella e l'altra gli spazi non sono cementati.
Liberi insomma di attentare alle caviglie delle povere disgraziate come me, che, per guadagnare qualche centimetro in altezza, portano sempre i tacchi!

Tutta sta premessa per dire che ieri, uscita da una casa di cura il cui ingresso è stato di recente piastrellato con sti famosi sanpietrini, mi si è incastrato un tacco e mi sono trovata col piede ad almeno 50 cm dalla scarpa rimasta indietro...

Il tutto ovviamente davanti ad un pubblico numeroso che si è goduto la scena di me col piede in avanti e la scarpa dietro, che stramaledicevo il progettista di sto pavimento e tentavo, barcollante sull'altro piede, di sganciare la scarpa incastrata con la mano.

Una bella figura di cacca, non c'è che dire. Alla fine mi sono messa a ridere pure io.

56 commenti:

  1. Mi hai fatto morire!!!
    Dai però è stata una giornata diversa...
    Heidi

    RispondiElimina
  2. basta prenderla con filosofia. I sampietrini sono usati perchè hanno una durata illimitata. In val di Cembra(trentino)hanno segato delle intere montagne per farli e hanno accumulato ricchezze ingenti i tenutari delle concessioni. Adesso la manodopera è quasi interamente cinese... i trentini si limitano ad arricchire vendendo le pietre che questi cavano...

    RispondiElimina
  3. Ciao Kylie, hai tutta la mia comprensione perchè io solitamente cado...cado dalle scale, inciampo per le strada...e al contrario di te non morto mai mai i tacchi, quindi la mia situazione è molto più grave della tua ;)
    Dai, vedila così, non ti sei fatta male e hai fatto due risate!

    RispondiElimina
  4. Siiiiiiiii l'ho fatta anch'io, e più di una volta.. Kylie devi ridere, per forza!!! C.

    RispondiElimina
  5. Non è una figura di cacca. Secondo me hai regalato un sorriso a qualcuno che ne aveva bisogno. :-)
    E proporrò di spianare le strade! Non possiamo permettere che vi facciate male.

    RispondiElimina
  6. Ma sì! Ridici su e non ci pensare! Tanto non ci si può fare niente. Le figure capitano, ma questo ancora non è tremenda. =)

    RispondiElimina
  7. Sono pienamente d'accordo con te...lo sai quanti tacchi ho lasciato tra un san pietrini e l'altro?solo cosi imparerò ad avere piu ironia :D Baci

    RispondiElimina
  8. sai, dal titolo e poi leggendo il post ho avuto paura che tu, col piede scalzo, fossi anche andata a pestarla una cacca. Per fortuna non è accaduto ed il "premio "legge di Murphy 2010" ti è scivolato via.
    Probabilmente i tacchi col tuo look del giorno ci stavano bene però... resto perplesso quando vedo signore e signorine appollaiate su trampoli.
    Dài, alla fine tutto è bene quel che finisce bene...

    RispondiElimina
  9. alla fine non hai scelta devi ridere per non piangere dalla rabbia...è capitato anche a me e non ero l'unica donna... mi sono convinta di essere l'unica sfigata...ciao ciao

    RispondiElimina
  10. sembra di essere in un film
    Io i tacchi non li so portare... :(

    RispondiElimina
  11. anche al mio paese praticamente si può girare solo in scarpe da ginnastica!!

    RispondiElimina
  12. Ho sentito un tantino di ira in questo post ;-)

    RispondiElimina
  13. a me è successo 2 volte nel giro di un mese quest'estate... mi è venuto un nervoso!!!

    RispondiElimina
  14. Heidi sì dai una giornata diversa... per me e per gli altri!

    Bacio

    RispondiElimina
  15. @enio sono convinta della robustezza dei sanpietrini ma la moda non è compatibile con queste pietruzze...

    Baci

    RispondiElimina
  16. Martina io cado se non porto i tacchi, sono troppo abituata ad usarli.
    Sì non sono caduta, per fortuna. Ci mancava solo questa!

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. C. non mi dire! Non sono l'unica a trovarmi in situazioni imbarazzanti...
    Che tragi-commedia!

    Un bacione cara

    RispondiElimina
  18. Vitaedamore grazie! Purtroppo non credo sarà possibile. Pensa che a breve andrò a Roma, patria dei sanpietrini!

    Un bacio

    RispondiElimina
  19. The Reader Duck è stata una brutta figura ma ce ne sono di peggiori, concordo.
    Una volta ad un ex collega pelato ho chiesto se si era mai lavato i capelli in un certo modo... Mi ha guardato come se fossi matta. In quel momento ho realizzato di aver detto una cavolata.
    Una figuraccia pure quella e di certo più grave.

    Baci

    RispondiElimina
  20. Nayra Laise che sorpresa!!! Sono felicissima di ritrovarti.

    Un abbraccio grande cara

    RispondiElimina
  21. Insight io adoro i tacchi, non vivrei senza. Sono abituata a portarli e quindi sono abbastanza disinvolta. Purtroppo percorsi accidentati come quello sono fatali per chiunque!

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  22. Aliza a noi donne capita a volte di essere traballanti mentre si cammina... non sei la sola a rischiare cadute e figure, tranquilla.

    Un bacione

    RispondiElimina
  23. Angela io li porto sempre. Sembrava un film comico di cui io ero la protagonista indiscussa.

