martedì 24 maggio 2011

Le strade della vita


Le strade della vita spesso fanno dei giri inaspettati.
Ti ritrovi dopo anni a ricevere la telefonata di un antico amore che ti dice di essere libero. Come se il tempo e lo spazio di anni e anni non fossero mai esistiti.
Ma la mia storia di giovane donna ha percorso un lungo cammino. Alcune strade sono state facili e altre aspre e piene di ostacoli.
Ora riposo in un luogo tranquillo e quello che è stato, è stato.

47 commenti:

  1. belle riflessioni e direi

    (io sono un pratico)
    "Come se il tempo e lo spazio di anni e anni non fossero mai esistiti"
    Comodo!!!!!!

    buona giornata Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  2. Michele, troppo comodo infatti.

    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Scusami: ho rimosso il commneto perchè rileggendolo non l'ho trovato appropriato.
    :-)
    ciao

    RispondiElimina
  4. A volte ritornano... lo trovo un po' triste, oltre che comodo... Un abbraccio, C.

    RispondiElimina
  5. Beh, non esprimo il mio giudizio sull'ex, per evitare una multa dell'AGICOM!
    Cià!

    RispondiElimina
  6. Questo è peggio di un romanzo di King!

    Baci e caramelle alla purga (x lui)

    RispondiElimina
  7. A volte ritornano!
    Pussssaaavvvia!
    Cristiana

    RispondiElimina
  8. E' una cosa che prima o poi nella vita capita a tutte! Anche a mia mamma quando mi aspettava... (e naturalmente anche a me!)

    RispondiElimina
  9. Non so esprimere giudizi, cara Kylie.
    So che può succedere. Nella vita si aprono inaspettatamente strade imprevedibili. Ma la scelta siamo noi a doverla compiere.
    Un abbraccio,
    Lara

    RispondiElimina
  10. forse forse fosse tornato ???????
    dillo noi tra di noi non parliamo esprimiamo giudizi e basta !!!!

    RispondiElimina
  11. se una storia finisce... c'è sempre un motivo... ma incollare i pezzi rotti di un vaso... rimarrà sempre un vaso di pezzi incollati

    RispondiElimina
  12. @Kylie
    I giri della vita sono imprevedibili... bisogna esser svelti a girare con lei. In Umbria c'è sempre un invito turistico che ti aspetta, quando vuoi... :)
    Un abbraccio e buone albe, tramonti, albe.

    RispondiElimina
  13. Quello che mi meraviglia di più è la faccia tosta con cui si è rifatto vivo dando quasi per scontato che tu stessi lì ad aspettarlo!
    MA che gli dice il cervello???
    Un bacio!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.com

    RispondiElimina
  14. comunque non puoi negare che la cosa ti ha fatto piacere, vuol dire che si è lasciato, durante il lungo cammino, un buon ricordo il che non è poco credimi...

    RispondiElimina
  15. chissà perché agli uomini succede spesso questo bisogno di tornare "sul luogo del delitto" dopo anni e anni. Come se nulla fosse successo nel frattempo. Secondo me, un po' dipende da una forma di "egoismo". Loro sono finalmente liberi? Lo sono tutti. Mah.

    RispondiElimina
  16. ...e bravo furbo che sperava tu fossi lì! Sei una gran donna, altro che! un bacio!
    Sara

    RispondiElimina
  17. Diplomatica, vedi dove devi andare a parare le chiappette sarebbe più esaustivo...;-)

    RispondiElimina
  18. Un'immagine bellissima. Anche i pensieri profondi e veri, un piacere leggerli :)

    RispondiElimina
  19. CIAO KYlie.( scusa il ritardo )
    La tua e davvero una giusta rifòessione .
    Capita anche a me di smarrirmi , ma poi si deve trovare la strada anche se è difficile , allora quando mi smarrisco son lì che rimungino un pò lotto come una leonessa , spesso mi sembra che non abbia la forza ma poi c'è un bagliore di luce meraviglisa ,che mi illumina ed io mi aggrappo e comincio a risalire felice più forte di prima.
    Il segreto sta dentro di noi Kylie, e dobbiamo imparare ad apprezzarci al punto da sentire una grande forza derivata da una grande autostima e questo ci trasmetterà anche intorno a noi .
    UN BACIO LINA

    RispondiElimina
  20. Ho visto il un angolo di cielo le nuvole bianche non fermarsi mai.. imparai a sognare..
    Buon mercoledi Kylie
    meglio non fermarsi mai.
    Un bacio a presto

