venerdì 3 febbraio 2012

Il pastrano


Per questioni familiari ieri sono tornata per una notte a casa dai miei genitori. Nella mia vecchia camera e nel mio vecchio bagno, rimasti praticamente identici a quando li ho lasciati anni fa per andare a vivere da sola.
Negli armadi c'è ancora un sacco di roba, borse, vestiti, cappotti... di tutto e di più.
Rovistando tra le mie cose ho riesumato un perfetto cappotto nero di Conbipel con pelo sintetico all'interno davvero molto caldo. Forse non bellissimo, ma utile in queste giornate in cui
soffia un vento freddo di bora che penetra nelle ossa e rende difficoltoso il cammino lungo le strade.

Arrivata al lavoro con questo capo il mio collega, al quale non sfugge nulla, mi ha apostrofata "Ma dove vai con quel pastrano?" attirando l'attenzione di una seconda collega che sogghignando ha detto "Allora indossi anche tu le bestie!".
"Per carità. Vien qua e tocca... è sintetico!"

In effetti il termine pastrano (pastran in dialetto) da noi indica un cappotto insolito, particolare, pesante... ha quasi un'accezione dispregiativa.

La Treccani lo definisce così:
pastrano s. m. (ant. pastrana f.) [prob. dal nome di un duca di Pastrana (città della prov. spagn. di Guadalajara)]. – Pesante soprabito invernale per uomo; sinon. quindi di cappotto o paltò, di cui è assai meno com. (spec. fuori di Toscana), ma abbastanza diffuso per indicare il cappotto portato da ufficiali e truppa dell’esercito: il soldato ... se ne stava sull’attenti mentre dal grosso panno del pastrano l’acqua gocciolava sul pavimento (Tomasi di Lampedusa).

Sì forse il mio sarà anche un pastrano, ma vi assicuro che non sono mai stata così al caldo nel mio tragitto lavoro/casa e viceversa!
Alla faccia della moda e del fashion!

Foto: isola di Procida

28 commenti:

  1. Perfettamente d'accordo ! In questi giorni di grande freddo camminare al vento e al gelo é un vero supplizio, meglio essere ben coperti!

    RispondiElimina
  2. Se per la moda devo sacrificare la mia salute allora che vada a quel paese anche la moda!
    Vedo tante di quelle persone che tremano sotto quei loro cappotti di carta velina solo perchè vanno di moda! ma copritevi che è meglio!ahah!
    Fatto bene!
    A presto...Sibilla

    RispondiElimina
  3. Ma la gente non si fa mai i fatti suoi?

    RispondiElimina
  4. Quando il freddo è intenso come in questi giorni, va bene tutto,purchè sia caldo. Anche dalle mie parti usiamo il termine pastrano per indicare un cappotto demodé.
    Ciao...E copriti bene! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. B jour mais le pastrano c est quel dialecte ( peut etre du nord est)salut

    RispondiElimina
  6. Sicuramente il tuo "pastano" ti stava benissimo ... era invidioso! ;)

    RispondiElimina
  7. (In qualche posto riesco ancora ad entrare. Anche avessi nulla da dire, come un bimbo capriccioso, mi ci tuffo).
    Da ragazzino il pastrano d'inverno era d'obbligo; non avevamo magliette della salute o canottiere o guanti. Le mani si scaldavano infilandole dentro le maniche, dopo averle alitate ben bene.
    Ciao.

    RispondiElimina
  8. ...ma con questo freddo (oggi, malgrado il sole, siamo ancora sotto zero) ci si deve coprire. Hai fatto bene, al diavolo la moda.

    RispondiElimina
  9. lascia l'apparenza e prendi il senso .....chi se ne frega della moda quando piaci e stai bene te stessa ?.....chiedi al tuo capo se per caso era geloso..sorrido ...buon w.e. un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Il pastrano mi ricorda qualcosa di antico, spesso immerso nella nebbia invernale.

    RispondiElimina
  11. La vestibilità e la comodità spesso fanno anche eleganza al di là di tutte le mode, se poi c'e anche una discreta qualità siamo li.. tre metri sopra il cielo.
    Che la giornata sia solare, come te.
    Un bacio
    Maurizio

    RispondiElimina
  12. se fa freddo freddo la moda si sacrifica un pochino, dai ;)

    RispondiElimina
  13. Chi se ne frega della moda,l'importante è stare caldi.Qui come avrai saputo siamo sommersi dalla neve :O
    Un caldo abbraccio

    RispondiElimina
  14. vade retro moda & fashion. Almeno finchè non si tornasopra lo zero.

    RispondiElimina
  15. hai ragione come si puo' uscire con questo freddo

    RispondiElimina
  16. Evviva il pastrano!
    Commovente, però, l'idea di casa tua e della tua camera rimasta uguale, con le tue cose...

    RispondiElimina
  17. Se il collega era gioioso ben venga, altrimenti potrebbe comodamente farsi un pacchetto di fatti suoi.

    RispondiElimina
  18. tanto caldo si, ma un pò pesantino...

    RispondiElimina
  19. a me piace ritrovare alcune mie vecchie cose, ho ancora l'henry loyd di quando ero paninaro e lo uso ogni volta che piove :-)

    RispondiElimina
  20. Anche qui in Friuli il "pastràn" ha un senso dispregiativo se qualcuno ti apostrofa con un "Du là vatu cun chel pastràn?" (dove vai con quel vecchio cappottone?). Però è anche vero che le cose fuori moda a volte si rivelino più efficaci degli striminziti abitini o maglioncini di adesso =)

    RispondiElimina
  21. Ciao Kylie!!
    Tu sei bellissima comunque. Non hai bisogno di seguire le mode!
    E poi con questo freddo va bene anche il doppio pastrano ;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  22. Toglietemi tutto ma non il mio piumino!

    Una invenzione strepitosa... altro che pastrano!
    Ciao

    RispondiElimina
  23. con ste temperature siberiane la mia tenuta prevede simil.mutandazzi di lana sotto i pantaloni, quindi un pastrano conbipel è piu che dignitoso!

    RispondiElimina
  24. ti capisco! anche io con il freddo tendo a dimenticare ciò che è di moda o ciò che mi fa sembrare più bella.... l'importante è che mi tenga calda. io lo odio questo periodo freddo e quest'anno lo è più del solito.... non vedo l'ora che arrivi la primavera, non sono sul calendario, ma nell'aria...
    pastrano o no, l'importante è non gelare con tutta la neve che c'è in giro!!!

    RispondiElimina
  25. Mi viene spontaneo pensare: "Ma i tuoi colleghi, non sanno farsi gli affari loro?" Sono stati davvero indelicati. Buona domenica.

    RispondiElimina
  26. Serena domenica con la neve :)

    RispondiElimina
  27. Un pastrano ben indossato ha il suo charme a mio avviso. Baci

    RispondiElimina