domenica 7 febbraio 2016

Non ci vedo...

Cigno della laguna vicino a Caorle

Qualche anno fa il mio oculista cinicamente mi pronosticò la presbiopia, come ineluttabile conseguenza del passare degli anni per me e come statisticamente registrato per gran parte di coloro che oltrepassano una certa età.

Quella che percepii come gratuita maledizione, temo si stia realmente e drammaticamente concretizzando. E per chi, come me, già soffre di una miopia importante, da decenni camuffata con fantastiche lenti a contatto, la prospettiva di dover utilizzare gli occhiali appare come un boccone amaro che rimane sul gozzo e non riesce ad andare più giù.