martedì 21 ottobre 2014

Una veneta e un bergamasco in una gita organizzata


Bergamasco: Ma tu sei veneta?
Kylie: Sì.
Bergamasco: No, tu non sei veneta.
Kylie: Sì lo sono. Perché non lo sembro?
Bergamasco: Non sembri veneta. I veneti parlano solo in dialetto.
Kylie: È vero, il Veneto e la Campania sono le regioni d'Italia in cui è più radicato l'uso del dialetto. Questo non significa che non siamo perfettamente in grado di parlare in italiano.
Bergamasco: Sì ma i veneti parlano in dialetto con tutti, anche con chi non è della loro regione...
Kylie: A me non risulta... (mòeghea! = smettila)
Bergamasco: Io sono stato varie volte in Veneto e mi hanno sempre parlato in dialetto e poi....

L'ha tirata troppo per le lunghe con questa storia... dopo un po' ho fatto la fuga.


L'albero degli zoccoli di Ermanno Olmi (1978) vincitore della Palma d'oro a Cannes fu girato in dialetto bergamasco, di cui io non capisco quasi nulla.

33 commenti:

  1. no! io gli avrei chiesto cosa intendesse dire con questa insistenza sull'argomento. Forse aveva un pensiero e aspettava il momento opportuni per sparartelo...tipo : nei film le cameriere sono tutte venete... uffa che noia i soliti luoghi comuni. Hai fatto bene a prendere il largo, eheh Baci

    RispondiElimina
  2. ...è meglio stare alla larga da chi ragiona solo per luoghi comuni...

    RispondiElimina
  3. Quando certe idee diventano fissazioni...

    RispondiElimina
  4. Bello veramente questo scambio di opinioni, tutto vero io anche oggi che sono da quasi 60anni emigrato dove si parla tedesco, mi diverto quando ci troviamo tra veneti scambiarsi le nostre idei in dialetto.
    Quando però mi trovo con altri italiani è sempre difficile dire se sono veneto!!!
    Ciao e buona giornata cara Kylie sempre sorridendo che fa molto bene.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. dovevi ribattere con "e tutti i bergamaschi che ho incontrato son testedure"...

    RispondiElimina
  6. E' di vedute aperte il tuo nuovo amico bergamasco...

    RispondiElimina
  7. il dialetto veneto mi piace, forse perché lascia quel sapore sincero della vita quotidiana
    pero questo bergamasco è un po' testa da amolo.
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maurizio testa da amolo lo diciamo anche noi veneti!

      Elimina
  8. Ma è un dialogo tratto da L'albero degli zoccoli? Non me lo ricordo per niente.
    Per la verità, mentre il dialetto veneto ha una cadenza molto dolce, il bergamasco ha suoni aspri ed acuti. L'uno mi piace ascoltarlo e il secondo mi diverte moltissimo.

    RispondiElimina
  9. Be', sì, in effetti un po' insistente. Non aveva altro da dire?

    RispondiElimina
  10. Buon mercoledì Kylie, pieno di sole.
    Maurizio

    RispondiElimina
  11. Capirai! Proprio i bergamaschi che si riconoscono a un miglio di distanza! A parte gli scherzi, le inflessioni dialettali sono belle, secondo me e parlare in dialetto fra appartenenti alla stessa zona dovrebbe essere incentivato tra i giovani per non perdere un patrimonio della nostra storia.

    Ma sei stata a Pitigliano? Bellissimo paese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lella sì sono stata anche a Pitigliano. Conto pure di tornarci perché il giro è stato troppo breve per i miei gusti.

      Elimina
  12. mi piacciono i dialetti, ma con la traduzione simultanea, meglio l'italiano per tutti!

    RispondiElimina
  13. .(\(\..♥../)/)
    ..( ‘.’)….(‘.’ )
    o(_”)”).(“(“_)o..
    ”˜˜”*°•. ˜”*°••°*”˜ .•°*”˜˜”*°•.
    ♥ ♥ ♥ Un salutone per te!!♥ ♥ ♥
    ♥ ♥ ♥ ¡¡Un gran saludo para ti!!♥ ♥ ♥
    ೋღ♥ღೋLuce nel cuore


