giovedì 7 febbraio 2013

Se questo è un padre.

Parco di Villa Varda - Brugnera (PN)

Eccomi dopo una settimana intensa e vissuta di corsa.

Me ne sono capitate tante e tra queste vi posto la risposta via sms dell'ex marito di una mia amica quando lei gli ha chiesto, dopo qualche assenza e dopo mesi di assegno non pagato, di incontrare le figlie nelle giornate stabilite dal Giudice.
La riporto esattamente com'è stata scritta.

"Per intanto ciao. Ti ricordo che la sentenza è stata adattata alle regole che tu hai voluto, vedi telefonate ecc. ecc.
L'affidamento congiunto non mette paletti ho sbaglio?
Io desidero di fare il padre ma mi deve essere lasciata la possibilità!
Io sono sempre disponibile per le bambine ogni volta che lo desiderano e credo che desidero tanto di vederle!
Ora scegliete voi la strada migliore io sono qui!
Ciao"

Io non ci ho capito nulla, errori a parte.
In ogni caso le figlie non le va a prendere, non le chiama e non si interessa.
È un padre questo?

33 commenti:

  1. Bellissimo il parco di Villa Varda a Brugnera,ci vado spesso!Buona giornata!Olga

    RispondiElimina
  2. di solito i padri separati e io lo sono stato, sono sempre incavolati con la moglie separata sopratutto se debbono pagare un assegno di mantenimento. La crisi si fa sentire anche per loro e spesso vivono da poveracci, provate a portare via loro un assegno per due figlie????

    RispondiElimina
  3. bhe questa frase...

    Ora scegliete voi la strada migliore io sono qui!

    dice tutto...il padre aspetta che siano le figlie a voler andare da lui a volerlo incontrare .....il padre si aspetta che siano le figlie a fare il primo passo ....giusto o sbagliato che sia se le figlie non lo fanno per ora lui non lo farà,,,,

    poi non sta a noi giudicare la loro storia ...sia perchè non conosciamo i protagonisti sia perchè non conosciamo la loro storia ...posso dire in generale che un genitore indipendentemente da chi ha i ragazzi deve lasciare tutte le porte aperte per far si che l'altro genitore posso incontrare i propri figli ...indipendentemente dagli orari disposti dal giudice o che altro ......

    ben tornata un sorriso per te

    RispondiElimina
  4. è un padre solo quando hanno voglia di vederlo le figlie.... mah...... un giorno si pentirà del suo comportamento assente e andrà a "c'è posta per te" di Maria de Filippi!! :D

    RispondiElimina
  5. No comment...Mi chiedo come si possa mettere al mondo dei figli e poi comportarsi così...
    Volevo segnalarti che ho trasferito il blog in un'altro spazio...Se ti và di continuare a leggermi mandami una mail a rossettoetacchiaspillo@gmail.com che ti dò il nuovo indirizzo del blog...

    RispondiElimina
  6. Penso che quel padre con il trascorrere del tempo capirà che sta sbagliando ma la domanda che mi pongo è...riuscirà poi a rimediare in tempo? Ciao!

    RispondiElimina
  7. Onori ed oneri anche se spesso ce ne dimentichiamo.
    Bentornata Kylie
    un bacione per te
    Buon giovedi
    Maurizio

    RispondiElimina
  8. Quando non si desidera vedere le figlie, è perchè non c'è amore per loro.

    RispondiElimina
  9. Concordo con Foreverme: mi sembra che lui se ne sia voluto lavare le mani aspettando che siano le figlie a fare il primo passo.... P.s. spero per lui che il padre sia straniero, altrimenti è messo molto male a grammatica!

    RispondiElimina
  10. Capisco che con la crisi sia difficile rispettare le scadenze per il mantenimento -ammesso che il padre non abbia notevoli possibilità economiche, perchè altrimenti sarebbe solo cattiveria- però mi dispiace vedere come gli adulti (gli ADULTI!!!) continuino con queste ripicche.. ma tu, ma io, ma tu, ma io. Civilmente ci si dovrebbe sedere a tavolino, pensare e progettare un piano educativo comune per i bimbi. Ma so benissimo che la maggior parte delle volte questo è impossibile. Orrore puro leggendo gli e(o)rrori ortografici e di sintassi :/

    RispondiElimina
  11. "... credo che desidero tanto di vederle!".
    In quel "credo" è racchiusa tutta l'insicurezza di quel padre.
    Potrebbe essere un "forse" male esposto, in attesa che le figlie si facciano avanti per modificarlo in "voglio vederle".
    Manca l'età delle figlie, se siano o meno in grado di raccogliere il non invito a incontrarlo; certamente, crescendo, prese da ben altre vicende della vita, ne sentiranno sempre meno la mancanza. Lui sì, garantito al limone.
    Ciao.