    RispondiElimina
  21. a volte ritornano, vero, ma... non è mica obbligatorio farsi trovare!?!? ;-)

    RispondiElimina
  22. stupenda riflessione!
    non è che si fa così... non mi sembra bello! sono libero e allora chiamo tutte le ex per vedere che effetto nostalgico faccio... c'è tempo e luogo per ogni cosa... "la telefonata finalizzata a..." non mi piace per niente...
    certo è che queste cose mettono in crisi... però tu sei una bella tosta e non cadi con gli specchietti per le allodole... anche se le cose sono state favolose, se una porta si è chiusa significa che si doveva chiudere... tornare ad aprirla non sarebbe più la stessa cosa...
    buon mercoledì ^__________^

    RispondiElimina
  23. ...guarda cosa i rimorsi ti spingono a fare!Quel che è stato è stato, solo che non per tutti il presente è sereno come per te. Comunque non c'è che dire, ogni giorno è una sorpresa!
    Un saluto :-)

    RispondiElimina
  24. Beata te, che hai trovato il tuo posto.

    RispondiElimina
  25. Il passato è passato. Meglio guardare oltre, avanti.

    RispondiElimina
  26. Anche se il tempo non passa mai è sempre Primavera. Grazie Kylie
    un bacio infinito. Dolce notte
    Maurizio

    RispondiElimina
  27. Sei davvero una grande!
    Ti ammiro!
    Buona giornata Kilie :)

    RispondiElimina
  28. "Ora riposo in un luogo tranquillo "...mmmm parli del tuo posto di lavoro :-PpPpPp SCHERZO NE! :-p

    Non posso giudicare non conoscendo la storia, e tutto ciò che ne è seguito...intimamente credo che se una cosa dovrà essere, questa sarà, fortissimamente sarà...
    e non sono sicuro che tu non riesca a cantare "sei nell'anima" :-P
    bella giornata a te! un abbraccio...

    RispondiElimina
  29. Nella vita può capitare di tutto.Saluti a presto

    RispondiElimina
  30. Loro devono avere paura no "tu"che cammini per strada,quello che mi hai lasciato scritto mi ha lasciato perplessa ...viva la tua vita in tranquillità baci Marianna....

    RispondiElimina
  31. Mah...sempre quando non serve si fanno sentire eh!

    RispondiElimina
  32. spesso le strade incrociano vecchi percorsi,soltanto noi, nel nostro cuore, sappiamo se è il caso di camminare su un sentiero già battuto!!!

    RispondiElimina
  33. brava kylie!!! è così che si fa!

    RispondiElimina
  34. Difficile dire qualcosa al riguardo, bisognerebbe conoscere tutta la storia... tu sei l'unica in grado di decidere, e vedo che le idee sono chiare. Bella la foto. Dove l'hai scattata? Sul mio lago?

    RispondiElimina
  35. Condivido pienamente, non si riaprono le parentesi chiuse

    RispondiElimina
  36. Penso che le storie finite sono finite e stop. Se era stata una storia non bella, meglio una pietra sopra. Se era stata bella, meglio conservarne il ricordo. Riscaldare la minestra nondà mai un buon risultato. Però, che presuntuoso!!!

    RispondiElimina
  37. che riflessioni tristi e di chiusura !
    forse anche lui ha ritrovato, magari faticosamente, la sua strada .....chi può dirlo?

    buona giornata

    ave

    RispondiElimina
  38. comunque è innegabile che ci abbia provato !

    RispondiElimina
  39. io ho un certo rifiuto per i "ritorni dal passato", di ogni genere, e non ne conosco il motivo...

    buona fine settimana Kylie ;)

    RispondiElimina
  40. Eh sì, perchè tu stavi ad aspettare a lui...ma per piacere! Baciooooo

    RispondiElimina
  41. Se un antico amore chiama che fare?
    Rispondere e fingere un'interferenza e poi spegnere il cellulare o staccare il telefono!!!

    RispondiElimina
  42. ciao Kylie

    ^______^ buon inizio settimana

    RispondiElimina
  43. scusa, ma che cafone è? lui é libero e quindi... tu avresti dovuto scattare? :-(

    RispondiElimina
  44. niente, niente, di più vero.

    suerte.

    RispondiElimina
  45. concordo con auryn... però aggiungo anche che dev'essere stata una soddisfazione dirgli che non lo potevi/volevi incontrare ^_^

    RispondiElimina