mercoledì 17 luglio 2013

Villa Contarini e i Thirty seconds to Mars di Jared Leto

Il titolo di questo post è tutto un programma.
Domenica 14 ho sfidato il caldo umido padano per andare a visitare la spettacolare Villa Contarini in quel di Piazzola sul Brenta, provincia di Padova.


L'arrivo nella cittadina è stato traumatico, sembrava una fiera con tanto di strade chiuse e di posteggiatori: 5 euro! "Però se si va a visitare solo la Villa glieli restituisco quando va via, c'è un concerto oggi".
Che ci sia un concerto in serata è evidente dal numero di ragazzine assiepate lungo l'emiciclo che porta alla Villa, con tanto di bodyguard a tenerle a bada dietro le transenne. Io vado avanti e chiedo di passare. Nessun problema, devo solo assicurare che non mi interessa il concerto. Fino a quel momento non so neppure chi canterà.

L'ingresso alla biglietteria
In biglietteria (ridotto 4,5 euro) scopro che il concerto serale sarà tenuto dai Thirty seconds to Mars di Jared Leto, un bel pezzo di maschio.

La visita alla bella dimora avviene in compagnia della guida. Dal 2005 è di proprietà della Regione del Veneto che la utilizza anche per eventi di rappresentanza.
Durante la visita assistiamo alle prove della band e dalle finestre ci guardiamo pure Jared Leto cantare.
Il retro della villa visto dal parco
Incontro con gli abitanti del giardino che sono numerosissimi















All'uscita da Piazzola per fortuna mi restituiscono i 5 euro del parcheggio.

Vi invito a dare un occhio al sito della Villa e a leggere la storia affascinante dei vari proprietari. Dai Contarini (una delle più antiche e importanti famiglie patrizie veneziane) ai Camerini (che persero la villa durante il fascismo a causa della forte avversione nei confronti del regime) fino a Ghirardi, che se ne innamorò durante un giro in bici mentre era studente universitario a Padova e che la comprò in tarda età, una volta affermatosi come imprenditore.

35 commenti:

  1. ma sei sempre in giro...
    buone vacanze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amalia la vita è breve e va aggredita senza perder tempo!!

      Elimina
  2. bhe questa è spettacolare .......ed anche tenuta splendidamente .......questa è la dimostrazione che se la gente ci tiene la sfrutta sia per il turismo e anche come in questo caso ..per concerti ...si riesce a tenere in piedi molto bene ......buon mercoledi kylie...un'abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Foreverme la guida ci ha detto che la villa si autofinanzia ed è una cosa fantastica pensando che è di proprietà della Regione.

      Elimina
  3. Veramente uno splendore!!
    Buona giornata Kylie!

    RispondiElimina
  4. Meravigliosa! Ci sono capitata per caso e me la sono trovata davanti all'improvviso: un'emozione!

    RispondiElimina
  5. L'ho visitata anche io... ma senza Jared Leto. Che non so manco chi sia.

    RispondiElimina
  6. Ciao Kylie!!!
    Ma questa villa è stupenda davvero! Sto pensando che al posto del tour sui castelli della Loira, val la pena farne uno tra quelli veneti.
    Un abbraccio aspettando tuoi nuovi consigli di viaggio!
    Baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Flor la mia è una bella regione, solo che non viene mai presa in considerazione come meta turistica ad eccezione delle montagne e delle spiagge.

      Elimina
  7. Magnifica villa!! Leggerò un po' di storia.
    U abbraccio e buona estate!

    RispondiElimina
  8. L'IMU sarà alle stelle e non voglio immaginare se trattasi di seconda casa.
    ;-)

    RispondiElimina
  9. Che bel posto Kilye, grazie.
    Faccio un giretto nel sito, mi piacerebbe visitarla.
    Abbraccio.


    http://acquamari.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Nel veneto abbiamo tante belle dimore! Spero che la regione in futuro ne acquisisca delle altre che abbisognano di essere salvate. Meriteresti di essere inserita come guida "ufficiale" per tutti coloro che non conoscono la nostra regione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frida hai ragione. Quasi ogni cittadina ha una meraviglia da visitare.

      Elimina
  11. Io lì c'ho visto Alanis Morrisette :) abbiamo dei posti fantastici a due passi!

    RispondiElimina
  12. bella, a Piazzola ci sono andata per il grande mercatino dell'antiquariato e ho trascurato la Bellezza, come sono superficiale. Complimenti e baci

    RispondiElimina
  13. caspita, che meraviglia! bellissime foto, brava!
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  14. Veramente bella la villa (proprio come Jared Leto!)

    RispondiElimina
  15. Bella davvero :) Pensare quante meraviglie sono sparse per il nostro paese, abbiamo la fortuna di vivere in un grande museo, se solo ce ne rendessimo conto e lo valorizzassimo ancor di più, altro che industria, Turismo punto e basta... Un salutone :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Max concordo. Dobbiamo renderci conto di questo tutti però, a cominciare dalla politica.

      Elimina
  16. ma ti immagini che un tempo in ville così la gene ci viveva.... se penso al mio bilocale mi intristisco :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bussola anche noi in un'altra vita vivevamo in una villa del genere, vero?

      Elimina
  17. Nooo, che fortuna!!!! Oltre alla visita di quella villa meravigliosa ti sei anche vista Jared Leto! Io adoro i 30 seconds to Mars!
    Ma perchè quando vado in giro io non capitano mai queste cose?^^
    Un bacio!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. S sei una fan di Leto? Beh è un bel tipo, non c'è che dire. Dalle recensioni però sembra che il concerto sia stato un po' deludente.

      Elimina
  18. Mi associo al tuo invito a visitare Villa Contarini, è davvero uno spettacolo. Ci sono stato poco tempo fa (senza concerti a latere) su suggerimento di una vecchia amica che sta da quelle parti e devo dire di esserne rimasto estasiato. Grazie per avermi ricordato che devo tornare a vederla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giò è davvero una bella villa, merita di essere visitata.

      Elimina
  19. Ciao Kylie, bel reportage, posto stupento, anni fa ho fatto una escursione con il gruppo fotografico sul Brenta visitando le bellissime ville che sono dislocate sul fiume, ma questa mi mancava, grazie dell'informazione, a presto e buone vacanze, Angelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angelo i veneziani si trattavano bene e costruivano splendide dimore nell'entroterra.

      Elimina
  20. bel posto che purtroppo io non ho ancora visitato

    RispondiElimina
  21. fantastica!!!
    un bellissimo modo di trascorrere la domenica anche sfidando il caldo. da quello che vedo, ne è sicuramente valsa la pena. ;-)

    RispondiElimina