martedì 21 febbraio 2012

Qualche volta m'inc.... anch'io


Ieri mi è capitato di incavolarmi al telefono con un utente.
Tutto parte da una richiesta di assunzione della moglie fatta qualche settimana fa alla quale non abbiamo risposto. Una domanda scritta male e per un profilo e una professionalità che non ci interessa. Cerco con buone maniere di spiegare che ci arrivano troppe richieste e che oltre ad inserirle in un database e a contattare chi ci risulta più idoneo non andiamo.
Il signore, che doveva scandire parola per parola per farsi comprendere, ha cominciato un pistolotto che non finiva più dicendo:
"Noi ci siamo trasferiti da Caltagirone (Catania) in Veneto e ci meravigliamo proprio del fatto che non rispondete!
Ah, proprio in Veneto devo vedere queste cose, voi dovreste essere più efficienti!
Mia moglie ha lavorato più di 20 anni al Comune di Caltagirone e lì queste cose non succedevano, si rispondeva a chiunque facesse una richiesta! Ordine del Sindaco!
Mi meraviglio proprio di voi veneti!"

Rispondo "Siamo molto efficienti in tante cose, infrastrutture, ospedali, istruzione, diamo lavoro, ecc."

Insiste "Sì ma anche qui ci sono delle sacche di inefficienza..."

Concludo la telefonata prima di far emergere la veneticità che è in me "Va bene, comunque sua moglie al momento non ci interessa."

Post telefonata:
Se il Veneto fa così tanto cagare, potevate non venire qua. Restavate a Caltagirone dove si sta tanto bene.

Vediamo un po' sto Comune com'è messo.
La popolazione di Caltagirone è poco meno di 40.000 abitanti, il mio li supera di poco.
I dipendenti di Caltagirone sono più di 400, nel mio siamo 185.
I dipendenti dell'Ufficio personale sono 8. Noi 4.
Abbiamo gli stessi adempimenti, più cittadini e svolgiamo le stesse funzioni con efficienza, lo dico io, con metà personale.
Caltagirone può anche fare i capilettera miniati alle risposte per chi fa domanda di assunzione. Noi no.
Scopro pure che Caltagirone, per via di qualche famiglia, è inserito nelle liste del Viminale per mafia. Il mio Comune no.

Non vado oltre per non ammorbare nessuno.

Ma se un privato non risponde ad una domanda di assunzione, ci si permette di telefonargli e insultarlo?


36 commenti:

  1. Senza voler difendere la maleducazione del signore, rispondere, anche in modo negativo, ad una domanda di assunzione dovrebbe essere un gesto di cortesia, specie nel settore privato. Io ricordo che quando cercavo lavoro, m'incazzavo come una bestia quando non mi rispondevano perchè mi sentivo più una merce che una persona. Da quanto so, nel resto d'europa è consuetudine rispondere sempre. Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Io ho fatto delle domande di lavoro e mi sarebbe piaciuto avere una risposta anche se negativa.
    Quando invii un curriculum è un po' frustrante quando non ricevi un minimo di risposta.. non ti senti rispettata,ti senti solo un numero.
    Io sto ancora cercando lavoro e una risposta devo ancora averla.
    E' ovvio che non condivido la maleducazione del signore.
    A presto...Sibilla

    RispondiElimina
  3. Sei stata anche troppo moderata nella risposta telefonica. Fosse capitato ame non so se sarei riuscita a rimanere calma sentendomi insultare ed offendere da tale pulpito!!! Ma guarda unpò!

    RispondiElimina
  4. Non so, ma esistono troppe Italie e troppi modi di concepire la vita. Vero che al nord siamo più freddi e distaccati, vero che i lombardo-piemontesi Novara e dintorni)come me forse, sono i peggiori in materia di accoglienza etc...(siamo considerati più svizzeri, boh!). Comunque esiste un limite a tutto! Poi, quando si intesse il panegirico al paesello quant'è bello, qui è tutto nebbia e grigiore, il terzo mondo?!?! La rabbia sale...grazie al cielo esiste un Sud civile e colto (sottolineo colto, perchè la convivenza ed il rispetto sorgono proprio da questo alveo sotterraneo) col quale è buono condividere vita,lavoro e speranze.
    Buona giornata.
    Massimo

    RispondiElimina
  5. il mondo è bello perchè è vario ....e si forse per uno che cerca lavoro avere una risposta sia negativa che positiva può essere d'aiuto ...almeno non sta li ad aspettare per niente ...però quando vedi che il tempo che passa penso che ci si possa arrivare anche da soli ...ma sicuramente lo sfogo di questo utente era un po troppo sulle righe ....fatti solo una risata che è meglio.....dolce giornata un sorriso.....

    RispondiElimina
  6. Cara Kylie sono rimasto a bocca aperta certe parole e cose non avrei mai creduto che si usassero veramente.
    Ciao e buona giornata.
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. Certo, ci rimani male se non ti rispondono proprio quando mandi un cv per un lavoro. Però non mi permetterei mai di chiamara così... E poi questa gente che sputa nel piatto dove mangia mi irrita!

