giovedì 13 febbraio 2014

Senza titolo


La ragione per cui scelgo di acquistare un libro piuttosto che un altro dipende da vari elementi. A volte mi colpisce la copertina, a volte la storia o l'incipit, a volte lo scrittore. Ho scelto Alessandro d'Avenia perché avevo letto qualche buona recensione e perché lo scrittore ha la mia stessa laurea, e questo me lo ha reso più simpatico.
Non sapevo che avrei affrontato un libro difficile e soprattutto, tra gli altri, un argomento che in questo momento fatico a digerire.

Io che sono sempre tostissima di questo non voglio neppure sentirne parlare.

Niente malattie, anzi "la malattia". La virgoletto e la lascio così, generica. Tanto si capisce a cosa mi riferisco.

Sì sono forte, lo sono sempre anche nei momenti peggiori, ma adesso no. Adesso mi prendo il lusso di essere fragile.


"Sto già meglio. Io, che di fronte a un errore vorrei che la vita avesse il tasto rewind. Invece la vita non ha quel tasto. La vita va avanti comunque, e suona che tu lo voglia o no, puoi solo alzare o abbassare il volume. E devi ballare. Meglio che puoi."

Da "Bianca come il latte rossa come il sangue"

21 commenti:

  1. E' una frase di una profondità notevole!
    Se ho capito bene è tratta dal libro "Bianca come il latte rossa come il sangue" (è questo il titolo?) di Alessandro d'Avenia? E' da comprare e leggere!
    Grazie Kylie.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. però il libro a me è piaciuto molto, anche il successivo :-)

    RispondiElimina
  3. Cara Kylie, non saprei cosa dire sul fatto dei libri d acquistare, posso solo affermare che la foto è veramente bella. Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. L'ho preso lo scorso anno è un buon libro ..se me ne ricordo faccio un post..
    Un abbraccio, forte Kylie
    Maurizio

    RispondiElimina
  5. ho sentito parlare di questo libro che non ho letto...
    adesso sono curiosa di leggerlo anche se non è il periodo per i libri troppo impegnati

    RispondiElimina
  6. Mi discosto un po' dai commenti, a me il libro non è piaciuto proprio, nè per lo stile nè per il modo con cui i personaggi sono tratteggiati....Tutto rispetto per il tema, purtroppo non dovrebbero esistere queste malattie...
    Ti abbraccio, amica forte e sensibile. Bacioni, Flor

    RispondiElimina
  7. Non l'ho letto, però Il confronto con la malattia è il confronto con le nostre fragilità, l'ammissione definitiva che c'è un istante - chissà quanto lungo - in cui non potremo fare a meno degli altri. E questo ci rende ancora più fragili.

    RispondiElimina
  8. ciao
    questo libro è nella mia lista dei desideri dei libri. Ho visto il film e devo dire che mi è piaciuto, film che mi ha commosso.

    RispondiElimina
  9. io l'avevo finito di leggere proprio poche settimane prima che la mia migliore amica morisse della stessa malattia di beatrice.

    ti dirò che a me un po' ha aiutato questo libro in quei momenti

    RispondiElimina
  10. Ecco un libro che non leggerò. Ho visto morire così più di un conoscente e non sopporto più neppure l'agonia di una farfalla o quella dell'abete natalizio.

    RispondiElimina
  11. Un libro da leggere sicuramente!
    Può aiutare tantissimo...
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
  12. Letto tempo fa, bello... ma triste.
    La citazione è molto bella, non la ricordavo...
    ciao!

    RispondiElimina
  13. faccio bene io che solitamente leggo, sopratutto per distrarmi dal solito tran tran quotidiano,libri meno impegnativi. Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  14. Non conosco il libro: l'ho visto in libreria, ma non l'ho letto. L'argomento è triste per me che sto vivendo il dramma della malattia nella persona di mia sorella.
    PS: mi è piaciuto il tuo blog, il tuo stile, le tue riflessioni...mi sono permessa di unirmi ai tuoi lettori. Un saluto con simpatia. Lella

    RispondiElimina
  15. No no, non posso leggere libri tristi!

    RispondiElimina
  16. ciao
    questo post mi ha molto colpito.
    http://haylin-robbyroby.blogspot.com/2014/02/top-of-post-17-febbraio-2014.html
    Post migliore che ho letto durante la settimana appena passata.

    RispondiElimina
  17. ╔══════ ೋღღೋ ══════╗
    ║░░BUON INIZIO SETTIMANA ░░║
    ╚══════ ೋღღೋ ══════╝


    ╔══════ ೋღღೋ ══════╗
    ║░░¡¡ FELIZ SEMANA! ░░║
    ╚══════ ೋღღೋ ══════╝

    ♥♥
    ______$$$$$$_$$`
    ___$$__$$$$$$$$__$$$$$$
    ___$$$$__$$$$__$$$$____$$
    ___$$$$$$$$__$$$$$$_____$$
    ____$$$$$$__$$$$$$$$$___$$
    __$$$$$$$$$__$$$$$$$$$$$$
    __$$$$$$__$$__$$$$$$$$_$$
    ____$$$$$__$$__$$$$$$_$$$$
    ____$$$$$$$$$$$_____$$$$$
    _____$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
    ____`$_$$$$$$$$__$$$$$$$$$$
    ____$$$`__$$$$$__$$$$$$$$$
    ____$$$$`_________$$$$$$
    ______$$ ______
    _______`$$ __
    _________$$`_____
    __________`$$` ______
    ____________$$
    _____$$$$$$$$$$ _______
    ___$$$$$$$$$$_$$ __-
    _$$$$____$$___$$` ______
    $$$$$__$$_____$$__$$$$
    $$$$$$$______`$$_$$$$$$
    $$$$__________$$$_____$
    $$___________` $$____$$
    _____$$$_____$$`___$$$$
    ___$$$$$$___$$__$$$$$$
    __$$$$$$$$_$$_$$___$$$
    _$$$____$$$$_$$__$$$$
    __$$_____$$_$$$$$$$
    ___$______`$$
    ___________$$ __
    ____________$$`
    ___________`$$ _

    RispondiElimina
  18. Tutti hanno il diritto di essere fragili!
    Mi ha fatto piacere che RobbyRoby abbia segnalato questo tuo post: sono contenta di averti conosciuta!

    RispondiElimina
  19. MI è piaciuto tantissimo questo libro, l'ho praticamente divorato!
    Buon giovedì anche a te, ciao!
    Cinzia

    RispondiElimina
  20. Ricommento questo post perché proprio ieri ho visto il film. E la tua citazione l'ho colta perfettamente in una scena del film
    **** SPOILER*****
    **** SPOILER********* SPOILER*****
    **** SPOILER*****
    **** SPOILER*****
    quando, dopo il funerale e qualche minuto di immobilità generale, ognuno monta in sella al proprio motorino o macchina e se ne va (a proseguire la sua vita, che non ci è fermata).

    Ciao

    RispondiElimina