martedì 24 gennaio 2012

Gesù Cristo e la puzza di piedi



La settimana scorsa ho ascoltato una descrizione particolare e divertente riferita ai protagonisti di una storia di corna:

"Gesù Cristo e la puzza di piedi"

Uno è il marito (una persona buona, bella e brava) e l'altro è l'amante (un tipo brutto e rozzo).
La narratrice di questa vicenda è una mia collega, che è molto amica della signora che tradisce il marito.
Sono scoppiata a ridere, non avevo mai sentito definire due personaggi con termini così particolari. Di sicuro rendono l'idea di due persone opposte in tutto.

Alla fine si pensa sempre che chi tradisce cerchi qualcosa di meglio rispetto a quello che ha già. Evidentemente è solo un luogo comune.
Si cerca forse solo qualcosa di diverso. Punto.

Foto: Museo della centrale di Montemartini - Roma

30 commenti:

  1. assolutamente d'accordo: ad un certo punto s'inizia a sentire l'esigenza di cambiare, anche nella coppia perché cambiano le idee e le esigenze, la minestra riscaldata dopo qualche tempo viene a noia...

    RispondiElimina
  2. Anche se io non ammetto il tradimento in nessun caso, immagino che sia come dici tu....
    (anche se a vederla bene, allora, il marito non sarebbe poi così perfettissimo, non credi?);)
    Un bacio!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. è incredibile a quante donne piacciano ancora i Puzzopitéchi... :)

    RispondiElimina
  4. io credo che le persone belle buone e brave non esistano, se non forse nell'immaginario di un'amica gelosa (che avrebbe dovuto tenere per se quelle confidenze)... anche ai mariti puzzano i piedi, il problema è che tocca raccattare e lavare i loro calzini, l'amante almeno provvede da solo...
    Un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  5. ho visto gente con ragazzi stupendi perdere la testa e mettere in crisi relazioni per gente che in altri casi non avrebbe guardato di striscio...l'abitudine e l'incapacità di rinnovarsi sono davvero delle brutte bestie...:-/

    RispondiElimina
  6. sai che l'ho constatato anch'io...direi che è quasi una regola. Baci

    RispondiElimina
  7. In un primo momento ho pensato ad un nuovo genere inaugurato nel Blog, poi mi sono fatto una bella risata...e come dicono da queste parti "E' bello ma non abballa" (non balla) ^_^

    RispondiElimina
  8. ...la puzza di piedi, appunto!

    RispondiElimina
  9. Tra te e Zio Scriba, c'è proprio da farsi una bella risata :)))
    Ciao Kylie,
    Lara

    RispondiElimina
  10. Magari la tua collega ha gusti molto molto simili ai miei e si scopre che la realtà è esattamente l'opposto...

    RispondiElimina
  11. Bella davvero... ma alla fine contenta lei :)

    RispondiElimina
  12. Alla follia non c'è dimensione all'amore.. non c'è limite.
    Scusami l'assenza. Un abbraccio forte
    Maurizio

    RispondiElimina
  13. ma che tristezza! :))))
    suerte

    RispondiElimina
  14. Oddio sono morta dal ridere.. Certo che la gente è proprio strana, eh? Un abbraccio, Fede

    RispondiElimina
  15. eh eh eh, che definizioni!

    Anch'io credo che non si cerchi necessariamente qualcosa di meglio, anzi...

    RispondiElimina
  16. L'essere umano è proprio strano... ;)

    RispondiElimina
  17. Non posso che essere d'accordo. Non tutti amano la quotidianità, cosi cercano qualcos altro che li faccia sentire più.. vivi. Capita. un saluto!

    RispondiElimina
  18. uomini e donne tradiscono in egual misura...i motivi sono tanti,in primis l'incapacità di rinnovarsi e riscoprirsi...la vita di coppia è spesso un'utopia.

    RispondiElimina
  19. si cerca forse un pò di sana soddisfazione da un punto di visto sessuale, ma poi, si trova veramente di meglio? le amanti dopo un pò "puzzano" più dei piedi e diventano peggio delle mogli o dei mariti che si era prima messo da parte!

    RispondiElimina
  20. questo modo di dire mi paice tantissimo! penso che tenterò di introdurlo in qualche discorso per far ridere gli astanti!

    RispondiElimina
  21. sono daccordo, tristemente daccordo, ma poi gli uomini si assomigliano molto (nei pregi e nei difetti);-)è il caso di tradire?meglio mollare

    RispondiElimina
  22. "Uno è il marito (una persona buona, bella e brava) e l'altro è l'amante (un tipo brutto e rozzo)"
    Quindi...il marito è Gesù Cristo e l'amante la puzza dei piedi?
    Qualcosa non torna!
    Fatto sta che lei ha cornificato lui, o forse è lei "la puzza dei piedi"? Mah, secondo me qualcosa puzza...forse tutti e tre!

    RispondiElimina
  23. Ciao! c'è un pensierino per te sul mio blog!
    A presto..Sibilla

    RispondiElimina
  24. In effetti, forse la moglie è stanca del maritino perfettino ed anela ad una storia lercia...

    RispondiElimina
  25. Una vecchia battuta recita più o meno così: preferisco il Paradiso pe ril clima ma l'inferno per la compagnia. Certo, sarebbe bello aver eentrambi, ma non è sempre detto che ciò che è bello buono e bravo ci trasmetta anceh emozioni, e la vita è fatta di emozioni.

    In quello che racconti, in definitiva, non ci vewo niente di strano!

    RispondiElimina
  26. sì, è vero. con il tradimento si va a cercare l'opposto...
    una collega di Kevin è l'amante di un altro collega di cui conosco la moglie ed avendo sentito il fetore che emana questa donna non me lo spiego... quando si allontana bisogna davvero aprire la finestra ... mi chiedo se si sia mai lavata in vita sua e nonostante tutto ha per amante uno che ha una moglie che è un gioiellino di eleganza, finezza e con delle manine sante perché ci regala certi dolci fatti in casa che potrebbero superare l'alta pasticceria

    buon weekend ^_____^

    RispondiElimina
  27. Sono assolutamente d'accordo
    Un caro saluto

    RispondiElimina