    _____________¶___________¶
    ______________¶_________¶
    ___¶¶¶_________¶_______¶_________¶¶¶
    __¶___¶_________¶_____¶_________¶___¶
    __¶____¶_________¶___¶_________¶____¶
    ___¶____¶_________¶_¶_________¶____¶
    ___¶_____¶_______¶¶¶¶¶_______¶_____¶
    ___¶______¶¶_____¶¶¶¶¶_____¶¶______¶
    ___¶__¶¶___¶¶_____¶¶¶_____¶¶___¶¶__¶
    ___¶___¶¶___¶¶____¶¶¶____¶¶___¶¶___¶
    ____¶___¶¶___¶¶__¶¶¶¶¶__¶¶___¶¶___¶
    _____¶___¶¶___¶¶_¶¶¶¶¶_¶¶___¶¶___¶
    ______¶__¶¶____¶¶¶¶¶¶¶¶¶____¶¶__¶
    _______¶__¶¶____¶¶¶¶¶¶¶____¶¶__¶
    _______¶___¶¶____¶¶¶¶¶____¶¶__¶
    _______¶___¶¶____¶¶¶¶¶____¶¶__¶
    ______¶____¶¶____¶¶¶¶¶____¶¶___¶
    _____¶____¶¶____¶¶¶¶¶¶¶____¶¶___¶
    ____¶____¶¶_____¶_¶¶¶_¶_____¶¶___¶
    ____¶____¶¶_____¶__¶__¶_____¶¶___¶
    ____¶____¶¶____¶_______¶____¶¶___¶
    _____¶___¶____¶_________¶____¶__¶
    ______¶_____¶¶___________¶¶____¶
    _______¶___¶______________¶___¶
    ________¶_¶______________ _¶_¶
    ________¶¶__________________¶
    ೋღ♥ღೋLuce nel cuore

    RispondiElimina
  14. Dopo un po' che insisteva l'avrei accontentato e mandato in mona in perfetto dialetto :-)

    RispondiElimina
  15. Oddio, io non mi sento di dargli tutti i torti: lo scorso anno sono stata diverse volte a Venezia e praticamente ogni volta che qualcuno del luogo mi rivolgeva la parola (o io la rivolgevo loro) parlava in dialetto, ma in dialetto stretto che non si capiva niente!
    Ed il bello è che nonostante cercassi in tutti i modi con delicatezza di far capire all'nterlocutore che non capivo una parola, continuavano tutti imperteterriti! Per fortuna alla fine arrivava sempre qualcuno che, mosso a compassione, mi faceva da traduttore!^^
    Anche io credo che i dialetti siano un'importante patrimonio culturale da preservare, ma da usare con moderazione! ;D
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia Negretti occhio occhio!!! Venezia è un'altra repubblica. Là si parla solo dialetto.

      Elimina
    2. Oh cielo, non ne avevo idea! ^^
      Ti porgo le mie umili scuse, allora! ;)

      Elimina
  16. Concordo con Giulio GMDB. Buona serata...ciao

    RispondiElimina
  17. I dialetti iniziano a scomparire in molte parti d'Italia e quindi non sempre si conosce.
    Saluti a presto

    RispondiElimina
  18. Vero, spesso per lavoro accompagno la mia metà in Veneto.. e ogni 3x2 parlano in dialetto.. E' un peccato che qui da noi si sia perso un po', forse perchè c'è stato troppo ricambio e di genovesi ne sono rimasti davvero pochi..

    RispondiElimina
  19. Non sono mai stata in veneto, mi perdoni???
    Quasi quasi appena posso organizzo un viaggio per venire a controllare se veramente parlate solo in dialetto... :P

    RispondiElimina
  20. Confermo. Se anche non si parla dialetto, in veneto, comunque chi parla in italiano (o si sforza di farlo), nella maggior parte dei casi mantiene una tonalità tipica del dialetto. Solitamente, il dialetto indica un'etnia molto legata alle proprie radici. Infatti, Veneto e Sud hanno vaste campagne e molti proprietari terrieri. In veneto, moltissimi imprenditori sono diventati tali dopo aver venduto acri di terreno.
    In ogni caso, non c'è nulla di male in ciò.
    ;-)
    Un sorriso per il fine settimana.
    ^___^

    RispondiElimina
  21. Adoro i dialetti, credo siano un patrimonio da portare avanti.
    Dovrei venire di più in Veneto, ci sono stato una volta sola!!
    Un abbraccio
    Paolo

    RispondiElimina
  22. come se i bergamaschi fossero privi di influenze dialettali..... ma in che senso la gita era organizzata ? di quelle dove si vendono le pentole ?

    RispondiElimina
  23. Che ansia...Hai fatto bene a scappare...

    RispondiElimina
  24. Io amo i dialetti.
    Fanno parte di noi. Della nostra storia e soffro del fatto che io sappia solo alcune frasi e detti del milanese

    http://www.nonsidicepiacere.it/

    RispondiElimina
  25. Questo tuo post mi fa venire tutti i clienti veneti che chiamano in azienda e che mi parlano in dialetto! :D

    RispondiElimina