    RispondiElimina
  8. C'è un vecchio trucco telefonico per interrompere una telefonata antipatica in entrata: mentre stai parlando tu, chiudi la chiamata.
    E' importante che lo faccia mentre 'stai parlando tu'; se lo fai mentre parla l'altro, sembra come gli chiudessi il telefono in faccia. Se richiama, e non è detto che lo faccia, il "è caduta la linea, mi scusi" è credibile, poiché è difficile pensare che uno si sbatta da solo la cornetta sul muso. In caso di insistenza molesta, si ripete l'operazione, all'infinito.
    Colpa dei server telefonici, che barba. Però a Caltagirone non capita...
    Ciao, nun te 'ncazzà, non ne vale la pena.

    RispondiElimina
  9. Certi meridionali sono un po' prolissi, ma superare il limite con scortesia è da maleducati.Io avrei attaccato il telefono.
    Cristiana

    PS Kayle, passa da me , per cortesia, non puoi mancare proprio tu amante dei cani
    ( 3° e 4° post, dall'alto)
    Grazie

    RispondiElimina
  10. Purtroppo ci sono in giro troppi maleducati che dovrebbero imparare un pò di buone maniere!!!

    RispondiElimina
  11. Il signore in questione non mi sembrava culturalmente attrezzato per capire. Sei stata fin troppo paziente.
    Ciao, buona giornata.

    RispondiElimina
  12. Ti ringrazio per la visita al mio blog. Buona giornata :-)

    RispondiElimina
  13. Quando vedi che nessuno risponde non fa piacere assolutamente...meglio forse una risposta negativa che il nulla...e te lo dico in virtù di ciò che sto vivendo io, che invio miriadi di cv e diverse volte sembra di aver lanciato un sassolino nell'acqua...è frustrante...detto ciò non voglio giustificare il signore...è che spesso si arriva dalle nostre regioni carichi di speranze e il periodo non è affatto semplice, tutt'altro...e in questo stato di frustrazione e tristezza c'è chi continua a contenersi e ricordarsi l'educazione (sempre fondamentale!),andando avanti e sperando nella prossima occasione, e chi invece se la dimentica e riversa le proprie tristi realtà su chi sta di fronte a loro...in ogni caso hai fatto bene a rispondere al signore, se lo meritava...ma questo episodio si aggiunge come un tassello a una realtà che mi rende davvero molto triste...

    RispondiElimina
  14. Ci vuole una grande pazienza, ad avere a che fare con certa gente. Poi in effetti a una scappa la controbattuta scortese "ma se il tuo paese è tanto meglio, perché non ci torni?"
    Mia mamma è calabrese e se c'è una cosa che detesta è il vittimismo di certi meridionali (sia chiaro, non tutti). Sacche di inefficienza? Ah ah ah, detto da uno che viene da un Comune con infiltrazioni mafiose è veramente comico. Mia madre è venuta dalla Calabria profonda, ha lavorato come un castoro, ha fatto di tutto tranne la buona donna e alla fine ha vinto un concorso pubblico ed è diventata insegnante. Senza lagnarsi con nessuno.

    RispondiElimina
  15. Ci vuole tanta pazienza e pure comprensione...

    RispondiElimina
  16. Mo non mi picchiare ma io trovo sia giusto rispondere a tutti, anche se la risposta è negativa. te lo dico perchè ho inoltrato più di 200 CV via mail e cartacei e non ho ricevuto MAI una risposta... non è proprio cosa buona e giusta. ovviamente questo non mi ha spinto a telefonare e insultare! :)

    RispondiElimina
  17. Ironico il titolo del post, mi ha fatto venire in mente il libro "Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano". Te lo ricordi?

    RispondiElimina
  18. E' vero, sarebbe buona educazione rispondere anche in maniera negativa, ma quasi nessuno lo fa. Ed il motivo più semplice è che se una persona non interessa (professionalmente intendo) si considera tempo (e fatica) sprecato dare una risposta negativa, e si fa valere il concetto di silenzio=no

    L'altro motivo è che non si vogliono dare spiegazioni sulla decisione. E' comprensibile, ma resta scortese, se non maleducato

    RispondiElimina
  19. a quante domande di lavoro non viene data risposta... lui forse credeva che telefonando urlando un po' poi la moglie venisse assunta... al sud, con il giusto appoggio (vedi lista comuni in odor di mafia) funziona per alcuni anche così... sono tutte le persone normali che restano a grattarsi la pancia... anche quelle che una domanda la sanno presentare in regola... incredibile l'ardire dell'uomo!!!
    un marito che difende così a spada tratta la moglie è da lodare... o no?
    ahahahah

    RispondiElimina
  20. Kylie, capisco la tua incazzatura perche' il signore sicuramente non doveva rivolgersi a te in quel modo, ma capisco anche sua moglie. Specialmente in un momento di crisi come questo, nel quale la pazienza e' la prima cosa che viene meno. Anche una persona normalissima, con uno stipendio minimo, appare un ricco sfondato rispetto ad uno che il lavoro non ce l'ha. Una risposta e' sempre doverosa, quantomeno per far capire che il cv e' stato letto.

