sabato 10 novembre 2012

Marisa la stalker



In passato, soprattutto nelle repubbliche marinare di Venezia e Genova, con il termine "pittima" veniva definita la persona pagata da un creditore per seguire costantemente i propri debitori e ricordare loro che dovevano saldare il debito. 
La pittima vestiva di rosso e poteva anche gridare davanti a tutti per far vergognare il debitore, il quale non poteva in alcun modo nuocere alla pittima pena una condanna.
Era una specie di stalker legalizzato insomma.
Adesso con pittima s'indica, invece, un soggetto che si lamenta in continuazione.

Tutta sta premessa folkloristica per raccontarvi le avventure della mia compagna di viaggio in crociera, che si è trasformata in una persecutrice del moroso con cui stava da 4 giorni.
Una relazione così "fresca" doveva per forza essere coronata da un'idea un po' retrò: quella di spedire una cartolina all'uomo in questione.
Arrivati a Palermo la mia amica decide di comprare delle cartoline e di scegliere la più bella da inviare al moroso. Non vi dico la corsa per trovare qualcuno che vendesse francobolli, la buca per infilare sta cartolina, la corsa per ritornare al bus che nel frattempo era sparito... 'na gran camurria!
Dovevo essere proprio rinco perché solo alla fine di questa corsa, ormai senza fiato e disidratata, mi è venuta in mente una cosa... 
Marisa, ma che cxxxo fai? Mandi una cartolina da Palermo ad un palermitano?

Ha ha ha... non ci avevo pensato. Gliene invierò un'altra da Palma.

Anche no!

Ma la stessa scena di corse e ricerche si è svolta sia a Palma che a Valencia e stava per cominciare pure ad Aix en Provence!
Le ho detto... Adesso basta con ste cartoline! Ma hai pensato al fatto che le riceve sua mamma? Penserà che il figlio ha una stalker che lo perseguita da tutto il Mediterraneo! E visto che vi conoscete da pochissimo potrebbe pensarlo anche lui!

Ha ha ha... Minchia! Mischina sono!

E ciò!

59 commenti:

  1. ahahah....grazie del sorriso ....mi sembra che le trovi tutte tu amiche senza cervello ...se cosi si può dire ....buon w.e. kylie un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo sai che sono molto tollerante?

      Elimina
    2. si di questo me ne sto accorgendo sorrido ancora nel leggere .....buon inizio settimana....

      Elimina
  2. A me sembra romantica!
    Ahahah...spero che questo non sia un test per scoprire la stalker che c'è in noi! ;)

    Se non mi ridanno il mio blog, diventerò la stalker di blogger, li tartasserò per riavere indietro ciò che è mio!!!
    Dona Flor

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Romantica fino ad un certo punto! Speriamo tu riesca a risolvere il problema del blog, è una cosa indecente quella che ti è successa.

      Elimina
  3. Carina la rivisitazione della parola "pittima" ...era un po' che non la sentivo.
    Mi hai fatto ricordare mia madre che, quando ci si lamentava, tirava fuori questa affermazione...
    Ciao.

    RispondiElimina
  4. Cara Kylie ma sei proprio sfortunata tutte a te debbono capitare!!! questa parola per me è nuova! pittima non la ho mai sentita prima d'ora.
    Comunque un bel post interessante cara amica.
    Buon fine settimana con il mio tipico abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me lo ricordare. Temevo mi abbandonassero là a Palermo quando non ho più ritrovato il bus del ritorno, in mezzo a gente che mi dava della padana!

      Elimina
  5. Pensa tu che evoluzione ha avuto la parola pittima, da persecutrice a perseguitata.
    Non ci hai detto nulla se lo " stalkerava" anche con il cellulare.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, col cellulare no perché lui non le dava soddisfazione! Rispondeva solo ad alcuni sms e al massimo faceva una telefonata al giorno. Per lei questo era un incubo.

      Elimina
  6. hahahahah! Sei forte Kylie, la Tua ironia mi ha fatto sorridere non poco. Comunque è vero,l'inizio dell'innamoramento un po'rincoglionisce. Il più delle volte è pure deleterio, perchè mette paura al malcapitato.
    Ciao, buon weekend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo caso ha rinco anche me...

      Elimina
  7. Letto e riletto il tuo post.
    Troppo buffo, continuo a ridere:)))
    Ciao Kylie!
    Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che a me è capitato sul serio!

      Elimina
  8. beh ringrazia la tua amica perchè è solo merito suo se ho potuto apprendere queste info a me sconosciute. ciao

    RispondiElimina
  9. ehehehe le infatuazioni e l'amore rendono pazze le persone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e pure quelli che stanno attorno agli innamorati!

