sabato 4 ottobre 2014

Le tartarughe di Villa Smeraldi


Tempo fa seguivo l'anteprima di un programma tv dove un signore anziano del sud dell'Italia ricordava che da piccolo mangiava una speciale zuppa con le tartarughe.
Invece io da piccola, essendo cresciuta in campagna, ricordo che di tanto in tanto qualche tartarughina capitava in giardino oppure mio papà o mio nonno me la segnalavano nelle vicinanze. 
Amante degli animali sin dalla nascita subito avviavo i miei titanici espedienti per addomesticarla. Tutti miseramente falliti. Ogni volta la tartaruga spariva, anzi, semplicemente mi abbandonava per cercare canali e fossi. 
Eppure io le offrivo le migliori foglie d'insalata dell'orto!

Qualche settimana fa sono capitata a Villa Smeraldi a San Marino di Bentivoglio (BO) che si trova immersa in un giardino ampio e bello, ad ingresso libero.
Il laghetto che precede la Villa (oggi adibita a Museo) è zeppo di tartarughe!

Se ti sporgi dal ponte si avvicinano a frotte e ti guardano speranzose di ricevere qualcosa da mangiare, presumo, anche perché non ho altre spiegazioni plausibili di un tale comportamento. 


Tra l'altro nel laghetto ci sono dei pesci di dimensioni notevoli, sarà un problema di approvvigionamento di beni di prima necessità per tutte ste creature?

La villa è sede del museo della civiltà contadina. Tutte le informazioni al sito http://www.museociviltacontadina.provincia.bologna.it/

20 commenti:

  1. Che belle le tartarughine! Io ne ho tre in giardino, in una vasca apposita, di quelle acquatiche che si compravano nei mercati tanti anni fa...be', da grandi come una moneta sono diventate delle gigantesse lunghe almeno 25 cm.! Le abbiamo da 28 anni circa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lella e non sono ancora scappate? Ad una mia ex collega sì.

      Elimina
  2. Cara Kylie, molto bello vedere le tartarughe piccole che aspettano un po di cibo.
    Penso che fare delle zuppe con le tartarughe, trovo che veramente non ce rispetto per queste piccole creature.
    Ciao e buon fine settimana sperando in un buon tempo.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Forse le tartarughine cercavano solo un po' di compagnia, qualcuno che le solleticasse sotto il mento o carezzasse le loro corazzine.
    Quanto alla sparizione di animaletti in visita in giardino, ho rimpianto dei ricci (una bella famigliola, prendendoli delicatamente in mano, più per me che per loro, mi sembrava ronfassero...) e un grosso rospo (lo avevamo battezzato Giorgio, senza offesa o riferimento ai Giorgi conosciuti), bellissimo nella sua bruttezza naturale e conclamata... Spariti tutti e non ho trovato una spiegazione: non usiamo pesticidi né diserbanti, i nostri gatti sono di una tontaggine tale che non possono averli infastiditi, verdure insetti e lombrichi sono abbondanti... Forse hanno saputo del detto "l'erba del vicino è sempre più verde" e hanno abboccato. Miseri loro, non sapevano che tutti i vicini, vicini e lontani, sono cattivi, non amano gli animali e gli puzzano pure le ascelle.
    Ciao, buon uikend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gattonero pure io avevo dei ricci in giardino, solo che i miei cani li tormentavano e loro "ronfavano" di continuo!

      Elimina
  4. Tartarughine...belle e innocue !

    RispondiElimina
  5. la tartaruga che viveva nel fosso di fronte casa mia è stata fregata da due cinesi di passaggio, appena saputo ho provato una grande rabbia, perchè temo che se la siano mangiata...

    RispondiElimina
  6. Si vede che ami la natura Kylie, e questo è molto positivo. Grazie delle indicazione mi chiede se riusciro un giorno a visitare Villa Smeraldi e le sue tartarughe.
    Il mio abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
  7. io avevo due tartarughe da piccina, in acquario.
    ora con il senno di poi non le comprerei mai più. se ripenso a quelle poverette chiuse nella vaschetta mi viene una tristezza!

    RispondiElimina
  8. Ma no, hanno voglia di contatti con umani le simpatiche tartarughe.

    RispondiElimina
  9. Ciao carissima, solo per segnalarti che ho DOVUTO cambiare indirizzo, non vorrei perderti.
    Cristiana

    RispondiElimina
  10. ....io sono molto limitata considero animali solo i cani e forse un poco i gatti. Va bene le mucche e i cavalli, le capre ma tutti gli altri cominciando dalle lucertole, le tartarughe, le lumache ecc. ecc. mi terrorizzano. Sono proprio limitata. Baci

    RispondiElimina
  11. Bel posticino. E poi ho sempre avuto una passione per quest'animale che sorregge il mondo... :-)

    RispondiElimina
  12. Che simpatiche queste tartarughine! :)

    RispondiElimina
  13. molto bella questa storia della tartarughe, comunque il brodo lo facevano nei paesi anglosassoni ma hanno smesso ma molti anni di farlo

    RispondiElimina
  14. Ma tu visiti sempre posti bellissimi!

    RispondiElimina
  15. Kyle che meraviglia! Trovo adorabile sia le tartarughe nel laghetto che l'intera location ♡ C.
    THEDARKBILBERRY

    RispondiElimina
  16. adoro le tartarughe!!!
    ma di terra. quelle d'acqua le trovo un po' aggressive e parlo con cognizione di causa ed esperienza personale... cioè semplicemente sono stata morsa da piccola da una delle mie O_o

    RispondiElimina