mercoledì 24 settembre 2014

In certi uffici si organizzano tornei di briscola


Giusto ieri mi è stata raccontata questa cosa ed è assolutamente vera. 
Il luogo del delitto è una sede veneta dell'Agenzia delle Entrate.
All'Agenzia si lavora in team. Al team viene assegnato un certo numero di pratiche da evadere in un determinato tempo.
In questa sede concluse le pratiche assegnate si organizzano tornei di briscola che vanno avanti fino a nuova assegnazione di pratiche.

La prima cosa che ho detto è stata vaffanculo ai semi-fannulloni.

La seconda è che chi verifica il carico di lavoro è un deficiente per non dire una testa di minchia.

A voi diverse parole e/o considerazioni perché per me tutto questo è insopportabile.

34 commenti:

  1. Di dirigenti incapaci e lavativi che danno il cattivo esempio a tutti i sottoposti ne sono pieni gli uffici pubblici. E tante volte se uno ha dei meriti viene e buona volontà viene bloccato.

    RispondiElimina
  2. Probabilmente chi gestisce il lavoro di queste persone sono le stesse che organizzano i tornei di briscola...
    Apprezzo (con un po di sorpresa devo dire) i termini del post e mi unisco senz'altro ai tuoi
    vaff... testa di m....
    Non voglio però peccare di maleducazione non in casa mia e quindi lascio alla fantasia delle persone responsabili e dedite al dovere, di indignarsi con tutti i termini degni di profonda volgarità e scurrilità.

    Ciao. Buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Cara Kylie, pure noi alpini quando abbiamo una riunione, alla fine una bella partita ce la facciamo sempre.
    Poi i tornei li facciamo alle feste che organizziamo peccato che si inscrivono sempre di meno.
    Ciao e buona giornata cara amica, bella la foto!!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tomaso questi passano il tempo a giocare pagati dai cittadini.

      Elimina
  4. Purtroppo si trovano in ogni posto di lavoro e spesso per colpa di qualcuno, pagano anche i più meritevoli.
    Saluti a presto

    RispondiElimina
  5. Se quei dipendenti finiscono diligentemente il loro lavoro e poi giocano perchè chi li gestisce non dà loro altro lavoro, non mi sento di biasimarli. E' da biasimare l'organizzazione che fa sì che certi uffici siano oberati di lavoro ed altri non abbiano nulla da fare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si dai, immagino che appena finiscono le "pratiche", posto che le finiscano davvero e non le parcheggino da qualche parte, questi corrano difilato dai responsabili a dire "abbiamo espletato il lavoro assegnatoci, datecene altro".

      E poi te ne dico un'altra, se avanza tempo significa che ci sono troppi addetti. Cosa di cui sappiamo la causa e sappiamo anche perché non c'è rimedio.

      Elimina
  6. Ahahahah...adoro l'immagine del mulino, spero che non siano le nostre parole altrettanto al vento.
    Terribile questa cosa!
    Ciao Kylie.

    RispondiElimina
  7. senza parole, dusgustata. Dovrebbero leggere la sedia di Peguy. Cioa cara! Ti apsetto sempre da me con i tuoi preziosi commenti.

    RispondiElimina
  8. Quoto la tua posizione Kylie, dire "testa di minchia" dalle nostre parte è riduttivo, ma voglio aggiungere che costoro, sono indubbiamente male gestiti e andrebbero sanzionati. Viva l'Italia!
    Non fare "abbili"..
    Ti voglio bene
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maurizio non sapevo fosse riduttivo.

      Elimina
  9. Mi è piaciuto moltissimo questo post... certo, a pensarci, che amarezza!!!
    Ho scoperto il tuo blog per caso e sono appena diventata tua lettrice fissa :-)
    Se ti va di ricambiare, mi fa piacere!!!

    Un bacione
    The Princess Vanilla

    RispondiElimina
  10. Secondo me c'è un'altra cosa risaputa che riguarda il Fisco e cioè il numero abnorme di contenziosi che si risolvono con un nulla di fatto, nel senso che il contribuente fa ricorso contro una sanzione e vede riconosciute le sue ragioni ma nel frattempo c'è un enorme spreco di tempo e denaro. A quanto pare questi contenziosi vengono aperti perché sul lato della Agenzia delle Entrate nessuno è chiamato a risponderne, ne nel merito, ne nel numero. Un po' come le famose "lettere minatorie" che ogni tanto vengono spedite ai contribuenti a centinaia di migliaia.

    RispondiElimina
  11. ogni tanto qualche gola profonda denuncia e vengono messe delle telecamere nascoste (vedi Siracusa ufficio ASL) e vengono inquisite una ventina di persone che andavano in piscina o a fare la spesa dopo aver timbrato.Basterebbe licenziarle per giusta causa e allora si assisterebbero a pochissimi di questi fatti, che oggi sono la maggioranza dei casi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nonno enio noi per licenziare un dipendente ci abbiamo messo quasi 10 anni. I giudici lo riammettevano sempre in servizio.

      Elimina
    2. Figurarsi se in un dato ufficio su 10 impiegati sono in 8 ad assentarsi e se lo fanno col placet del direttore. Figurarsi se questa prassi è comune alla maggior parte degli uffici di una certa regione.

      Il fatto che certi fenomeni non siano isolati ma un modo di vivere, è uno dei problemi dell'Italia.

      Elimina
  12. Ma dalle vostre parti gli insulti alla siciliana sono così comuni? La briscola immagino però che non sia giocata con carte del regno delle due sicilie, o sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enzo sono io ad essere appassionata al Montalbano di Camilleri.

      Elimina
  13. Troppe persone non si meritano il lavoro che fanno...

    RispondiElimina
  14. Lo scatto è bellissimo!
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
  15. E' che ormai a furia di sentire queste notizie pare quasi che sia pratica diffusa... Dopo un po' uno non ci fa più caso. Che schifo comunque

    RispondiElimina
  16. Il problema vero è che ormai queste cose non fanno nemmeno più scandalo, al massimo ti viene da dire "sai che novità, qui fanno i tornei di fantacalcio..."
    Baci!
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  17. Che bello, recentemente ho letto il Re Pallido di Wallace che parla, appunto, dell'esperienza lavorativa dell'autore all'interno dell'agenzia delle entrate americana. Secondo Wallace il perfetto impiegato è colui che riesce a resistere alla noia… qui invece si fanno la partita a carte :D

    P.S.
    Sono Who Is? e questa è la mia nuova mutazione :)
    Felice di essere ritornato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prince_Johnny proprio te cercavo!

      Elimina
    2. hahaha eccomi qua, per servirLa! :D

      Elimina
  18. vergognoso. anche perché poi a farne le spese di questa nomea son tutti i lavoratori pubblici che invece fanno il lavoro con passione!

    RispondiElimina
  19. Concordo sul testa di minchia a chi stima i carichi di lavoro... a me è capitato, troppe volte, in certi uffici che frequento, di osservare, anche per ore, persone non fare assolutamente niente di fronte a un pc, con addirittura gli occhi che si chiudono per la noia... Prima ce l'avevo con queste persone, poi mi sono resa conto che il fatto che la persona non abbia un cavolo da fare non è colpa sua, è di chi gli organizza il lavoro... belle testa di minchia anche questo!

    RispondiElimina