    RispondiElimina
  12. forse le pensa.. e sai tra il dire e il fare...

    RispondiElimina
  13. Mi sembra il discorso di un uomo che deve ancora crescere.

    RispondiElimina
  14. Purtroppo l'unica verità che posso dire è che in certe separazioni, sia per ripicche infantile e sia per voglia di inutili rivalse, gli unici a rimetterci sono proprio i figli. Non conosco la tua amica e tanto meno l'ex marito ma posso solo augurare serenità alle bambine (anche se forse in questo caso il Padre ha bisogno di un supporto psicologico, e non è una battuta)...

    RispondiElimina
  15. Quando non si conosce bene la storia, non si può giudicare, nè consigliare. E' il solito problema dei separati, o meglio, dei loro figli che ancora devono sopportare i litigi dei genitori che discutono anche per sms. Pessima scelta, questo sì lo posso dire, il messaggio come risposta di fatti tanto importanti.

    RispondiElimina
  16. Non è stato molto chiaro, questo signore. Forse voleva dire che lui le figlie le incontra quando pare a lui e non gli interessano le decisione del giudice?

    RispondiElimina
  17. è uno bip-bip-bip
    non mi sembra tanto padre e non si capisce nemmeno cosa vuole dire

    RispondiElimina
  18. Non ci sono parole, o meglio parole che non si possono scrivere sul blog... chissà di chi sono le responsabilità? Ciao a risentirci, Angelo.

    RispondiElimina
  19. Si, certo, la risposta è strampalata ma non per questo possiamo dare un giudizio che esca dalla grammatica e dalla sintassi.
    IOo sono della convinzione che in una separazione il più delle volte ci rimettono gli ex mariti, detto qui potrei innescare una baruffa furibonda
    ma conosco decine di casi in cui gli uomini sono allo stremo.
    Non azzardo soluzioni, e nemmeno mi appello al buon senso che in questi casi non esiste proprio, non sdo giudicare

    RispondiElimina
  20. Chissà quale grande discorso aveva lui nella sua testa e poi lo ha ridotto per farcelo stare in un sms...
    Io sono figlia di separati...mai avuto mantenimento (tre figli).... Ha seminato vento e ora raccoglie tempesta...Io non lo frequento da mille anni...non l'ho invitato al mio matrimonio e non conosce nemmeno i miei figli....Fate un po' voi cosa posso pensare di un padre come quello di cui parli!

    RispondiElimina
  21. Bisogna trovare la migliore soluzione per il bene dei figli, uniche vittime di una separazione.

    RispondiElimina
  22. qui bisogna, comunque, pensare solo al bene delle bambine e lasciare da parte i rancori, sempre più spesso succedono questi eventi davvero brutti.
    le figlie lo giudicheranno da sole, vedrai!
    buon fine settimana, un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Meno male che hai puntualizzato che non ci hai capito niente nemmeno tu, perchè mi stavo realmente preoccupando...
    Non conosco i retroscena della faccenda e quindi non posso certo giudicare, ma da quello che ho capito mi sa tanto che una persona del genere, le bambine meno la vedono e meglio è!
    Un bacio!
    S

    http://s-fashion-avenue.blogspot.it/

    RispondiElimina
  24. Lo attende un futuro pieno di rimorsi...

    RispondiElimina
  25. Un messaggio triste e infantile... certo che chi ci rimette da una separazione sono sempre i figli!!!
    Un abbraccio e buon fine settimana da Beatris

    RispondiElimina
  26. Una domanda: ma è italiano?!!?

    Dovrebbe essere il padre a farsi sentire per vedere le figlie a prescindere.

    Un bacio

    RispondiElimina
  27. E' così triste sapere che c'è gente cosi in giro!!
    Spero non sia Italiano per gli ORRORI che ci sono in quelle 4 righe!
    baci

    RispondiElimina
  28. Sul contenuto del post preferisco non dire nulla perchè non mi sento di esprimere un giudizio non conoscendo i protagonisti- Scusami---
    L'unica cosa che consiglio a questo signore è quello di fare un corso di italiano,
    Baciobacio cara

    RispondiElimina
  29. Io concordo con Farfalla Legger@, anche se l'atteggiamento di questo signore, così, giudicando solo da questo sms, mi sa di uno che fa le ripicche alla ex moglie...

    RispondiElimina
  30. E' difficile dire la propria senza conoscere i soggetti, i figli soffrono la separazione ed i genitori dovrebbero pensare solo a questo,spesso non avviene..ed è molto triste!!Un abbraccio.

    RispondiElimina
  31. Però..... non si sarà rivelato ignorante, indeciso e irresponsabile, tutto in una volta.Ciao carissima, un bacio
    Cristiana

    RispondiElimina