venerdì 25 febbraio 2011

Un grande fratello in bagno


Ma questa notizia vi è per caso nota?

Da Il Gazzettino del 10.02.2011:

Venezia. La telecamera nascosta nel bagno delle donne in un ufficio del Comune di Marcon, l’occhio dell’obiettivo pronto a registrarle nei momenti più intimi della giornata lavorativa. Ma la telecamera è stata scoperta proprio da una delle vittime, il colpevole identificato e denunciato per violazione della privacy.

Ad accorgersi di un foro dal quale spuntava l’obiettivo della telecamera è stata una collega del presunto “guardone” che ha allertato le compagne di lavoro e il sindaco. Da qui la segnalazione ai carabinieri e l’inizio delle indagini, fino all’individuazione del responsabile. Ora si attende l’inizio del processo: solo allora le donne coinvolte potranno costituirsi parte civile.


Di colleghi scemi ce ne sono ovunque. Di mentecatti che si divertono con cose così stupide pure. Di dipendenti pubblici decerebrati una quantità mostruosa.

Ergo... Sono un pò in ansia quando vado in bagno...


Foto: pertugi nel Castello Aragonese d'Ischia

14 commenti:

  1. Quelle horreur ! Buona giornata, a presto !

    RispondiElimina
  2. E te credo che ti viene l'ansia!!
    Quanta gente "fuori" c'è in giro!!!

    RispondiElimina
  3. Dicono che non ci sia limite al peggio ....

    RispondiElimina
  4. Cara Kylie, al peggio non c'è limite, vendono anche le telecamere da toilette...

    RispondiElimina
  5. La mamma degli imbecilli è sempre in sala parto.
    Buonagiornata!

    RispondiElimina
  6. sai cosa è successo dentro il vaporetto ?fatti un film io lo sooooooooooooooooooooooo e hanno registrato tutto con le telecamere della videosorveglianza è avere un fidanzato che lavora come autista !!!!

    RispondiElimina
  7. sai cosa è successo dentro il vaporetto ?fatti un film io lo sooooooooooooooooooooooo e hanno registrato tutto con le telecamere della videosorveglianza è avere un fidanzato che lavora come autista !!!!

    RispondiElimina
  8. Terribile!!! Ma non c'e' piu' limite veramente! :)

    RispondiElimina
  9. terribile!!! ma come si fà??? che gente triste guarda...

    RispondiElimina
  10. Con me rischierebbero, e di brutto. Nel senso: rischierebbero di vedermi il sedere, e peggio per loro, direi...

    RispondiElimina
  11. ma lo sai che quando mi capita di andare in un bagno pubblico mi sfiora sempre questo pensiero..ora avrò sicuramente più ansia!!!

    RispondiElimina
  12. Le sorprese non finiscono mai..
    anche la stupidita umana. Speriamo in una condanna esemplare.
    Ciao Kylie carissima buna serata anche per te.
    Un abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina