martedì 8 maggio 2012

Sonnambulismo familiare



Tra le notizie familiari più divertenti della scorsa settimana c'è stata quella dell'attacco notturno di mio fratello alla moglie.
È necessaria una premessa: mio fratello è sempre stato un sonnambulo e quand'era piccolo lo trovavamo a dormire ovunque o a girare di notte per casa. 
Adesso, perlopiù, si limita a fare delle chiacchiere notturne incomprensibili.
Di recente ha avuto l'idea di prendere mia cognata per il collo cercando di tirarla verso di sé. Dopo qualche botta in testa si è svegliato e ha spiegato all'incazzata moglie che stava sognando di salvare suo figlio da un annegamento.
Di rimando mia cognata gli ha tirato un altro pugno, giusto per ribadire il concetto che era stato un attacco non gradito.
L'amore è proprio una cosa meravigliosa...

E voi di notte parlate, russate, mangiate, vi fate un giro, ecc.?
Io qualche volta parlo... dicono...

Foto: fiume Piave

33 commenti:

  1. mi consola non essere sola in queste notti movimentate, io parlo urlo e a volte anch'io ho preso a pugni mio marito mentre sognavo di picchiare i miei studenti.
    e pensare che di giorno sono una persona mite......

    RispondiElimina
  2. Anche a me capita di parlare nel sonno, in modo chiaro come se fossi sveglia.
    E questo succedeva anche a mia madre.
    Ciao Kylie e tu come dormi? :)
    Un abbraccio,
    Lara

    RispondiElimina
  3. Buongiorno,Kylie!
    Io purtroppo dicono che russo...molto poco femminile.
    Ma è colpa della lieve deviazione del mio setto nasale...vuoi mettere la finezza?!
    Ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
  4. amalia beh sognare di picchiare gli studenti penso sia un sacrosanto diritto!
    Anche mio fratello è un tipo tranquillo di giorno.

    Baci

    RispondiElimina
  5. Lara io anche da piccola parlavo nel sonno e mia mamma mi veniva ad ascoltare, credeva parlassi di morosi o chissà!
    Adesso il problema è quello di addormentarmi più che i discorsi notturni.

    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  6. Maura sei giustificata per il tuo russare quindi non è proprio un problema. L'importante è riuscire a riposare bene.

    Buona giornata a te!

    RispondiElimina
  7. io purtroppo russo ..e anche mio marito non è di meno ....tanto sta che quando si va in vacanza i ragazzi vogliono una stanza lontanissima dalla nostra ..io rispondo loro che almeno se non riescono a dormire hanno una musica con cui ballare ....sorrido....buona giornata kylie un sorriso

    RispondiElimina
  8. io da piccola mi dicevano che parlavo....e spesso litigavo ..non si sa con chi :)

    Baciotti by Pixia!!

    RispondiElimina
  9. io di notte, a sentire mia moglie, russo da fare schifo e io per non disturbarla vado a dormire almeno un'ora dopo...lei mi ha detto che ci si abitua e che basta girarmi da un lato che la cosa scompare..

    RispondiElimina
  10. Da bambina parlavo mentre dormivo, ora ho il respiro pesante...

    RispondiElimina
  11. anche a me è sempre stato detto che parlo... e se mi viene chiesto qualcosa rispondo con sincerità. era una tecnica di interrogatorio di mia madre chiedermi le cose nel sonno in modo da poter essere al corrente dei miei piani segreti da adolescente irrequieta ;-)
    simpatico tuo fratello ma non mi farebbe stare tranquilla saperlo al lato mentre dorme... ahahahahah
    buona giornata

    RispondiElimina
  12. io russo...a volte talmente forte che mi sento. C.

    RispondiElimina
  13. Ahahahah! Io mi lamento (ancora non capisco di cosa)...ma la notte tutti mi dicono che mi lamento...eppure non faccio spesso incubi! :)
    Il mio ragazzo però è sonnambulo, si alza, va in bagno, beve, controlla la finestra...però dorme...se gli parli risponde in maniera incomprensibile...ma dorme... ah...e quando è stanco russa come un trombone!!! :P

    RispondiElimina
  14. Io ogni tanto parlo...Così dice M.

