domenica 24 agosto 2014

Quel terribile ristorante alle Tremiti... sotto l'effetto della Maga Circe

Il ponticello che si intravede è passaggio obbligato all'andata e al ritorno

Come vi avevo già anticipato, durante il mio soggiorno alle Tremiti mi sono imbattuta in un ristorante tremendo e, contrariamente al solito, ci sono entrata senza leggere prima le recensioni su Tripadvisor, finendo per far parte della lunga schiera dei turlupinati da Nonna Sisina.
Dopo la fregatura ho voluto constatare se questa specie di ristorante fosse già stato recensito e con mio sommo dispiacere era scritto a chiare lettere che si trattava di un posto da cui stare alla larga.
Una delle più ispirate recensioni ve la propongo qui perché oltre ad essere più che vera, è ben scritta e, in un certo senso, pure divertente.

Occhio al cartello bianco che si nota sulla destra

"Nell'isola della maga Circe"
Recensito il 23 giugno 2014 da Horis2014 

Dopo un giro fantastico tra le isole delle Tremiti, ammirando la bellezza delle grotte marine ecco dinanzi a noi l'isola di San Nicola dove la storia si intinge di arte e di monumenti. Approdiamo e saliamo verso il castello con il sole a picco che ci toglie il respiro. Visitiamo il monastero, la chiesa e il castello e sazi di storia riscendiamo per sfamare anche il nostro corpo. Ai piedi della scalinata intravediamo una casa con un gazebo in legno. Ci avviciniamo per una sosta e goderci il fresco. Con sorpresa leggiamo che siamo in una "specie" di ristorante: il "Torrione". Una vecchietta arzilla, nonna Sisina, con una voce ammaliante attira l'attenzione delle tre mie amiche. Decanta la sua vita come se nessun'altra dell'isola fosse come la sua, grande, immortale e infiocchettata di aggettivi superlativi. Io l'ascolto ma cerco di capire se siamo in un ristorante o in una casa adattata a trattoria. Ho l'impressione, man mano che il racconto prosegue, di essere Ulisse in presenza della maga Circe. Nonna Sisina, dopo una sfilza di proclami accattivanti, convince le tre amiche ad accomodarsi per gustare le prelibatezze di antiche ricette cucinate con le stesse sue mani. Non ho scelta e sono costretto, anche perché ho fame, di sedermi. La maga Circe, seguendo un canovaccio ben studiato, ci serve - o meglio sono le mie amiche ad aiutarla - un piatto di rigatoni con verdure e, a distanza di un'ora abbondante, tre fette di mozzarelle da pizza con contorno di sottoaceti. La mia preoccupazione è, restando in attesa di una crostata che non arrivava mai, che fossimo trasformati in porci. C'è mancato poco. Al momento di chiedere il conto ne abbiamo avuto la conferma: 15 Euro a testa escluse le bevande e il caffé! Più che porci credo che l'animale che più si avvicini alla storia è "polli". Siamo stati dei polli!!!!! A proposito, da nonna Sisina niente carne né pesce, lo credo bene, altrimenti ci avrebbe oltre che spennanti anche disossati. Se vi capita da quelle parti, andate oltre! 

Ribadisco anch'io: ignorate il cartello che promette panini e insalate. Portatevi un trancio di pizza da casa piuttosto!

27 commenti:

  1. va beh, almeno c'è qualcosa da raccontare e poi vuoi mettere vivere l'esperienza della maga Circe?

    RispondiElimina
  2. Credo che il mondo è pieno di pseudo-ristori come quello in cui ti sei imbattuta. Almeno ti sei seduta per un pò .. direi oltre a un viaggio davvero interessante 8che è la cosa prioritaria).
    Felice domenica
    Paolo

    RispondiElimina
  3. terrò a mente...
    però le foto sono bellissime!
    :)
    emme

    RispondiElimina
  4. ti ha fatto almeno lo scontrino ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. kermitilrospo solo perché pagavamo con la carta di credito, ma pare sia abitudine lì ometterlo...