      Elimina
  10. Che tenera e romantica la tua amica...

    RispondiElimina
  11. che bell'idea però... io adoro le cartoline. anche se forse un uomo si sarebbe potuto sentire un po' pressato da tutte questa attenzioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ha salvata solo il fatto che lui è innamorato perso...

      Elimina
  12. ...ma la tu amica non s'è goduta sta crociera nemmeno un po'...sempre a pensare al ganzo...che rottura!!!
    Mi piace un sacco imparare termini nuovi dialettali...si dice Pìttima o Pittìma???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me lo dire! Era sicuramente l'argomento principale delle nostre conversazioni. Pìttima si pronuncia e alla veneta pìtima, senza doppia.

      Elimina
  13. Interessante l'evoluzione della parole Pittima per la tua amica forse era meglio se sa stava a casa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non avesse già pagato la crociera forse ci avrebbe fatto un pensierino...

      Elimina
  14. Irresistibile e simpatica! Vale per entrambe!

    RispondiElimina
  15. Che camurria me lo diceva sempre mio nonno.. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho imparato leggendo Camilleri!

      Elimina
  16. mi ha divertito questo racconto non conoscevo il ruolo della pittima, nei rapporto d'amore e d'affetto ci vuole anche un po di misura farsi desiderare ..

    RispondiElimina
  17. Mi hai rubato un sorriso Kylie perche leggendoti mi sono visto li a vedere la scena e in particolare il modo di dialogare in dialetto... mi è piaciuto molto, Brava Marisa...
    Buon fine settimana
    Un bacio
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' di veneto e un po' di siciliano. Considera che entrambe adoriamo Camilleri e che Marisa è per metà siciliana.

      Elimina
  18. ahahahah stare con una persona da 4 giorni e spedirgli così tante cartoline effettivamente è non solo da stalker, ma anche da persona super innamorata (che in vacanza pensa solo a lui)
    è romantico ma visto che le cartoline le riceve la madre può sorgere il dubbio che la mamma ancora non sapesse dell'amica del figlio e non è detto che un figlio voglia dirlo così presto alla mamma ...
    un po' azzardata come cose ... gli uomini si spaventano con niente ... quelle che sembrano romanticherie alle donne, gli uomini solitamente non le prendono in considerazione...
    raccontaci cosa accade in seguito, perché ormai hai scatenato la mia curiosità ;-)
    buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti dico che stanno già cercando casa dopo neppure un mese che stanno insieme ci credi?
      Io lo trovo pazzesco.

      Elimina
  19. ma sms? email? chiamatina dal cell? foto del posto da mandare via mms? arriverà prima lei a casa che le cartoline ehehehe^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le cartoline sono arrivate presto a dire il vero, però anch'io preferisco inviare una foto del posto.

      Elimina
  20. Ahauah, quoto Anna prima di me,molto probabilmente le cartoline potrebbero arrivare prima di lei...anche se l'idea è carina e nei primi giorni si vuole far di tutto pur di coccolare un po' di piu' il novello partner :)

    Un bacio Kylie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo fosse proprio questo l'obiettivo, coccolarlo.

      Elimina
  21. simpatica vicenda...la tua amica era troppo cotta dalla storia fresca fresca per preoccuparsi del suo essere stalker...:-)

    RispondiElimina
  22. le pittime da noi sono considerate delle spaccamaroni da evitare come la peste... chissà se la tua amica lo sa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo lo sappia! Non glielo diremo per carità...

      Elimina
  23. io credo di non aver mai mandato una cartolina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io qualcuna l'ho inviata nel passato. Adesso preferisco inviare una foto via mms.

      Elimina
  24. cartoline.... cose che chi ha meno di 20 anno non conosce.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! Come passa il tempo e come cambiano le cose, vero?

      Elimina
  25. Però che tenerezza la stalker Marisa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A ripensarci sì. In quel momento no!

      Elimina
  26. ahah mi hai fatto ridere.
    grazieeeeeeeeeeeeeeeeee

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di niente cara, quando mi capitano cose strane mi diverto a raccontarle.

      Elimina
  27. Forte l'idea di mandargli una cartolina da ogni posto! Per togliere qualsiasi dubbio sul suo reale interesse, direi! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine il suo obiettivo l'ha raggiunto, però che faticaccia!

      Elimina
  28. ahaahahah!!! Povera!
    Bè meglio con le cartoline che con le telefonate, sai quanto le sarebbe costato? (anche se in effetti ti saresti risparmiata un bel pò di corse...)^^
    Un bacio!
    S

    http://s-fashion-avenue.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il capitolo telefonate e sms ve l'ho risparmiato a dire il vero!

      Elimina