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  24. AurynKK la cosa incredibile è che di pavimentazioni del genere ne spuntano fuori in continuazione, lo faranno apposta?

    Baci

    RispondiElimina
  25. Ruz non sarai mica un progettista di piazze e strade cittadine?
    No dai, alla fine era inevitabile che col tacco sottile finissi in una di quelle fessure.

    Bacio

    RispondiElimina
  26. Federica come ti capisco! Poi ci viene pure da ridere ma al momento ti frullano in testa ben altri pensieri.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Ti è andata ancora bene, Kylie.
    Se ricordi il mio post, io avevo perso l'equilibrio ed ero caduta, ferendomi al ginocchio.
    E lì nessuno rise.

    RispondiElimina
  28. Non è mica una figura;ma un sano sorriso in compagnia.Serena giornata a presto

    RispondiElimina
  29. eheheheheh
    sono cose che succedono a tutte le donne...
    non immagini quante volte mi è capitato... infatti ho preso l'abitudine di vestirmi sportiva oppure utilizzo scarpe ben allacciate alla caviglia... preferisco un tacco rotto, ma almeno il piede nella scarpa...
    ti abbraccio forte e ti capisco ...
    buon weekend ^___________^

    RispondiElimina
  30. macché figura di cacca (un po' sì ma che vuoi che sia), ma sappi che chi no è inciampato su certi marciapiedi lanci un sanpietrino !

    RispondiElimina
  31. Importante è non farsi male, per il resto, un bella risata è quanto di piu bello ci possa stare.
    Buon fine settimana Kylie
    Ciao

    RispondiElimina
  32. tranquilla.. a me è successo la vigilia di Natale, in mezzo alla piazza principale, quando praticamente c'è TUTTA la città!!!
    -.-"
    giuro, non progetterò mai percorsi con san pietrini!!!! :D

    RispondiElimina
  33. Davvero dobbiamo imparare a ridere di questi inconvenienti. Io però per questo non metto mai i tacchi...
    Simpatico post

    RispondiElimina
  34. pagherei per fare figure di merda così! in fondo sarebbe divertente no?!?

    RispondiElimina
  35. hahaha!!Kilye noi donne siamo famose per questo genere di...ops
    Buon week gioia,sorrisi

    RispondiElimina
  36. Stella mi è andata bene per fortuna. altrimenti sarei caduta di bocca.
    Tu hai avuto una sfortuna immensa e non c'era nulla da ridere lì.

    Bacio

    RispondiElimina
  37. Cavaliere il tuo punto di vista è saggio e divertente!

    Un bacione

    RispondiElimina
  38. Pupottina a me non era mai capitato in modo così disgraziato...
    Faccio troppa fatica a rinunciare ai miei tacchi.

    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  39. Giardigno65 è così facile inciampare, sanpietrini a parte. Soprattutto se trovi marciapiedi sconnessi come ce ne sono in giro un pò ovunque.
    Per il momento sono salva però.

    Un bacione

    RispondiElimina
  40. Maurizio grazie. Sì non mi sono fatta nulla, solo la figuraccia è stata memorabile.

    Un bacione

    RispondiElimina
  41. Lucia terribile! Ti viene da sprofondare in casi come quelli...
    Speriamo che se lo siano dimenticato tutti.

    Baci

    RispondiElimina
  42. Giulia grazie. Guarda, io cerco di ridere il più possibile, mi fa troppo bene farlo!

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  43. Lorant al momento no, ma poi, se ci ripensi ci ridi su e ricordi che ci sono cose più gravi di questa.

    Buon week end!

    RispondiElimina
  44. Qglcld55 sì ci capitano queste figure, ma la vita è fatta anche di queste cavolate.

    Un abbraccio cara e buon week end!

    RispondiElimina
  45. E poi le scarpe si sciupano, accipicchia!

    RispondiElimina
  46. santa benedetta scarpa da tennisss!!!!! però esilarante scena!!!! ;) _maRy

    RispondiElimina
  47. l'importante è prenderla con filosofia :D
    un sorriso per te!

    RispondiElimina
  48. HAHAHAAH , non c'entrano niente i sanpietrini e i tacchi..io ho fatto la stessa "figuretta" con gli infradito :( , ricordi il post
    ..beh ....poi si ride
    Ciao Kilie

    RispondiElimina
  49. credo che sia capitato a tutte le donne, l'importante e' non farsi male e farsi una bella risata

    RispondiElimina
  50. Sara, si scortica il tacco!

    Un bacione

    RispondiElimina
  51. Giallosanmarino esilarante sì!

    Buona domenica!

    RispondiElimina
  52. Only me sì alla fine mi sono arresa a questo pavimento e rido della mia figuraccia...

    Bacio

    RispondiElimina
  53. ReAnto io sono un pò vecchia e rimbambita anche, questo aggrava la situazione sui trampoli.

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  54. Amalia visto che non sono miseramente caduta non ho potuto fare altro che riderci su.

    Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  55. A me una volta una scarpa si è rotta (proprio aperta) nel bel mezzo di una piazza chilometrica, stavo andando a lavorare e avevo appena caricato il cellulare sbagliato dal tabacchino...

    RispondiElimina
  56. Bblogger direi che la tua è stata una giornata terribile in tutti i sensi.

    Un abbraccione

    RispondiElimina