      Elimina
  5. Senza parole...purtroppo i lestofanti ci sono...eccome! Come Kermitilrospo anche io ti chiedo se vi ha fatto lo scontrino. Buona domenica. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bear's house sì, l'ha fatto ma se avessimo pagato in contanti avrebbero scarabocchiato qualcosa in un foglietto di carta, com'è capitato ad altri.

      Elimina
  6. Buono ma sapersi!
    Si dovrebbe fare il passa-parola affinchè questi imbroglioni falliscano e lascino il posto a brave persone.
    Cristiana

    RispondiElimina
  7. Cara Kylie, questa si che è una buona informazione, e credo che se il caso mi porterà da quelle porti cercherò di stare alla larga dalla maga Circe:-)
    Complimenti delle belle foto cara amica, ti auguro una buona settimana.
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. Grazie dell'informazione. Chissà che non serva un domani! ♥♥♥

    RispondiElimina
  9. Purtroppo ce ne sono di "ristoratori" improvvisati... Hai fatto bene a riportare la tua esperienza, più che condivisa inoltre...
    Spero che non ti abbia rovinato comunque i ricordi della vacanza.
    Buon inizio settimana, cara Kylie! :)

    RispondiElimina
  10. e la fattura l'ha fatta? alla fine è davvero un ristorante?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Federica sì, l'ha fatta ma credo fosse la nipote alla cassa.

      Elimina
  11. Ma che ladra patentata e matricolata!!!
    Purtroppo quella donnina ha affinato arte e mestiere di "impappucchiare" la gente che si ferma lì per caso o per errore....Più che la maga Circe la chiamerei la donna ragno.....Spara le ragnatele che intrappolano la gente!
    Ciao bella....
    un bacione

    RispondiElimina
  12. Proprio due sere fa mi hanno raccontato che alle Tremiti c'è uno dei tre villaggi del Touring Club in Italia. Tu hai dormito lì?
    La maga Circe è una di quelle storie che mi fa arrabbiare. Non riesco a concepire l'imbroglio. Diciamo che è un mio limite, va..
    Buona Settimana!

    RispondiElimina
  13. Evita no, ho dormito in un albergo a San Domino. Non mi pare che i villaggi del Touring abbiano buone recensioni.

    RispondiElimina
  14. Dovrei prendere anch'io l'abitudine di dare un'occhiata a Trip advisor prima di entrare in un ristorante che conosco. Non che sia l'oracolo ma certe fregature almeno te le evita.
    P.S.: comunque 15 euro è ancora relativamente onesto in confronto a certe truffe che ho visto in giro...

    RispondiElimina
  15. ahahah
    simpaticissima recensione!
    capita di incappare in questi ristorantini "da incubo" ... sono capitata non in quello ma in altri analoghi.
    purtroppo bisognerebbe leggere tripadvisor prima. alcune volte si trova conferma. altre ci si accorge che i migliori non vengono nemmeno menzionati....

    RispondiElimina
  16. Mi accorgo sempre più che le recensioni sono utili...

    RispondiElimina
  17. All'inizio ero dubbiosa ma mi sono accorta che Tripadvisor in molti casi è una vera salvezza!
    Troppo forte la recensione! ^^
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  18. ahimè ci sono tanti posti cosi, mi ha molto divertito il tuo paragone con la maga circe :-))

    RispondiElimina
  19. polli si nasce non lo si diventa e io.... lo nacqui.... ecco io ci sarei cascato buono a sapersi per potersi affrancare da ste fregature

    RispondiElimina
  20. Aiuto che ridere questa recensione! Ma anche tu hai dovuto aiutare la maga Circe a portare i piatti in tavola?

    RispondiElimina
  21. Secondo me qualcuno potrebbe scrivere una bella guida dei ristoranti sconsigliati piuttosto che indicare quelli dove (secondo chi scrive) si sta proprio bene! Rischierebbe di diventare un best seller!

    RispondiElimina
  22. Passo per augurarti buon giovedì Kylie
    Un bacio
    Maurizio

    RispondiElimina