    RispondiElimina
  15. Io a volte urlo, e l'altra notte Fil dice che gli ho tirato un pizzicottone nel fianco... :-)

    RispondiElimina
  16. Mio fratello è un sonnambulo proprio come il tuo. Tanto pacato di giorno quanto turbolento di notte :-)

    RispondiElimina
  17. ..la notte ho il piacere di scrivere..e sognare fin tanto i miei occhi mi daran forza di volare.. la notte.. rimango a guardare le stelle per vedere di riflesso, le cose piu belle..
    l'abbraccio forte che si ricorda sempre senza tempo.
    Maurizio

    RispondiElimina
  18. Ahahah, troppo divertente! Di notte dormo, anche se poco, mi alzo dopo 5 ore, forse russo un pò, ma my boss di +, allora ho i tappi, altrimenti dovrei dormire "separatamente", ma non mi va, son troppo radicate le mie origini meridionali:-) Baci

    RispondiElimina
  19. Tesoro c'è un pensiero per te da me!

    RispondiElimina
  20. Ahahah, comprendo tua cognayta, di questi tempi non c'è da dormirci tranquille...
    Anche io soffro di qeste cose cmq...di solito tiro calci.

    RispondiElimina
  21. hahahah! molto divertente la cosa, forse un po' meno per Tua cognata.
    Una volta russavo in modo tremendo poi nel 2010 ho fatto la rinoplastica funzionale, ora respiro benissimo e non russo più, in compenso qualche volta urlo come un indemoniato.
    Ciao, a presto.

    RispondiElimina
  22. io al massimo russo.... invece mia sorella parla, ma non dice mai nulla di interessante però :)

    RispondiElimina
  23. io ho un sonno abbastanza statico,quando vivevo con mia sorella ogni tanto entrava in camera a conrollare se ero viva ! ! ! ! !

    RispondiElimina
  24. Secondo mia moglie mi faccio Certe chiacchierate :)

    RispondiElimina
  25. Superfiga tua cognata...mica si fa prendere per il collo così facilmente!!Brava!
    Io ho iniziato a russicchiare da poco...vendetta tremenda vendetta per mio marito!!!!

    RispondiElimina
  26. Che sia una dolce giornata di sole per te (sonno a parte)
    Maurizio

    RispondiElimina
  27. Avevo un fratello come il tuo, non sai la soddisfazione quando sposandosi se ne andato da casa, che pace e che tranquillità! a scapito della moglie poveretta!! Felice giornata a Te...ciao

    RispondiElimina
  28. Mia figlia, quando era piccola, ha tentato due volte di fuggire, prima dalla porta di casa(e abbiamo provveduto con una sicura) poi verso la terrazza e questo è stato molto più preoccupante! Mi toccava dormire con un occhio aperto. Comunque mi hai fatto ridere!!!

    RispondiElimina
  29. Io parlo e scalcio nel sonno, quando le mie amiche vengono a dormire da me si mettono pure a sentire quello che dico!
    Mi sa che prima o poi farò la fine di tuo fratello! ^^
    Un bacio!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  30. Che alibi meraviglioso che ha tuo fratello!
    :-)

    RispondiElimina
  31. io russo e talvolta parlo, di solito di cose di lavoro. mio marito una volta, nel mezzo della notte, si è seduto sul letto e ha cominciato a fischiettare... quando gli ho chiesto che stava facendo, mi ha detto che stava chiamando il cane (che era morto e aveva sempre vissuto in campagna)... più spesso, si sveglia di soprassalto e, fissando un punto preciso della stanza, chiede, preoccupato, "chi è?", pensando che ci sia qualcuno... (all'inizio morivo di paura ogni volta, adesso sono abituata)

    RispondiElimina