martedì 26 febbraio 2013

Da non credere



Ieri pomeriggio appuntamento con la mia amica A. per andare al cinema a vedere il film Anna Karenina.
Arrivate al multisala ci viene detto che la proiezione è sospesa a causa del danneggiamento del file del film. 
Da non credere.
Ci spiegano alla cassa che un tempo, con le pellicole, era un attimo aggiustarle, mentre adesso con i sistemi ultratecnologici che ci sono se il file è inutilizzabile non c'è nulla da fare.
A me sembra un salto indietro più che avanti!

Abbiamo quindi ripiegato su "Noi siamo infinito". Film così e così.

25 commenti:

  1. Nella vita c'è sempre un punto interrogativo....

    RispondiElimina
  2. forse una volta le pellicole si rompevano più spesso e anche a metà film ....ora sinceramente è la prima volta che lo sento ....e da te ....quindi penso che meglio la tecnologia...

    RispondiElimina
  3. anche alla tua multisala scaricano copie "pirata" :DD ????

    RispondiElimina
  4. eh i ripieghi sono (quasi sempre) un terno al lotto.
    il film che hai visto (magari) non ha soddisfatto, ma una serata con amiche è sempre piacevole :-)
    bacione

    RispondiElimina
  5. Basta poco e la tecnologia si blocca...questo è un lato decisamente negativo...

    RispondiElimina
  6. ...Anna Karenina, decisamente superiore e veramente bello!!

    Un saluto, Lara.

    RispondiElimina
  7. Va be, ma è pietosa una cosa del genere!

    RispondiElimina
  8. Uff...ultimamente solo cartoni animati!!!! :-(

    RispondiElimina
  9. azz, non mi è mai successo *_*
    a me "noi siamo infinito" è piaciuto ;)

    RispondiElimina
  10. a me è successa la stessa cosa proprio stasera con On the road.

    ps. noi siamo infinito mi ispira

    RispondiElimina
  11. crediamo di aver raggiunto il massimo con la tecnologia, e invece guarda quanto poco basta per far saltare tutto!!
    Torniamo a sederci intorno al fuoco, con i vecchi che ci raccontano? Ne ho nostalgia,e che bello sarebbe!!!!

    RispondiElimina
  12. Passo per il buon giorno sempre pieno di sole.
    Un bacione
    Maurizio

    RispondiElimina
  13. Con il movimento 5 stelle al governo, i film non si romperanno più!
    P.S.: ti piacciono i film strappalacrime?

    RispondiElimina
  14. Vabbè magari però adesso, con le nuove tecnologie, questi incidenti capitano più di rado, a me non è mai successo!^^
    Anna Karenina comunque è bellissimo, non te lo perdere (anche se a dire il vero a me è piaciuto anche "Noi siamo infinito")!
    Un bacio!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it/

    RispondiElimina
  15. A me si è rotto il cellulare e ho perso messaggi e foto che avevo conservato....un album fotografico è per sempre! Però...che bella la tecnologia!

    RispondiElimina
  16. ciao,

    succede ...certo che viene un bel nervoso !!!!!

    divertente il detto veneziano del 19 febbraio , non lo conoscevo, ma bellissimo e da trentina non ho avuto bisogna della traduzione

    buona giornata

    ave

    RispondiElimina
  17. Una abbraccio e buona giornata da Beatris
    Molte grazie per la tua costante presenza e i tuoi graditi commenti al mio blog!!!

    RispondiElimina
  18. Oggi i supporti sono ancora più delicati; un bel passo indietro.

    RispondiElimina
  19. Non ci voglio credere!! Stasera vado a vedere Anna Karenina! Ti farò sapere com'è! :-)

    RispondiElimina
  20. ciao Kylie.
    davvero incredibile come situazione e poco ultratecnologica. sarebbe meglio tornare ai tempi di Nuovo cinema paradiso ;-)

    il film che hai visto è tratto da un libro "Ragazzo da parete" e la media delle recensioni non è stata entusiasmante e di conseguenza non l'ho letto, ma il film, se capita, lo vedo
    smack

    RispondiElimina
  21. ahahaha da non crederci davvero, siamo nel 2013 e succedono ancora queste cose, con tutta la tecnologia che ci ritroviamo ogni giorno!
    questo film mi incuriosisce, però non so se andrò a vederlo!
    baci

    RispondiElimina