mercoledì 2 ottobre 2013

Se il buongiorno si vede dal mattino



Due cacciatori si trovano in un bosco del New Jersey.
Improvvisamente uno dei due crolla a terra. Sembra che non respiri più e i suoi occhi sono assenti. L’amico chiama immediatamente i soccorsi al telefono.
Urla: «Il mio amico è morto! È morto! Cosa posso fare?»
«Cerchi di calmarsi, la prego – gli risponde l’operatore – innanzitutto si assicuri che sia realmente morto».
Un attimo di silenzio, poi si sente un colpo di fucile. 
«Ok. E adesso?» 

Avevo salvato questa barzelletta perché mi ricordava Berlu.
Stamattina mentre davo un occhio veloce alle notizie Ansa l'ho associata anche a queste nefaste news:

"L'Ocse ritiene che l'Italia stia recuperando e che la crescita possa riprendere a fine anno" ma "l'attuale instabilità politica non aiuta questo cammino" = per colpa di una testa di minchia finiremo come la Grecia.

Il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) ad agosto balza al 40,1%, in rialzo di 0,4 punti percentuali su luglio e di 5,5 punti su base annua. = ci saranno anche dei furbetti tra gli imprenditori, ma è necessaria una politica economica seria fatta da persone competenti.

Shopping più amaro dall'01.10.2013: con l'aumento dell'aliquota Iva, dal 21 al 22%, gran parte dei prodotti rincareranno. Il ritocco dei prezzi riguarderà dalle scarpe ai frigoriferi, dai cosmetici alla parcella degli avvocati, dalle auto ai detersivi, dal vino al caffè. = questo è solo l'inizio della fine...

Un incontro fra il governo, i vertici di Alitalia e i soci della compagnia di bandiera si è svolto a palazzo Chigi alla presenza del premier Letta e di altri ministri. Il tavolo ha affrontato la "situazione di difficoltà" di Alitalia discutendo "diverse ipotesi volte a consentire il superamento dell'attuale fase congiunturale". = ma dopo anni stiamo ancora parlando di Alitalia? Nessuno che sia riuscito a fare qualcosa di buono?

L'isola di Budelli, nell'arcipelago di La Maddalena, è stata venduta all'asta per 2,94 milioni di euro. Il passaggio di mano è avvenuto davanti al giudice del Tribunale di Tempio Pausania. Il nuovo acquirente, patrocinato da un avvocato toscano, è un imprenditore neozelandese con società in Svizzera. = se il  ministero dell'Ambiente e l'Ente Parco non faranno valere il diritto di prelazione entro 90 giorni... addio isola (già proprietà privata di un'immobiliare ora fallita).


Si sta boccheggiando. È evidente.
Tutto per colpa di una testa di minchia (e dei suo accoliti ovviamente) che rappresenta una buona fetta di italiani! Non dimentichiamocelo.

18 commenti:

  1. Colpa anche dei suoi "pecoroni"!

    RispondiElimina
  2. Sull'argomento ormai sono rimasta senza parole...Abbiamo una classe politica che si dovrebbe vergognare...Invece continua a fregarsene bellamente...

    RispondiElimina
  3. Quanto hai ragione, purtroppo!
    Cristiana

    RispondiElimina
  4. Purtroppo cara Kylie, siamo nel fango! Rispetto parlando! Nella merda!!!
    Non aggiungo altro! Solo che è una vergogna.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. non si riesce a salvare nemmeno il salvabile !!!

    RispondiElimina
  6. Da buon siciliano ti do ragione Kylie , (il termine è azzeccato) Per le scelte infauste di un "cosainutile" siamo costretti a contribuirne ancora una volta noi. Mi chiedo: con quale faccia costui pretende di presentarsi ancora degli elettori. Spero tanto che abbia il buon senso di ripiegare nella fede i suoi errori .
    A te il mio abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
  7. Come sempre tutto e il contrario di tutto : dopo aver provocato la richiesta della fiducia da parte di Letta, aver sbraitato contro Napolitano, contro Letta, contro la magistratura, dopo aver tenuto tutti gli Italiani, almeno quelli con la testa sulle spalle, in ansia ed incollati a tv , radio o internet... ecco che ritorna sui suoi passi... Ma che vada...!

    RispondiElimina
  8. l'uomo della Provvidenza! per il suo compleanno voleva regalarsi la caduta del governo.

    RispondiElimina
  9. Ecco brava, hai detto bene: rappresenta una buona fetta di Italiani. Per fortuna non tutti, però se è dove è ora e probabilmente ci rimarrà ancora per un po', ricordiamoci che è (anche) colpa di noi italiani che lo votiamo, e ci facciamo prendere allegramente per il culo...

    RispondiElimina
  10. hai ragione, ma non c'è niente da fare, non c'è fine al peggio, bisogna arrangiarsi da soli a meno che non si imbraccino i forconi.........
    ciao e buona giornata

    RispondiElimina
  11. ciao Kylie, sono stata assente per un po' ma ci sono sempre!!!!!

    RispondiElimina
  12. Condivido. Siamo nella m...., arrivati anche a causa sua. Mister B, burattinaio che comanda i suoi secondo l'umore del momento. Avrei tanta voglia di aria fresca, di un Paese che davvero pensa seriamente al cambiamento #vedremoquelcheaccadrà ancora

    RispondiElimina
  13. è vero che stiamo boccheggiando ... il giaccone Benetton che avevo adocchiato ce l'hanno ancora le commesse. Il prezzo non era eccessivo, ma mi rendo conto che ogni cosa non la devo più pensare due volte ma cento prima di capire se serve davvero o si può evitare ...

    RispondiElimina
  14. Qua finchè la gente non inizia a pensare con la propria tensta invece di farsi blandire dal primo che passa la vedo proprio nera... incrociamo le dita!
    Un bacio!
    S

    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  15. Passo per la buona notte.
    Maurizio

    RispondiElimina
  16. Ma stai proprio incazzata, eh?

    RispondiElimina