    RispondiElimina
  21. Avrei semplicemente appoggiato il telefono sulla scrivania e avrei controllato dopo 10 minuti per vedere se aveva finito la predica. Lo facevo anche col mio ex quando era fuori di testa...ahahah
    Quanta pazienza!!!
    Non ci pensare più, non ne val la pena!
    Un carissimo saluto! :)

    RispondiElimina
  22. Immagino che chi manda domande d'assunzione gradirebbe ricevere una risposta - anche negativa - per sapere almeno quali opportunità accantonare definitivamente... ma immagino anche che sottorganico ci sia difficoltà ad adempiere a quanto non di stretta necessità per il Comune.
    detto questo, scusa la mia ignoranza, ma i posti in Comune non vanno per concorso?

    RispondiElimina
  23. Ciao Orso Kylie fai un gran respirone
    conta fino a dieci e riparti come se niente fosse successo.

    RispondiElimina
  24. Mia figlia, che è appena stata assunta per ben 6 mesi, mi dice di aver fatto una miriade di domande, che mai ha ricevuto risposta, perchè uno dei criteri è quello di vedere l'insistenza (educata e competente) dell'interessato. E' stato così che ha trovato: chiamando e richiamando ancora e ancora.
    Al di là delle polemiche guarda che il titolo del tuo post potrebbe completarsi anche così:"qualche volta m'inchino..anch'io"....eh eh eh come non inchinarsi alla Sicilia!?

    RispondiElimina
  25. azz, ti hanno davvero fatta arrabbiare!

    RispondiElimina
  26. Che ridere (per modo di dire) la differenza tra impiegati in comune tra i vostri due Comuni....

    RispondiElimina
  27. In realtà la signora un lavoro ce l'ha già in una Provincia Veneta e non so per quale strana ragione ha l'insana idea di voler lavorare in un Comune.
    Nel settore pubblico si tratta di mobilità, cioè cessione di un contratto da un ente pubblico ad un altro, previo parere favorevole del dirigente che riceve il dipendente e degli Enti interessati.
    Il sapientone questo dovrebbe saperlo a meno che a Caltagirone la normativa non s'interpreti in modo diverso!

    RispondiElimina
  28. la gente a volte non ha il senso del pudore!

    RispondiElimina
  29. Generalmente non entro in questioni regionalistiche, io considero meravigliosa tutta l'Italia, ma siamo troppo sciovinisti nel lodare solamente la nostra regione e poi schifare tutto quello che rappresenta l'Italia... Posso solo dire che hai fatto bene ad arrabbiarti di fronte ad un maleducato, indipendentemente dal fatto che esso sia del sud, del centro o del nord (la maleducazione non ha confini)... Io amo la mia città ad esempio ma sai quanti maleducati ci sono??? Un'infinità...

    RispondiElimina
  30. bastava dirgli la verità... la domanda di sua moglie fa cxxxre!

    RispondiElimina
  31. A volte dimentichiamo d'esser sicilian, italiani; altre volte lasciamo all'acqua il gusto del bicchiere e beviamo direttameente dalla bottiglia.
    C'e sempre un Italiano distratto da inutili perchè, da dimenticare e anche da noi è la stessa cosa.
    Il mio abbraccio Kylie.
    Maurizio

    RispondiElimina
  32. Anni fa partecipai a un corso di formazione tenuto da docenti della Bocconi ('tacci loro...).
    A un certo punto, uno di loro si vantò di avere riorganizzato un Comune della Sicilia e stava illustrando il suo prode lavoro. Alzò la mano uno dei partecipanti e chiese: "Quanti abitanti e dipendenti aveva quel Comune?"
    Il docente rispose che quel Comune aveva 3.000 abitanti e 35 dipendenti.
    Allora quell'altro replicò: "Anche il mio Comune ha circa 3.000 abitanti, ma i dipendenti sono 18."
    E ho detto tutto...

    RispondiElimina
  33. Il signore non ha fatto accenno a possibili incidenti che potrebbero capitare a te e ai tuoi familiari?

    Si, sarebbe bello ricevere una risposta quando si manda un curriculum. Purtroppo le poche volte che l'ho ricevuta, ci sono rimasto male perché o chi mi rispondeva non aveva idea della natura delle competenze offerte/richieste oppure era il classico "cerchiamo un profilo meno strutturato", che si traduce nel "cerchiamo uno scagnozzo".

    Mi rimane la curiosità di sapere chi risponde a quegli annunci tipo "cercasi laureato in fisica quantistica e biologia marina, eta massima 20 anni, con 15 anni di esperienza nei voli interstellari, richiesta padronanza inglese, tedesco e francese, gradito cinese".

    RispondiElimina
  34. CIAO KYLIE .
    Finalmente mi hanno detto come togliere tutte quelle parole quando si devono inviare i commenti :Bacheca --> Impostazioni --> Commenti.
    All'opzione "Verifica Parole" mettere No.
    FAMMI SAPERE OK? CIAO LINA

    RispondiElimina
  35. il sig. è stato senza dubbio un gran cafone, detto questo, è anche vero che ricevere una risposta, anche se negativa, è un gesto di cortesia....buona giornata :)

    RispondiElimina