giovedì 13 dicembre 2012

Se ne sentono di tutti i colori bis



Ho ricevuto un complimento da una collega la scorsa settimana, dopo un suo sopralluogo presso il locale Tribunale in fase di chiusura (per effetto della spending review).
Chiamati per problemi legati alla rilevatrice delle presenze, abbiamo scoperto che non c'è alcuna forma di controllo delle assenze dei dipendenti, ciascuno annota da sé le ferie, i permessi, i ritardi, gli straordinari, ecc. tutto su carta!
Nella stessa sede Giudice di Pace, Tribunale e Ufficiali Giudiziari e relativi dipendenti hanno 3 sistemi diversi per rilevare automaticamente le presenze, moltiplicando per 3 i costi ovviamente, ma senza grande successo. In alcuni casi manca il software per gestire informaticamente le tracce dei badge.
Quindi vai con la cartina!
Poi passa una volta al mese un Giudice a mettere un "visto". 
Visto che?
E poi leggiamo i noti fatti di cronaca su assenteisti e simili... Certo, se sono così indietro che ci possiamo aspettare!

Ma, tornando al complimento, la mia collega ha detto:
"Ci vorresti tu là 6 mesi per sistemarli".


Kylie for President!
HA HA HA!


26 commenti:

  1. Buongiorno Kylie!
    Ho lavorato 30 nell'industria e per 30 anni ho dovuto timbrare, se lo facevo con pochi minuti di ritardo mi toglievano mezz'ora e via dicendo.
    Ora, dopo che mi hanno rubato il lavoro, ho un lavoro precario di pulizie in una scuola; beh, non esiste cartellino, la dirigenza ed il personale docente va e viene, recupera non recupera, insomma sono allibita!
    A me in fabbrica stavano per mettere la regola del timbrare anche i 10 minuti di pausa e questi personaggi continuano a far sentire le altre persone di serie B?!

    Buona giornata:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure io sono dipendente pubblica ma, come dico sempre, con certa gente non mi voglio mischiare.

      Bacio

      Elimina
  2. io lavoro nella P.A. e timbro regolarmente... carina la vignetta :)

    RispondiElimina
  3. già negli anni 60 c'erano i cartellini da timbrare con l'orologio all'ingresso che con mimima spesa controllava le entrate e le uscite, oggi cvon lo stesso orologio e un badge di appena una decina di euro si farebbero le stesse cose. L'importante è volerlo.

    RispondiElimina
  4. E fai un saltino là, risolvi, ma poi ritorni...

    RispondiElimina
  5. basterebbe un pò di onesta ....che purtroppo manca quasi da tutte le parti ...onesta e rispetto ....due cose che al giorno d'oggi ...non esistono quasi più .....

    RispondiElimina
  6. è davvero sconcertante ma in fondo sappiamo tutti come funzionano le cose in Italia....
    Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  7. Noi timbriamo, il cumulativo delle ore va in una pagina html dove tu devi segnare le commesse su cui hai lavorato e ha fine mese la giornaliera è belle che fatta.

    RispondiElimina
  8. Noi timbriamo e alle volte siamo più realisti del re.
    Per premio ci rifilano ministri come Bondi, Galan e Ornaghi .

    RispondiElimina
  9. Se ci penso non c'è tanto da ridere!!! Ma poi penso che non ne vale la pene a pensarci tanto!!!! Una buona risata fa bene alla salute cara Kylie.
    Tomaso

    RispondiElimina
  10. Certo che siamo messi proprio bene in questo paese!
    Anche la vignetta ci rappresenta bene.
    Ciao Kylie, fortuna che ci sono persone come te!
    Lara

    RispondiElimina
  11. Avevo intuito che sei 'TOSTA'.
    Vai,li sistemi e torni.
    Buona giornata!
    Cristiana

    RispondiElimina
  12. Ho sempre pensato che nei tribunali ci fosse un bel casino,
    tutte quelle cause che restano indietro sono il frutto di un lassismo diffuso
    vedere ub giudice che per mezza mattinata legge il giornale
    facendo credere che fa parte del suo lavoro fa girare un po' le palle.
    Credo che stia tutto nella incapacità degli uomini di legge di essere razionali
    questa incapacità ci porta alla forzata chiusura di sedi certo minori
    ma storicamente e territorialmente importanti.
    Stiamo soccombendo all'idiozia e alla ignoranza.
    Ciao tosta.

    RispondiElimina
  13. Dovresti candidarti a livello nazionale... :-))))

    RispondiElimina
  14. Per fare organizzazione ci vuole talento come pure per derimere le lamentele dei colleghi cui sono state tolte vecchie e costose abitudini. Tu evidentemente possiedi questo talento, usalo che ne abbiamo bisogno!. Il tuo racconto mi fa venire in mente che, a causa dello spreco nella pubblica amministrazione nella scuola hanno fatto TRE riunioni collegiali su un tema pregnante, trattandosi di bambini.... come procurarsi la carta igienica. Non so se rendo! Forse qualche foglietto del tribunale lo potrebbero allungare alla scuola, che ne ha tanto bisogno, basta che sia senza inchiostro! Ciao Riri52

    RispondiElimina
  15. L'idea non è male, protrebbero cambiare le cose ma L'italia rimarra sempre la stessa.
    Buon S. Lucia Kylie, a presto
    Maurizio

    RispondiElimina
  16. il problema è centrato....le cose non cambieranno se non cambiano le persone.

    RispondiElimina
  17. Kylie for presidente!!! sono d'accordo.
    non è giusto che c'è chi lavora e chi non si alza nemmeno per andarci, ma viene pagato più degli altri.
    i furbi sono tanti e non è giusto

    RispondiElimina
  18. Seguendo la vignetta, passa perfino la voglia di morire, con l'ultima speranza che qualcosa almeno di là cambi: se il paradiso è gemello dell'italia, voglio andare all'inferno.
    Ciao, per la votazione comunica le coordinate, una manciata di voti l'hai assicurata.

    RispondiElimina
  19. concordo con tutte voi!
    gente che non lavora e ruba lo stipendio...
    vergogna tutta italiana!
    ciao, buon w.e.

    RispondiElimina
  20. Ci credo cara, da quel pò che ti conosco immagino metteresti un freno. Un abbraccio e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  21. Credo che neppure la Madonna di Lourdes potrebbe compiere il miracolo, ma tentar non nuoce ;)

    RispondiElimina